Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Gennaio, 2021

Piogge persistenti ottobre 2018, 7° puntata

E così, dopo oltre due anni dall'evento, i 5 miliardi promessi dal ministro Di Maio, venuto in passerella nei luoghi devastati, sono finiti nel nulla. I CTU hanno (in modo incomprensibile) falciato gli importi dei danni subìti, a fronte di evidenze fotografiche e documentali inappuntabili. La Protezione Civile, dopo il cambio al vertice, e dopo tutto quanto era stato messo in moto per il risarcimento dei danni non ha pagato un centesimo, e chissà quando si deciderà a farlo. Rimane nelle nostre coscienze di aver bene operato, rimane nel cuore (e nella tasca) degli agricoltori una ferita difficilmente riparabile. Qui sotto altre foto, tristi, tristissime, che hanno immortalato danni immensi, sottostimati dai CTU ...

Nuvole passeggere

Una perturbazione sta passando sulle nostre teste, portando qualche pioggia sparsa, e un diffuso calo delle temperature, che nella giornata di ieri hanno raggiunto i 21/22°C, del tutto inusuali per questo periodo. Qui sotto trovate sia ilo meteogramma previsionale, fio a venerdì, sia le mappe (SIAS) delle piogge cumulate nelle ultime 24, 48 e 72 ore.  

Piogge persistenti ottobre 2018, 6° puntata

E a che punto sono queste istanze di rimborso della Protezione Civile? Ebbene i vari Ispettorati hanno trasmesso da tempo gli elenchi dei beneficiari, con l'indicazione degli importi da liquidare, che avrebbero almeno in parte "fatto giustizia" sulle pesantissime (ed ingiustificate) decurtazioni dei CTU. E proprio quando alla Protezione Civile, il cui responsabile di queste istanze l'ho sentito telefonicamente, erano pronti a pagare, con bonifici per singolo proprietario ... ci si accorge che in molti casi mancava l'IBAN, o il Codice Fiscale, o l'indirizzo del beneficiario e ... si è bloccato tutto, in attesa che il tutto ritorni agli Ispettorati, affinché siano loro a pagara. Ma per far ciò cosa manca? Manca solo che la Protezione Civile indichi quale "soggetto attuatore" il Dipartimento Agricoltura, e di conseguenza i suoi uffici periferici. Io sentito il Dirigente Generale dell'Assessorato, che era pronto a firmare i vari adempimenti, ma non s

Autocad web e app

  Chi lavora in CAD sa quanto è valido AutoCAD della Autodesk, peraltro il primo software CAD, ma sa anche quanto è caro acquistarlo, per cui ci si è spesso rivolti a software alternativi, molto meno costosi. Con l'avvento di smartphone è arrivata anche un'applicazione, ma è con l'avvento del sistema operativo chromebook che autocad web diventa quasi più simile alla versione software, preciso quasi, ovvero con alcune funzioni basilari, ma che consentono di utilizzare in molte circostanze il CAD gratuito. E la necessità di rendere questo software utilizzabile via web è nata proprio con l'arrivo del sistema chromebook, sistema operativo che "si appoggia" a chrome di Google, e nel quel si utilizzano essenzialmente degli applicativi web, al posto dei vari software. Questo il link:  https://web.autocad.com/

Nuove misura in favore della nuova imprenditorialità giovanile e femminile

  Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 27 gennaio scorso, la n. 21, il DECRETO 4 dicembre 2020 del MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO -Ridefinizione della disciplina di attuazione della misura in favore della nuova imprenditorialità giovanile e femminile di cui al titolo I, capo I, del decreto legislativo 21 aprile 2000, n. 185. Questo il link:  https://bit.ly/3j1UD1t

Piogge persistenti ottobre 2018, 5° puntata

Dopo le CTU da censurare, che invece sono state come dei "censori" (ingiustificati), ecco cosa è successo, invece, con le istanze fatte alla Protezione Civile. Il 24 luglio 2019 la Protezione Civile siciliana emette una sua direttiva "OCDPC n°558/2018 - Direttiva per la concessione dei contributi ex art.4 del DPCM del 27 febbraio 2019 alle imprese del settore agricolo." Nella direttiva viene indicato come effettuare la domanda, con apposito modulo, ed apposita perizia asseverata, il tutto entro 30 giorni dalla sua pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale della Regione Siciliana. Come si sul dire "ci facciamo le corse" per preparare la documentazione indicata nella direttiva e presentiamo via PEC il tutto. Dopo qualche mese, cioè dicembre, qualche Ispettorato dell'Agricoltura, uffici a cui venne demandata l'istruttoria delle istanze, ci chiede delle integrazioni, come previsto dal punto 6 dell'art. 13 della direttiva " integrazione in sede is