Passa ai contenuti principali

Alluvione 2021 - l'inerzia della pubblica amministrazione


Questa foto qui sopra l'ho scattata nei giorni a seguire delle piogge alluvionali del 18/19 ottobre 2018. Si tratta di una porzione dell'argine del fiume Galici, a Lentini.
La segnalazione di questa erosione, con possibile cedimento successivo, è stata fatta anche in un procedimento giudiziario al Tribunale delle Acque di Palermo, ed è stata accertata nel dicembre 2019 da un ingegnere appositamente incaricato.
Cosa si è fatto da allora ad ora?
NULLA di concreto. Solo una posticcia apposizione di terra, senza che sia stata controllata la tenuta della porzione di argine compromesso.
Ed ecco che la situazione è precipitata l'altro ieri, quando la sponda ha ceduto e i terreni posti a fianco si sono allagati e migliaia di giovani piantine sono state strappate, piegate, rotte al colletto, con danni immensi.

Questo è uno dei tanti esempi della mancata manutenzione o, peggio, della cattiva realizzazione di opere "cerotto", come quelle che abbiamo visto in qualche fiume durante l'estate.

Qui sotto un giovane agrumeto allagato e fortemente danneggiato e ... "stranamente" la sponda che ha ceduto, giusto giusto in quel punto che avevo segnalato tre anni or sono.

Se questa non è inerzia ...








Commenti

  1. atti osceni in luogo pubblico

    RispondiElimina
  2. " Ahi lasso, or è stagion de doler tanto
    a ciascun om che ben ama Ragione "

    RispondiElimina

Posta un commento