mercoledì 30 maggio 2012

Indiscrezioni … di corridoio …

Senza titolo 1

Come un fulmine a ciel sereno!

Piovono indiscrezioni dalla lontana Palermo … arrivate da … un “Pentito Assessoriale”!

Pare siano imminenti le dimissioni dell’attuale Assessore all’Agricoltura dott. Elio D’Antrassi, forse incappato nelle maglie del PAI o in un refresh dell’AGEA o, peggio, maturate dopo aver tentato (invano) di inserire i dati nel mirabolante METAFERT!

 

dantrassi1-e1312293137381

E come sempre … non appena non ricoprirà più la sua carica … la Pagella Assessoriale di Vigopensiero … verrà aggiornata!

 

 

Ma veniamo alle indiscrezioni panormite del nuovo Assessore in arrivo!

 

 

 

298511_10150304029462111_2113619949_n

Dovrebbe arrivare l’ex on.le Francesco (Ciccio) Aiello che fu Assessore all'Agricoltura del 46° e del 47° Governo Regionale, durante la XI Legislatura, dal 16-07-1992 al 21-12-1993.
Come riportai nella sua “pagella” (leggi qui) Aveva buone intenzioni, ma era collaborato malissimo, da colleghi esterni che miravano solo alle poltrone, ma non alla consulenza per il bene dell'Agricoltura. Questa fu una sua grande colpa! Si interessò solamente delle serre della sua zona, e nessuno di noi ha un buon ricordo. Alcune circolari, dire che furono scritte con i piedi è solo un complimento, fecero un danno immenso: ed ancor oggi ci lecchiamo le ferite. Era un buon trascinatore di folle, ma un pessimo Assessore. Voto 3!

Ritorna dopo vent’anni e speriamo che … stavolta … dopo essere stato bocciato … non si faccia collaborare da quelle pessime persone (che definirei “assopigliatutto”) che gli fecero fare solo brutte figure e, soprattutto, non lo fecero ricordare come un buon Assessore.

Personalmente confido nella sua “nuova maturità politica” e soprattutto nella sua conoscenza Assessoriale … così forse riuscirà a sbarazzarsi di chi rema contro, ma che finge, invece, di essere a favore!

Che dire? Aspettiamo gli eventi “fulminanti” e … vedremo che cosa sarà in grado di fare.
Nel frattempo … tremano le poltrone … la Pagella Assessoriale … incombe … nel suo aggiornamento del “dopo-D’Antrassi”!

Evviva l'elettronica 2°

Ieri mattina a Lentini (Lentini riserva davvero tante sorprese!?!?!?) ho incontrato "il cane di Infostrada". Che ci faceva? Beh ... la risposta domani mattina ..., intanto riprendo il commento di un "anonimo" e lo pubblico:
Il portale (e la regione)non funziona anche per le seguenti misure: Misura 323 “Tutela e riqualificazione del patrimonio rurale” azioni A e B -
Misura 214, azione 1G - “Contrasto ai fenomeni di dissesto idrogeologico e recupero del paesaggio agrario tradizionale” 
Misura 216, azione A2, “Investimenti non produttivi in aziende agricole associati alla Misura 214 - azione 1G” – 
Misura 214 “Pagamenti Agroambientali” Azione 214/1F “Conversione dei seminativi in pascoli permanenti”
Misura 213 “Indennità Natura 2000”
per le quali con apposite note è stata richiesta la presentazione degli allegati cartacei come da modelli predisposi e disponibili sul sito PSRsicilia.
Abbiamo speranze di ... far funzionare qualcosa?
Possiamo stare in Europa????


GOOGLE ... AIUTACI TU!!!!

Cipolle dorate

E con questo cartello NON CI SIAMO PROPRIO!
Sempre da LIDL ... vendono le cipolle dorate ... dell'Australia!!!
Sappiamo come le coltivano, sappiamo con quali acque le irrigano, ne abbiamo contezza?
E ... sempre la stessa domanda: mancano cipolle in Italia che ... le dobbiamo importare dall'Australia?

Gli "spargicassette"

Ecco uno dei tanti furgoncini, ma esiste anche un nutrito esercito di "lape", "spargicassette".
La prerogativa di questi furgoncini è quella di preparare la strada, possibilmente la Tangenziale (ma anche l'Asse dei Servizi va bene) alla chicane, e quindi alla sucecssiva gara fra TIR impazziti e automobili sbandanti.
La mattina circolare in queste zone è diventato ... un optional: si gareggia a ... rimanere in vita!

martedì 29 maggio 2012

Quarta gamma

Ho scritto più volte sul "lusso" della quarta gamma.
Comprendo che può anche essere una scelta di praticità e di velocità nella preparazione di ... insalate o altro, ma resta pur sempre un lusso poichè i prodotti che acquistiamo nella "quarta gamma" costano da quattro a cinque volte in più. E di questi soldi ... gli agricoltori non ne vedono nulla ...
Inoltre non sappiamo cosa viene utilizzato nella "quarta gamma"; mi spiego meglio:
- non sappiamo quali prodotti vengono utilizzati, se ad esempio vengono utilizzati gli scarti;
- non sappiamo la provenienza delle "insalate", ad esempio;
- non conoscendo la provenienza ... non ne possiamo nemmeno immaginare la salubrità!
La quarta gamma è e rimane un "lusso", il cui valore aggiunto non finisce nelle tasche dei produttori.
Ma ... la foto parla chiaro: anche le patate sbucciate!!! Le ho fotografate ad una signora che era innanzi a me in un supermercato.
Nemmeno due patate vogliamo sbucciare?????
Mah!!! Sarà l'effetto del METAFERT o del PAI!

Esterofilia

LIDL e METRO sono campioni dell'esterofilia!
Mi viene da chiedere: mancavano pere italiane? Ecco due cartelli che indicano pere provenienti dal Cile e dal Sud-Africa.
E, prezzi a parte che non mi sembrano per nulla concorrenziali ai nostri, come la mettiamo con le barriere fitosanitarie? Con cosa sono stati coltivati questi frutti? Quali antiparassitari hanno utilizzato ... in quei paesi ... il consumatore che cosa ne sa?
Effetti indesiderati della globalizzazione A SENSO UNICO!

L'ammazza-strade

Proseguono i lavori di ripristino della frana che ha interessato un breve tratto della "ragusana" all'altezza del paese di Francofonte.
I lavori proseguiranno almeno per altri due mesi.
Nel frattempo le due strade interessate dalla deviazione ... vengono "ammazzate" dal traffico pesante 24/24h e ... come si ripara ai guasti? Sistemando la strada?
No! Ponendo uno di questi bidoni ... sulla zona distrutta e ... "addio alla sorte!"

lunedì 28 maggio 2012

Limoni a 7 centesimi

La protesta ed il grido parte dall'ing. Agostino Pennisi, limonicoltore della costa Jonica.
E' lui che sta facendo "fiamme e fuoco" per tentare di non far morire ciò che l'indifferenza, invece, sta accelerando: la morte della limonicoltura.
Un mesetto fa ha interessato la RAi; adesso la Repubblica che, due giorni fa, gli ha dedicato due pagine intere.
Chi volesse leggere l'articolo può farlo a questo indirizzo:
http://palermo.repubblica.it/cronaca/2012/05/27/news/limoni_a_7_centesimi_al_chilo_i_produttori_li_lasciano_sugli_alberi-36002042/

Proroga SISTRI

Inutile ripetere cos'è il SISTRI!
Bisogna, invece, ripetere che ... è stato concepito talmente male che ... non funziona ancora, nonostante tutti i soldi spesi e che ... il Ministero ha deciso la proroga per l'entrata in vigore alla fine del 2013!
La proroga dovrebbe essere adottata dal Consiglio dei Ministri, ma ... è chiaro che il sistema è solo una "macchina mangia-soldi"!

Gadget futuri?

In un'economia con costi energetici sempre maggiori, ma soprattutto con terminali (leggasi smartphone e tablet) con consumi sempre maggiori e con batterie al limite della decenza ... ci ridurremo con questi caricabatterie "a mano" portatili?

domenica 27 maggio 2012

Il museo fantasma

Ieri mattina nella zona antistante la scuola di mia figlia ho trovato questo striscione appeso da alcuni manifestanti.
Un museo che non viene fruito da nessuno, mentre in quel palazzo storico bellissimo potrebbe starci il Sindaco e la Giunta Comunale, invece di stare in una palazzina (davvero brutta) degli anni '70 ...
Ieri pomeriggio, poi, mi è arrivata una email nella quale c'era descritto il programma dei manifestanti, che pubblico di seguito.
NEL 2005 LA SOCIETA’ CHE SE NE AGGIUDICA IL COMODATO E’ LA MEDI ETNA SERVICE SPA CHE ACCETTA LE SEGUENTI CONDIZIONI:
·       LA DESTINAZIONE D’USO SIA QUELLA DI CENTRO MUSEALE D’ARTE MODERNA
·       IL 75% DEL PERSONALE SIA COSTITUITO DA PRECARI STABILIZZATI
·       IL COMUNE ABBIA  UN CORRISPETTIVO PARI AL 10% DEGLI INTROITI ANNUI
·       IL BENE OGGETTO DELLA CONCESSIONE NON DOVRA’ ESSERE USATO PER  FINI DIVERSI ED ESTRANEI A QUELLI PROPRI INDICATI NEL PROGETTO
LA PENA PER IL MANCATO RISPETTO DI QUESTE CONDIZIONI, AVREBBE DOVUTO ESSERE IL DIRITTO DI REVOCA E/O RECESSO IN FAVORE DEL COMUNE.
NELLA REALTA’ DEI FATTI IL CONCESSIONARIO HA APPORTATO MODIFICHE STRUTTURALI, SENZA ALCUNA AUTORIZZAZIONE!
FRATTANTO, PERO’ IL COMUNE HA CEDUTO DEI LOCALI, AD UNA STRUTTURA ATTIGUA, SENZA PERMESSO!

PER RESTITUIRE IL MUSEO ALLA GENTE DI TRECASTAGNI E NON SOLO, SERVE UNA VERIFICA DELLA SOPRINTENDENZA DEGLI IMPIANTI DI SICUREZZA E, LE OPPORTUNE AUTORIZZAZIONI PER GLI INTERVENTI IMPROPRIAMENTE ESEGUITI NELLE SALE ED IL CAMBIO DI DESTINAZIONE D’USO


Rosso di sera ...

Rosso di sera bel tempo si spera ... almeno così si diceva un tempo!
Questa foto introduce un post che ha un duplice scopo: il primo ... quello di far notare (a parte i bei colori ripresi ieri) come le file nella zona di San Giovanni la Punta continuano a persistere, file di auto dovute ai due centri commerciali ... che sono nati in una zona dove la viabilità non era certo il massimo ... l'Amministrazione Comunale, nonostante gli incassi di ICI e di tasse varie e di oneri di urbanizzazione, si sia attrezzata e preoccupata più di tanto ...
La seconda per discettare un pò di meteo.
Le temperature rimarranno ancora per un pò basse durante la sera, e durante il giorno tenderanno ad aumentare. Venerdì prossimo potrebbero esserci piogge un pò più intense di quelle di ieri, ma anche martedì e forse mercoledì.
Insomma: l'estate arriva o no?

Terremoti in Emilia Romagna

Dal 19 maggio scorso la zona Emiliana della pianura padana non ha pace davvero!
Gli eventi sismici si susseguono senza sosta e sono davvero centinaia e centinaia.
Fino a stamane ... scosse senza fine!
I danni sono ingenti, e la popolazione stremata e confusa!
A guardare il sito http://cnt.rm.ingv.it/, quello ufficiale dove vengono pubblicati i terremoti on - line ... c'è da rabbrividire: un susseguirsi di scosse, e sempre nella stessa zona!
Evidentemente ... la terra si muove e non ha ancora finito il suo spostamento.
Noi Siciliani che siamo in zona altamente sismica comprendiamo cosa significa, ma altri cittadini di altre zone d'Italia forse no.

sabato 26 maggio 2012

Detersivi

Qualche giorno fa ho pubblicato su Instagram, Twitter e Facebook questa fotografia che ho scattato dopo aver acquistato diverse confezioni di detersivo.
Alla cassa la signorina mi ha chiesto "e quanti piatti deve lavare?" Ed io ho risposto "ieri sera abbiamo mangiato molto!"
Evidentemente l'acquisto di questi detersivi non era per lavare i piatti, ma solo per effettuare dei trattamenti contro gli afidi e la melata.
Su Facebook mi hanno chiesto come usarli: da 3 a 5 litri per mille litri e senza "bagnante". Questi detersivi sono tensioattivi e vanno usati così e basta.
Come agiscono sugli afidi? Gli afidi hanno una parete cellulare (microscopica) formata da chitina. I tensioattivi agiscono squagliando la chitina, e quindi l'afide muore perchè ne viene intaccata la parete cellulare. Inoltre la melata da essi prodotta, sulla quale potrebbe instaurarsi la fumaggine, viene anch'essa disciolta per la maggior parte.
Insomma con pochi soldi si trattano gli afidi (si fa lo stesso con la psilla) e ... il prodotto è biodegradabile ...

Inutili soprammobili

 Dopo aver "spacciato" la nuova tratta autostradale come la più avanzata d'Europa ... all'ANAS evidentemente si sono accorti di essere in Sicilia!
L'autostrada, al pari della Tangenziale, si sta spegnendo a poco a poco.
Già all'ingresso, lasciata la Tangenziale di Catania, le luci sono spente da mesi; la prima galleria è parzialmente illuminata; lo svincolo di lentini è al buoi da anni, altre due gallerie sono del tutto spente ...
L'autostrada si sta spegnendo e ... inutili soprammobili prendono il sopravvento!

Tute impazzite

Qualche giorno fa ho incontrato un signore ... con tuta "ENEL".
Gli ho chiesto se fosse dell'ENEL ... ma ha risposto di no ...
La tuta gli è rimasta da quando ci lavorava o ... le vendono uguali?

Cartelli

Questo cartello, come sempre, lo dedico all'avv. Lina Arena.
Leggetelo bene ... è bellissimo!

venerdì 25 maggio 2012

Olio ed olio

lrs01972-1
La salvaguardia della nostra agricoltura e della nostra economia parte anche dall’attenzione durante l’acquisto dei prodotti che non deve essere sempre dettata dal risparmio a tutti i costi, poichè ciò può portare, come nel caso dell’olio, a clamorose “fregature”.
Abbiamo già visto come oli prodotti con olive di provenienza sconosciuta vengano spacciati per oli di grande qualità, ma i prezzi sono bassi ed attirano l’acquirente.
Alcune case confezionatrici, inoltre, mascherano questa provenienza fornendo anche delle bottiglie “accattivanti” e che dovrebbero, invece, contenere olio prodotto con le nostre olive.
Ho fatto diverse fotografie per far comprendere quale sia la situazione oggi!
Quando acquistate olio … leggete l’etichetta e … scegliete fra quelli che indicano che è prodotto con olive italiane!


Photo 19-05-12 09 41 18Photo 19-05-12 09 42 30Photo 19-05-12 09 43 24
Photo 19-05-12 09 43 37Photo 19-05-12 09 44 12Photo 19-05-12 09 44 15

Convegno su agrumi

Senza titolo 1

Ricevo dal collega dott. agr. Claudio Monfalcone e pubblico.
Giorno 30 maggio p.v. alle ore 16.00 a Caronia presso il Palazzo Cangemi si terrà un convegno su Agrumi e Innovazione.
Il Decreto Assessoriale n. 1264 del 27/04/2012 e il Bando sugli investimenti aziendali nel comparto agrumicolo - dotazioni aggiuntive alla misura 121 del PSR Sicilia 2007/2013, ci offrono la possibilità di modificare il panorama varietale degli agrumeti messinesi o, addirittura, di pensare a nuove specie da introdurre sicuramente più redditizie.
Relatori:
· Monfalcone Claudio - SOAT Caronia
Bando sugli investimenti aziendali nel comparto agrumicolo dotazioni aggiuntive alla misura 121 del PSR Sicilia 2007/2013
· Corno Graziano – Servizio fitosanitario Milazzo Decreto Assessoriale n. 1264 del 27/04/2012 aiuti per l’eradicazione del Virus Tristezza
· Vitelli Vito – CO.VI.L Consorzio Vivaisti Lucani Tecniche di produzione ed innovazione varietale in agrumicoltura
· Alba Sebastiano – ORANFRIZER Situazione commerciale degli agrumi nella G.D.O.
· Provino Rosario – ECOFRUIT Commercializzazione degli agrumi e di altri fruttiferi in biologico

Interrogativi

144331657

Ricevo dal collega dott. agr. Salvatore Messina e pubblico.
Non per essere polemico, ma quando si parla di pianura padana e danni all'agricoltura, ecco che si mobilitano un pò tutti e si trovano i soldi per dare un pò di ristoro agli agricoltori.
Ma le Alluvioni di Messina del 22/11 ed i recenti eventi calamitosi del ragusano e siracusano che hanno messo in ginocchio le aziende agricole? Che dire...

giovedì 24 maggio 2012

Evviva l’elettronica (il fallimento del SIAN/AGEA)

immagine

Ricevo dal collega dott. agr. Santi DI Fede e pubblico.
"Il dott. Santi Di Fede, Agronomo dell'Associazione Nazionale dei Produttori Agricoli, lancia un grido di allarme ai politici regionali e nazionali, ognuno per le proprie competenze, per un grave problema che riguarda i pagamenti delle pratiche del P.S.R. Sicilia 2007/2013 che dipendono dall’AGEA (Agenzia per le erogazioni in agricoltura) con sede a Roma.
Tale Agenzia non riesce, assolutamente, ad adeguarsi alle esigenze delle nostre aziende e rispetto alla programmazione precedente dell’U.E., quando i pagamenti venivano ad essere effettuati direttamente dalla Regione Sicilia per mezzo della Cassa Regionale, la situazione è notevolmente peggiorata. Da notizie apprese informalmente (poiché non esistono interlocutori ufficiali), pare che l’AGEA abbia messo in liquidazione pagamenti entro il 31/12/2011, fino al raggiungimento delle somme necessarie ad evitare il disimpegno, sospendendo tutti gli altri, sebbene le imprese agricole siano state chiamate a stipulare apposite fideiussioni per le liquidazioni delle anticipazioni.
Ciò pone gli agricoltori in notevole difficoltà avendo gli stessi già anticipato consistenti somme, sicuri di ricevere il contributo in tempi brevissimi.
La risoluzione radicale invece passa dall’ARSEA (Agenzia Siciliana per le erogazioni in agricoltura), che già esiste con Legge Regionale fin dai tempi in cui era Assessore all’Agricoltura l’On. Innocenzo Leontini.
Ci si chiede come mai un organismo del genere che ci permetterebbe di gestire i fondi del P.S.R. 2007/2013 direttamente in Sicilia non sia stato ancora reso operativo."

Senza titolo 1Aggiungo che il sistema è così perfetto che ieri sul sito internet dell’Assessorato Agricoltura e Foreste della nostra Regione è apparso un comunicato relativo alle istanza della Misura 121, dotazioni aggiuntive al Piano Agrumicolo, che così recita: “Misura 121 “Ammodernamento delle aziende agricole” - Investimenti aziendali nel comparto agrumicolo. Si comunica che la compilazione delle check-list riguardanti dichiarazioni, documentazione, criteri di selezione, priorità settoriali e priorità territoriali presentate a corredo dell'istanza di aiuto dovrà essere effettuata sui modelli allegati prodotti in forma cartacea
Ma come in forma cartacea???
Ed il bellissimo portale SIAN/AGEA … di cui tutti si lamentano … non funziona più?
E nel bel mezzo del 2012 c’è la sconfitta dell’elettronica o c’è l’implosione del sistema di tipo bolscevico messo in piedi dal Grande Fratello?

Viaggio … all’Ospedale di Lentini

2012-05-23 07.32.44

Ieri mattina sono voluto entrare (finalmente!) al nuovo Ospedale di Lentini, quello chiuso per oltre vent’anni, quello le cui luci sono rimaste inutilmente accese per oltre due anni e mezzo e quello in cui … all’ingresso c’è scritto (forse per gli increduli) “Ospedale di Lentini”.
Avete mai visto un Ospedale in cui è posta una insegna con su scritto di quale città è???
mah!

Insomma all’interno dell’area … strade piene di buche … pezzi di asfalto mancanti … e l’ineffabile “parco” realizzato dalla Forestale … abbandonato a se stesso … con erbacce dovunque …

Il Pronto Soccorso, poi, è posizionato “nelle retrovie” … proprio in fondo … quasi dimenticato da tutti … godetevi le foto!

2012-05-23 07.31.282012-05-23 07.31.42
2012-05-23 07.32.162012-05-23 07.32.26

Nuovi mezzi di locomozione!

2012-05-23 05.45.24

Ieri mattina ho trovato per la strada un nuovo mezzo di locomozione!
Un cassonetto, alimentato a spazzatura, vagava per la strada provinciale n. 79, quella che da Trecastagni porta a S. Giovanni La Punta.
Non sapevo come superarlo, nonostante le strisce tratteggiate me lo consentissero …

mercoledì 23 maggio 2012

Le barriere fitosanitarie 5°

Oggi, su sollecitazione di mio cugino Nardo Vigo, parliamo di un'altra "calamità" che scaturisce dal folle abbattimento delle barriere fitosanitarie: il Cinipide Galligeno del Castagno.
Ecco cosa mi scrive Nardo Vigo "volevo chiederti se per caso hai notato lo stato di distruzione  in cui versano i castagni a causa della nuovissima importazione dalla Cina del cinipide galligeno Dryocosmus kuriphilus, dopo il punteruolo era proprio quello che ci voleva......sono stati fatti già dei lanci del parassitoide ma affinchè la situazione si stabilizzi occorrono circa 10 anni: quindi scordiamoci castagne, marroni e miele di castagno"
Non mi piace fare "copia/incolla", e quindi vi rimando al sito "rivista di agraria" nel quale potete trovare tutte le informazioni cliccando qui.

84 secondi

Ogni qualvolta mi reco all'INPS di Siracusa ... non posso fare a meno di ringraziare entrambi i funzionari preposti alla sezione Agricoltura, e cioè il dott. Pace e la signora Scariolo.
Ieri mattina in 84 secondi (ottantaquattro) il dott. Pace mi ha risolto un problema che alla SERIT di Acireale hanno ingarbugliato (forse volutamente per poter aggiungere sanzioni ed interessi di mora) e bloccato da oltre un anno!
Se in tutti gli Uffici Pubblici il dott. Pace e la signora Scariolo ... avessero dei "cloni" ... forse l'Italia non sarebbe in questa situazione!

Giovani imprenditori in agricoltura

Senza titolo 1Ricevo e pubblico.
Inviamo in allegato l'invito a partecipare al Seminario "GIOVANI IMPRENDITORI IN AGRICOLTURA: il panorama delle opportunità", che avrà luogo a Trapani il 30 maggio 2012 dalle ore 9,30 alle ore 13,30 presso l'Hotel Baia dei Mulini - Lungomare Dante Alighieri - Erice Mare.
Il seminario è gratuito, ma per motivi organizzativi è necessario confermare la partecipazione telefonando al Numero Verde 800-943242 o inviando un fax al n. 06-233298181 o una e-mail a
info@dge.it .

Durante il seminario sono previsti interventi di rappresentanti di:
- OIGA - MIPAAF (Osservatorio per l'Imprenditorialità Giovanile in Agricoltura - Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali)
- REGIONI
- ISMEA
- ISMEA Investimenti per lo Sviluppo
- SGFA
- INVITALIA (Agenzia nazionale per l'attrazione degli investimenti e lo sviluppo d'impresa)

martedì 22 maggio 2012

Le barriere fitosanitarie 4°

punteruolo

Un’altra introduzione selvaggia scaturente dall’abbattimento scellerato delle barriere fitosanitarie, e di conseguenza dall’importazione sconsiderata da parte di molti vivaisti di materiale vegetale da zone extra-comunitarie, è stato il Punteruolo Rosso, il temibilissimo Rhynchophorus ferrugineus.
Il danno che ha fatto questo piccolo coleottero è stato immenso!
Interi panorami deturpati, intere costiere, un tempo abbellite da schiere di palme, del tutto spogliate!Immag0511
In Italia, “grazie” ad un vivaista di Pistoia che aveva importato piante dall’Egitto, è apparso nel 2004, ma nella nostra Regione dal 2005 ha fatto strage di palme!
Nella Nuova Guinea una tribù se ne ciba … e costituisce il 30% del fabbisogno proteico (cfr. Wikipedia).
Nei paesi asiatici, e comunque a clima equatoriale, l’insetto è in parte controllato da alcuni uccelli che … ahimè … qui da noi non sono presenti e che, comunque, non sopporterebbero le rigide temperature invernali!

Questo del Punteruolo … è uno degli esempi più eclatanti, ed a vista di tutti, ovvero a vista dell’uomo della strada, degli effetti devastanti della scellerata decisione di abbattere le barriere fitosanitarie!

Etichette errate

IMG_3594

Ecco una delle tante etichette errate che inducono i consumatori in errori alimentari.
In questa etichetta c’è scritto che le arance contenute nella confezione sono “navelina” e per di più di origine spagnola.
Ebbene: navelina non ce n’è non so da quanti mesi … e … MAI AIUTARE LA NOSTRA TERRA, EH? Qui ancora le arance tardive ci sono … consumiamo le nostre!!!!

Il posteggiatore abusivo

IMG_3596Ieri mattina sono stato in uno dei tanti hard-discount che costellano la nostra città di Catania, per acquistare del liquido lavapiatti (last al limone o similare) per effettuare dei trattamenti contro gli afidi.
Ebbene il posteggiatore abusivo installato nel parcheggio, alla faccia di tutti noi, aveva una moto … ma il bello è venuto non appena ho dovuto posare il carrello. Il posteggiatore accortosi che non avevo alcuna intenzione di “omaggiargli” l’euro posto nel carrello, così come fanno quasi tutti, mi ha detto “questo carrello è della zona di sopra, e lo deve posare qui”. Voleva dissuadermi in modo che … lo invitassi a posarlo lui e … l’euro comunque fosse suo …
Io l’ho ringraziato … e ho posato il carrello nella zona superiore facendo due rampe …

Che stranezze …

Ancora terremoti nella pianura padana

sismografo01g

Il movimento tellurico in atto nella zona della pianura padana, nella zona Emiliana, è davvero imponente. Lo dimostrano le continue scosse telluriche che si stanno registrando senza fine.
Basta collegarsi al sito http://cnt.rm.ingv.it/ per constatare come fino a poco fa c’è stata una serie interminabile di eventi.
Immagino gli abitanti che dormono stressati da queste scosse!

lunedì 21 maggio 2012

Le barriere fitosanitarie 3°

2012-04-20 11.32.19

Altra fitopatia introdotta con la scarsa attenzione dei vivaisti, o comunque a causa di sprovvedute persone che hanno immesso nel nostro paese materiale vegetale infetto è la Tristezza degli agrumi (citrus tristeza virus).
Al contrario di altre fitopatie, o di altre introduzioni di insetti … la tristezza non può essere combattuta se non con il reimpianto della coltura.
Nei prossimi giorni, dopo aver dimostrato (nel mio piccolo e nei brevi esempi qui riportati) che l’eliminazione delle barriere fitosanitarie è stato un errore madornale, scriverò ancora qualcosa sul nuovo Decreto Assessoriale … di cui abbiamo discettato lunedì scorso in un incontro tecnico organizzato dalla CIA.

Lavori fantasma

Photo 18-05-12 08 12 32Questa foto a sinistra è emblematica!
E’ uno dei tombini nei quali sarebbe dovuto transitare il cavo elettrico dei pali dell’illuminazione della … rotatoria fantasma che l’ANAS ha realizzato ben un anno fa all’altezza del bivio per Buccheri sulla s.s. 194 Catania – Ragusa.
Vuoi vedere che questa rotatoria rimarrà venticinque anni così … come l’ospedale di Lentini???

Qui sotto, invece, le foto dello stato attuale della pericolosissima rotatoria, che ricordo è stata realizzata immediatamente dopo una curva!

 

Photo 18-05-12 08 12 42Photo 18-05-12 08 12 45
Photo 18-05-12 08 12 51Photo 18-05-12 08 13 08