sabato 30 novembre 2013

Blocco importazioni agrumi dal Sudafrica

Domani mattina sul blog uno "speciale" sull'avvenuto blocco da parte dell'Unione Europea

Colletta alimentare

Oggi è la giornata della colletta alimentare.
All'uscita dei supermercati trovate dei ragazzi a fare la raccolta.

Aggiornamento meteo

Ecco l'ultima foto satellitare con ammassi nuvolosi

Aggiornamento meteo

Ultima immagine satellitare ed ultimo meteogramma disponibile su Catania



Cartelli ...


Questo cartello ... potrei intitolarlo ... l'Europa che non c'è!

Attività dell'Etna

La telecamera ad infrarossi posta sull'Etna  mostra una debole attività, e comunque zone di elevato calore non ancora "sedato".
Il tracciato del Sismografo di Mascalucia mostra una ripresa del tremore.
Non è possibile prevedere sviluppi, ma ... l'Etna è in fermento!

PSR Sicilia - Misura 214/1

Ricevo dall'Ufficio Stampa dell'Assessorato per le Risorse Agricole e pubblico.

NOTA STAMPA

PUBBLICATA LA GRADUATORIA, 62 MILIONI DI EURO PER L’AGRICOLTURA BIOLOGICA IN SICILIA

Approvata la graduatoria della Misura 214 del Programma di Sviluppo Rurale 2007-2013 “Pagamenti Agroambientali”.

Saranno erogati premi ad ettaro alle aziende agricole che attuano metodi di agricoltura biologica con l’obiettivo di valorizzare l'ambiente e lo spazio rurale, sostenendo la gestione del territorio, la conservazione del paesaggio rurale e la biodiversità, l'equilibrio territoriale, la diffusione di pratiche agricole sostenibili.

Verranno finanziate 6.972 aziende con un importo complessivo di 62 Milioni di Euro destinate alla prima annualità del programma.

Il bando prevedeva una dotazione di 15 Milioni di Euro che è stata elevata a 62 Milioni di Euro, utilizzando economie di spesa e con una previsione, per le annualità successive, che andrà a gravare sulla Programmazione di Sviluppo Rurale 2014-2020.

Entro l'anno si procederà all'erogazione di un anticipo sul premio della prima annualità.

Per l’Assessore alle Risorse Agricole Dario Cartabellotta l’agricoltura biologica ha un ruolo strategico nello sviluppo dell’economia in Sicilia.
La Sicilia si annovera tra le regioni con le più ampie basi produttive, come attestano i numeri del comparto: 7000 aziende di produzione e 220.000 ettari investiti.

L’agricoltura biologica, prosegue Cartabellotta,  è la migliore testimonianza dei prodotti BORN in SICILY ed è il nostro biglietto di visita per l’EXPO 2015 dove il tema BIOMEDITERRANEO sarà al centro dell’attenzione dei visitatori provenienti da tutto il mondo.

Grazie all’agricoltura biologica, le migliori produzioni BORN in SICILY vengono ancorate ad una biodiversità differenziata e non omologata che né esalta le caratteristiche qualitative e coniuga la conservazione delle risorse genetiche e del germoplasma con la qualificazione delle imprese e dei prodotti.

A breve sarà presentato il PIANO MARKETING E PROMOZIONE DELL’AGRICOLTURA BIOLOGICA DI SICILIA. con l’obiettivo di rafforzare la presenza del prodotto sui mercati, regionali, nazionali ed internazionali, definendo strategie e strumenti necessari per realizzare questo obiettivi, tra i quali la realizzazione di un portale sull’agricoltura biologica siciliana.
Palermo 29 novembre 2013
                                                                                         Dario Cartabellotta

Associazionismo in agricoltura

Giornata informativa
ASSOCIAZIONISMO IN AGRICOLTURA 

5 DICEMBRE 2013   AGRITURISMO DIBO
Via Garibaldi n. 294 ² VIAGRANDE (CT)  

Programma 
Ore 10.00  Registrazione partecipanti 
Ore 10.30  Introduzione ai lavori   
Maria Rosa Battiato   -  Dir SOAT Acireale
Giuseppe La Rosa   -  Dir SOAT Giarre 
Ore 10. 45 Le forme di associazionismo in agricoltura 
Giuseppina Nigro  -   Consulente
Ore 13.00  Pausa   
Ore 15.00  Le forme di associazionismo in agricoltura 
Giuseppina Nigro  -  Consulente
Ore 16.00  Le organizzazioni dei produttori e la loro importanza nel settore agricolo 
Alberto Palmeri  Dir UO 38  Attività delle Organizzazioni dei produttori ed interventi OCM Ortofrutta 
Paolo Sudano  -   Dir  SOAT Ispica  Assessorato Regionale delle Risorse Agricole e Alimentari 
Ore 17.00  Dibattito 

venerdì 29 novembre 2013

Meteogramma

L'ultimo meteogramma su Catania.
Piogge in arrivo.

"gli agrumi"

Conferenza stampa questa sera per la presentazione del libro "gli agrumi" della Bayer, coordinato dal prof. Eugenio Tribulato e dal prof. Paolo Inglese.

Emergenza Etna

La Giunta Regionale approva lo stato di calamità naturale per le zone colpite dall'eruzione dell'Etna.
I Comuni della Provincia Etnea interessati dal provvedimento sono Adrano, Biancavilla, Castiglione di Sicilia, Calatabiano, Fiumefreddo di Sicilia, Linguaglossa, Piedimonte Etneo, Mascali, Milo, Sant'Alfio.

Allerta meteo

Un'allerta meteo è stato lanciato dalla Protezione Civile per l'arrivo di una perturbazione intensa sulla nostra Regione.
Qui l'ultima foto satellitare e l'ultimo meteogramma su Catania.

Eruzione dell'Etna. Danni immensi

Oggi sono stato nella zona fra Fiumefreddo di Sicilia e Castiglione di Sicilia.
Cenere e pietre dell'Etna a mai finire.
Un danno immenso alla nostra agricoltura, a tutte le produzioni.
Tutta la mia solidarietà ai produttori.
Sono rientrato a casa molto dispiaciuto.

Restyling grafico per il blog

I "tempi informatici" si evolvono, si evolve il modo di comunicare, si evolve la "voglia di modificare", e la staticità non è alla base della evoluzione.
Così oggi ho iniziato un restyling grafico del blog, ma soprattutto un nuovo tipo di visualizzazione di tipo "dinamico".
Nella barra verde, infatti, trovare una scritta "classic". Se cliccate su di essa potete variare la visualizzazione del blog.
Trovate una casella di ricerca, in alto a destra, per effettuare ricerche all'interno del blog.
Trovate a destra una barra scorrevole, con "post più popolari", "meteo", "siti suggeriti", "informazione", "archivio blog" e la "responsabilità editoriale".
A giorni qualche altra piccola miglioria ed aggiustamento.
Grazie alle migliaia di lettori giornalieri, che nei giorni scorsi hanno fatto sì che il blog avesse il suo record di accessi giornalieri, ben 5.203!

Corrado Vigo

Bando "tristeza" - graduatoria IPA Enna

Pubblico questa mattina la graduatoria dell'Ispettorato Provinciale dell'Agricoltura di Enna, relativa al Bando "tristeza" (L.R. 25/11).
Pubblicherò le altre graduatorie non appena saranno disponibili.

 


Dimostrazione potatura meccanica su agrumi

Vi segnalo un evento informativo realizzato dalla SOAT di Catania.
Innovazioni in agrumicoltura – Potatura meccanica
Mineo (CT) - 4 Dicembre 2013
Azienda agrumicola di Gerardo Diana, Contrada Serravalle, Strada Statale 417 Km 35
Programma:
ore 9.00 Registrazione partecipanti
ore 9.15 Saluti Maurizio Auteri Dirigente U.O. SOAT Catania
ore 9.30 Giampaolo Schillaci Ordinario di Meccanica Agraria DiGeSA Dipartimento di Gestione dei Sistemi Agroalimentari e Ambientali Università degli Studi di Catania
ore 10.00 Gaetano Magnano di San Lio Ordinario di Patologia Vegetale Dipartimento di Agraria Università Mediterranea di Reggio Calabria
ore 10.30 Lorenzo Cunsolo Dirigente U.O. SOAT Catania
ore 10.45 Visite aziendali e prove dimostrative (Az. Diana, Az. Freiberg)

giovedì 28 novembre 2013

Eruzione Etna

Una improvvisa eruzione dell'Etna ha movimentato la serata di oggi.
L'eruzione volge al termine, come dimostra il tracciato del sismografo di Mascalucia.

Dove pende la "bilancia"

Ricevo da un agrumicoltore (F.R.) e pubblico.
dottove vigo,
sicuramente lei è a conoscenza che i cosi detti mediatori o sensali di arance non fanno più da anni la loro funzione ma sono dei veri e propri impiegati dei commercianti.non una parola a favore di noi che produciamo aranci e che ci spacchiamo la schiena dalla mattina alla sera.proprio ieri mentre ci litigavamo sul prezzo della mia partita quello non faceva nulla ma poi insisteva che lui il 2percento lo voleva e subito se si faceva l'affare
una vola mi ricordo che intervenivano e davano come si suol dire un colpo al cerchio e uno alla botte ma adesso sono solo impiegati e basta
il 2percento è troppo per una figura che non fa nulla che non apre bocca se non per schifiare la nostra produzione e per far crollare il prezzo ma quando ci sono ritardi nella raccolta o nei pagamenti o alla fine riduzione dei prezzi pattuiti loro signori non ci sono mai ma il 2percento se lo sono preso
scusi lo sfogo vigo ma ci voleva dopo anni e anni di pagare questo inutile 2percento
e complimenti per il sito e per quello che fa in giro
F.R.

mercoledì 27 novembre 2013

PSR Sicilia - Misura 214/1 - le graduatorie

Pubblicate ieri sul sito dell'Assessorato Agricoltura le graduatorie definitive della Misura 214/1A-214/1B e 214/1D.
Cliccate nei link sottostanti per scaricarle.

Misura 214 - Pagamenti Agroambientali - Azioni 214/1A-214/1B e 214/1D – Bando 2013 - Si comunica che con D.D.G. n. 5178 del 21/11/2013, è stata approvata la graduatoria regionale delle domande ammissibili (Allegato A). Fa parte integrante del DDG anche l’Allegato B riportante gli elenchi delle domande non ricevibili o escluse, distinti per IPA e riportanti le motivazioni della non ricevibilità o esclusione. Nel DDG di approvazione è indicato sino a quale posizione la graduatoria è coperta in base alla dotazione finanziaria (sino alle istanze con priorità territoriale prevalente 3 e punteggio complessivo attribuito pari a 21, corrispondente alla posizione n.6972). 
Documenti allegati: DDG n.5178 del 21/11/13Allegato A – Graduatoria regionale delle domande ammissibiliAllegato B – Elenchi delle domande non ricevibili od escluse.

“Agrumicoltura in campo”

Ricevo e pubblico.

Interesse tra i partecipanti al viaggio studio su “Agrumicoltura in campo” del progetto Agritransfer-in sud.

Ottimo interesse ha suscitato nei 40 tra tecnici e produttori del territorio dell’arancia di Ribera DOP, la giornata di studio “Agrumicoltura in campo” organizzata, nell'ambito delle iniziative previste dal progetto Agritrasfer-in-sud, dalla Soat di Menfi, dalla UOS Agrumicoltura, dal Consorzio di tutela dell'arancia di Ribera DOP e il CRA di Acireale con la collaborazione del Distretto Agrumi di Sicilia e il parco Scientifico e tecnologico della Sicilia di Catania. Durante le visite, condotte da Giuseppe Pasciuta, i partecipanti hanno potuto visionare direttamente in campo le innovazioni varietali e i nuovi portainnesti in prova presso l’azienda Palazzelli in compagnia del dott. Giuseppe Russo, responsabile del CRA di Acireale. Nel corso delle visite sono intervenuti Giuliano Pascal, operatore agrumicolo e Federica Argentati, presidente del  Distretto Agrumi di Sicilia, che hanno sottolineato l’importanza del Distretto per la programmazione degli interventi nel comparto; Vittorio Lo Giudice, agronomo esperto sui sistemi coltivazione a “letto rialzato” degli agrumi. Infine presso il Parco Scientifico e tecnologico della Sicilia il prof. Antonino Catara ha illustrato le ricerche in atto nel settore agrumicolo e gli innovativi sistemi per il rilevamento delle principali infezioni virali degli agrumi, con particolare riferimento al virus della tristeza. Infine è stato concordato con il Consorzio di tutela di definire i profili sensoriali delle varietà di arance di Ribera con il “naso elettronico”.
Dott. Giuseppe Pasciuta

martedì 26 novembre 2013

Novità dal PSR Sicilia

26 novembre 2013 - Misura 421 "Cooperazione interterritoriale, interregionale, transnazionale" - Si rende noto che è stato fissato per il 28 febbraio 2013, ore 14,00, il termine ultimo per la presentazione dei progetti inerenti l'Attuazione dell'approccio Leader Misura 421 "Cooperazione interterritoriale, interregionale, transnazionale" di cui al bando approvato con D.D.G. n. 955 del 20/9/2013 (vedi avviso).

26 novembre 2013 - Misura 214 - Pagamenti Agroambientali - Azioni 214/1A-214/1B e 214/1D – Bando 2013 - Si comunica che con D.D.G. n. 5178 del 21/11/2013, è stata approvata la graduatoria regionale delle domande ammissibili (Allegato A). Fa parte integrante del DDG anche l'Allegato B riportante gli elenchi delle domande non ricevibili o escluse, distinti per IPA e riportanti le motivazioni della non ricevibilità o esclusione. Nel DDG di approvazione è indicato sino a quale posizione la graduatoria è coperta in base alla dotazione finanziaria (sino alle istanze con priorità territoriale prevalente 3 e punteggio complessivo attribuito pari a 21, corrispondente alla posizione n.6972). 
Documenti allegati: DDG n.5178 del 21/11/13; Allegato A – Graduatoria regionale delle domande ammissibili; Allegato B – Elenchi delle domande non ricevibili od escluse.

Strani "passaggi"

Sentiamo sempre che la GDO (Grande Distribuzione Organizzata) è "in affanno"; sentiamo dai "buyer" che "non possono pagare più di tanto la merce"; vediamo e sappiamo che, nonostante il timido tentativo di accorciare la tempistica dei pagamenti, le aziende fornitrici ... riescono ad ottenere il pagamento delle fatture dopo molto tempo; sappiamo che ... "ci voltano le spalle" immediatamente se non si praticano i prezzi che decidono loro, ma ... ma ... in tutto questo "sappiamo e vediamo", non comprendiamo come, nonostante la lagnanza, aprono in continuazione nuovi punti vendita.
E' di qualche giorno fa che la catena LIDL aprirà un centinaio di nuovi punti vendita e ... LIDL acquista il terreno e ci edifica sopra il punto vendita ... allora ... tutte queste lagnanze?
Eppure quando si esce col carrello della spesa ... la GDO incassa soldi sonanti subito ..., ma poi paga ... col suo tempo ...
Insomma: come al solito questo è una settore da "far west", dove mancando una regimentazione vera ... spesso vengono fatte operazioni ... che tutto sono tranne che  a favore del consumatore.

Piogge in arrivo

Non mi sembra vero!
Da giovedì sera dovrebbero arrivare le piogge tanto agognate nella Sicilia Orientale.
Attendiamo le variazioni meteo e ... incrociamo le dita!

lunedì 25 novembre 2013

Etna - "toccata e fuga" - i danni

Se la "montagna" ha dato spettacolo ai turisti, ai bambini, insomma a tutti coloro ai quali la cenere, i lapilli, e le pietre non sono cadute addosso, c'è, ahimè, un'altra parte di persone che, invece, ha subìto la pioggia vulcanica con grande disagio.
Queste fotografie me le ha inviate un collega di Catania, e si riferiscono a Piedimonte Etneo, "colpito ed affondato" dalla pioggia di pietre e cenere vulcanica. 
E i danni non sono solo quelli che toccano tutta la città e le tasche dei cittadini, per la pulizia delle strade, ma anche quelli dei "singoli produttori" che avevano i limoni da raccogliere, avevano le clementine da raccogliere, le arance, i fiori, le verdure, le piante ornamentali ... un comparto agricolo al collasso sempre più.
Proprio qualche giorno fa l'Assessore all'Agricoltura dott. agr. Dario Cartabellotta chiese di inserire le eruzioni vulcaniche fra le calamità naturali.
Riporto il testo del comunicato stampa.

NOTA STAMPA

AIUTI DI STATO NEL SETTORE AGRICOLO E FORESTALE: L'ASSESSORE CARTABELLOTTA CHIEDE AL MINISTRO DE GIROLAMO CHE VENGANO INSERITE LE ERUZIONI VULCANICHE TRA LE CALAMITA' NATURALI ESENTABILI DALL'OBBLIGO DI NOTIFICA. 

In vista della definizione del nuovo regolamento di esenzione nel settore agricolo e forestale e nelle zone rurali, che ha inserito tra le categorie di aiuto nel settore agricolo esentabili dall'obbligo di notifica, gli aiuti a favore “della riparazione dei danni arrecati dalle calamità naturali” ho formalmente chiesto al Ministro per le Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, On.le Nunzia De Girolamo, un suo intervento presso la Commissione Europea affinchè vengano esentate dall'obbigo di notifica tra le calamità naturali anche le eruzioni vulcaniche.

Dal momento che in base al regolamento di abilitazione (UE n. 733/2013) I danni provocati dalle calamità naturali ( terremoti, valanghe, frane, inondazioni ed eruzioni vulcaniche) potranno essere comunicati in esenzione con la possibilità pertanto di intervenire rapidamente riducendo I tempi per il ristoro dei danni nei confronti degli agricoltori, ritengo fondamentale per la Regione Sicilia inserire espressamente tra le calamità naturali definite nell'ambito dei futuri orientamenti comunitari per gli aiuti si Stato nel settore agricolo e forestale 2014-2020 e nel nuovo regolamento di esenzione nel settore agricolo e forestale, anche le eruzioni vulcaniche.

Palermo 8 novembre 2013

 L'Assessore
Dario Cartabellotta

Presentazione del libro "agrumi"

Ieri mattina ho inviato per email , nella qualità di Presidente dell'Ordine degli Agronomi e Forestali di Catania, l'invito a tutti i colleghi sulla conferenza stampa di presentazione del libro "agrumi" pubblicato dalla Bayer nella collana "Coltura e Cultura", coordinato anche dal prof. dott. agr. Eugenio Tribulato, insigne professore della Facoltà di Agraria, ai vertici della agrumicoltura mondiale.
La cosa che mi ha stupito, dopo aver fatto la pubblicazione nella pagina Facebook dell'Ordine (https://www.facebook.com/AgronomiCatania) che il post ... in sole 16 ore ... è stato visto da ben 1.203 persone!
La pagina Facebook dell'Ordine funziona, e di ciò tutto il nuovo Consiglio è particolarmente soddisfatto!


No al fumo

Da qualche giorno su Twitter ho un nuovo follewer, ovvero una nuova persona che mi segue: è "NO AL FUMO" (https://twitter.com/Noalfumo).
La cosa mi fa piacere, ed ho iniziato anche io a seguirlo, perchè al 3 gennaio 2014 sono ben 11 gli anni che mi staccano dall'ultima sigaretta.
Fumavo un pacchetto e mezzo al giorno, e decisi di smettere dall'oggi al domani: non ne comprai più.
Ammetto che mi piaceva tantissimo, ma comprendo che fa malissimo.
Quindi, esorto tutti a smettere così come ho fatto io ... semplicemente non acquistando più sigarette.
Seguite anche voi su Twitter https://twitter.com/Noalfumo

domenica 24 novembre 2013

La bruciatura del materiale vegetale

Quanto abbiamo contestato che i residui vegetali, quali quelli della potatura, erano ormai stati assimilati ai residui speciali e come tali andavano "allontanati" dalle aziende agricole?
E niente e nessuno faceva saltar fuori il buon senso.
Il nostro Assessorato per le Risorse Agricole aveva con propria Circolare, la n. 15/2013, aveva già consentito tali operazioni, ma limitato alla bruciatura dei residui vegetali di piante affette da fitopatie (clicca qui).
Adesso la norma viene estesa a livello nazionale.
Vi riporto con "copia/incolla" ciò che è riportato sul sito internet del Ministero per le Politiche Agricole.

Bruciatura materiali vegetali, De Girolamo: norma di buonsenso che tutela le pratiche agricole tradizionali(15/11/2013)

"Con la disposizione approvata oggi, non solo si introduce una semplificazione necessaria, ma soprattutto si inserisce una norma che reintroduce una pratica agricola tradizionale per le nostre campagne. Tutto questo nel rispetto dell'ambiente, ma anche nell'ottica di contrastare l'abbandono delle terre e prevenire gli incendi boschivi, piaghe contro le quali bisogna intervenire con tutti i mezzi a nostra disposizione. Questa norma è stata pensata anche grazie al contributo del Corpo forestale dello Stato, che con il suo lavoro e la sua sensibilità ha ben chiaro l'impatto delle scelte legislative nelle zone rurali".
Così il Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali, Nunzia De Girolamo, ha commentato l'approvazione nell'odierno Consiglio dei Ministri del disegno di legge collegato alla legge di stabilità "disposizioni in materia ambientale per promuovere misure di green economy e per il contenimento dell'uso eccessivo di risorse naturali", che all'articolo 30 contiene le disposizioni in materia di combustione controllata di materiali vegetali di origine agricola.
Tale disposizione prevede che, fatte salve le norme sulla condizionalità previste nell'ambito della Pac, i Comuni, tenuto conto delle specifiche peculiarità del territorio, con propria ordinanza, individuano le aree, i periodi e gli orari in cui è consentita la combustione controllata, sul sito di produzione, del materiale vegetale di origine agricola, suddiviso in piccoli cumuli e in quantità giornaliere non superiori a tre metri stero per ettaro, mediante processi o metodi che in ogni caso non danneggino l'ambiente né mettano in pericolo la salute umana. Nei periodi di massimo rischio per gli incendi boschivi, dichiarati dalle Regioni, la bruciatura di residui vegetali agricoli e forestali è sempre vietata. I Comuni e le altre Amministrazioni competenti hanno la facoltà di sospendere, differire o vietare la bruciatura dei predetti residui all'aperto in tutti i casi in cui sussistono condizioni meteo climatiche o ambientali sfavorevoli, ovvero in tutti i casi in cui da tale attività possano derivare rischi per la pubblica e privata incolumità e per la salute umana.

Ufficio Stampa

Etna - "toccata e fuga"


Ieri mattina l'Etna si è svegliata nuovamente.
Ancora emissione di cenere lavica, con una potenza eruttiva impressionante.
Pubblico le fotografie che ho ripreso dalla zona del fiume Simeto, all'altezza dell'autostrada Catania - Palermo, e poi  in avvicinamento verso casa.
Per fortuna tutto è durato un'ora e mezza, così come si vede dal tracciato del Sismografo di Mascalucia.
La zona di Fiumefreddo di Sicilia, Sant'Alfio è stata "bombardata" da cenere e pietre.





L'inverno all'improvviso

Un vortice depressionario, di moderata instabilità, si sta collocando sulla nostra Regione.
L'instabilità porterà piogge sparse sulla zona occidentale e sulla zona tirrenica.
Permane lo stato di elevato deficit idrico nella zona orientale della Sicilia, dove ormai l'allarme siccità è davvero elevato ed anche preoccupante.
Il meteogramma su Catania mostra una probabilità di piogge, ridotte, nella giornata di martedì, ma mostra un deciso crollo delle temperature ed anche probabili gelate notturne.
Da notare l'alternanza elevata fra il giorno e la notte.
E ... mentre scrivo questo post ... qui si è messo a piovere "leggermente".
Il meteogramma su Palermo, invece, mostra temperature pressoché stabili fra il giorno e la notte, ma piogge sparse a partire da lunedì e fino a giovedì.



Per maggiorni informazioni sulle condizioni meteo potete consultare:

sabato 23 novembre 2013

La desertificazione

Ieri pomeriggio, insieme a metà Consiglio dell'Ordine degli Agronomi di Catania, sono stato a Caltagirone alla Tavola Rotonda organizzata dall'Associazione Ramarro Sicilia dal tema "Macchia Mediterranea, un paesaggio da valorizzare e proteggere".
Fra le tante relazioni, oltre a quella squisitamente botanica del prof. dott. agr. Francesco Raimondo dell'Orto Botanico di Palermo, vi è stata quella del prof. Vincenzo Piccione, insegna Bioindicatori Vegetali all'Università di Catania.
Il prof. Piccione ha riferito sul rischio desertificazione, proiettando dati climatici assai interessanti, pubblicati anche sul sito dell'Accedemia Gioenia di Catania.
Il prof. Piccione ha comparato i dati dell'ultimo cinquantennio, mostrando come è cambiata la situazione "desertificazione" in Sicilia, esplicitando che nell'ultimo cinquantennio si è avuto un innalzamento generale delle temperature ed una diminuzione delle piogge; la proiezione all'anno 2030, inoltre è di un innalzamento di 1,4°C e di una consistente riduzione delle piovosità del 27%.
Una sala piena di Agronomi, un interesse particolare a tutta la Tavola Rotonda.
Unico neo della Tavola Rotonda ... verso la fine un medico che ... insisteva a dire che nel nostro ambiente gli Architetti potevano incidere e fare molto sul paesaggio. Alla terza volta consecutiva ... dal posto dove ero seduto, ho detto ad alta voce che "ci sono gli Agronomi", che lui non aveva nominato "e qui c'è la Federazione Regionale, l'Ordine di Catania e tantissimi colleghi".
Evidentemente ... dobbiamo fare ancora molta strada per veder riconosciuto il nostro ruolo e per far sapere che ci siamo anche noi!

Ieri in GURS

Pubblicati ieri nella GURS n. 52 del 22 novembre 2013:

LEGGE 18 novembre 2013, n. 19.
Tutela e valorizzazione delle risorse genetiche ‘Born in Sicily’ per l’agricoltura e l’alimentazione

Assessorato delle risorse agricole e alimentari
DECRETO 20 settembre 2013.
Approvazione  delle  griglie  di  elaborazione  relative alla misura 321A “Servizi essenziali e infrastrutture rurali”  azione  4  “Punti  di  accesso  info-telematici  pubblici”, asse 3, del P.S.R. Sicilia 2007/2013

DECRETO 31 ottobre 2013.
Abrogazione della commissione regionale per l’accreditamento delle aziende o fattorie didattiche operanti in Sicilia

DISPOSIZIONI E COMUNICATI

PSR Sicilia 2007-2013 - Misura 114 “Utilizzo dei servizi di  consulenza  in  agricoltura  e  silvicoltura”  - Approvazione degli elenchi regionali definitivi delle istanze di aiuto ammis sibili a finanziamento e delle istanze non accolte

Reg. CE n. 1234/2007 - Reg. CE n. 491/2008 e Reg. CE n. 555/2008 - Invito alla presentazione delle domande per l’ammissione  ai  finanziamenti  previsti  dalla  misura “Investimenti” - campagna 2013-2014

PSR Sicilia 2007-2013 - Asse 4 “Attuazione dell’Approccio Leader”  -  Misura  413  “Attuazione  di strategie  di  sviluppo locale  –  Qualità  della  vita/diversificazione”  -  PSL  “Itaca”  - Avviso  di  pubblicazione  delle  graduatorie  definitive,  unitamente agli elenchi delle istanze non ammissibili e non ricevibili, relative alle misure 312, azioni A/C, e 321, sottomisura A, azione 1 - rettificate a seguito dell’accoglimento di un ricorso in opposizione - I sottofase

PSR Sicilia 2007-2013 - Asse 4 “Attuazione dell’Approccio Leader”  -  Misura  413  “Attuazione  di strategie  di  sviluppo locale  –  Qualità  della  vita/diversificazione”  -  PSL  “La  Terra degli Elimi”. Avviso di pubblicazione bando attivato nell’ambito della misura 312, azioni A/C/D

PSR Sicilia 2007-2013 - Asse 4 “Attuazione dell’Approccio Leader”  -  Misura  413  “Attuazione  di strategie  di  sviluppo locale – Qualità della vita/diversificazione” - PSL “Peloritani”. Avviso di pubblicazione della graduatoria definitiva, corretta, delle istanze ammissibili relative alla misura 323

giovedì 21 novembre 2013

Nuovo sito per le fitopatologie degli agrumi

Ieri pomeriggio sono stato all'interessantissimo incontro tenutosi al Parco Scientifico di Catania, dove il prof. dott. agr. Antonino Catara ha discusso con tanti colleghi intervenuti le problematiche "tristeza" agrumi, e non solo.
Erano presenti, oltre all'Ordine degli Agronomi di Catania, anche il Servizio Fitosanitario Regionale, con colleghi dell'Osservatorio per le Malattie delle Piante di Acireale.
Il prof. Catara ... ha mostrato un nuovo portale realizzato dal Parco Scientifico: il portale delle fitopatologie degli agrumi, raggiungibile a questo indirizzo internet:
Ammetto che non ne conoscevo l'esistenza, e l'ho messo fra "i preferiti".
All'interno del portale migliaia di foto di patologie diverse degli agrumi.
Un utilissimo strumento non solo per noi professionisti del settore, ma anche per gli agrumicoltori stessi.
Il portale è stato realizzato con la possibilità di inviare le proprie foto, e quindi diventa "interattivo" fra l'utente del portale, e la comunità che lo consulta.

Consiglio VIVAMENTE di consultarlo; questa mattina ... ci "ho perso" un bel pò di tempo e ... debbo fare i complimenti per questo utilissimo servizio!
Ogni tanto ... dare una buona notizia come questa ... fa ben sperare!

Carissimo Professore Catara, un GRAZIE da parte di tutti.

Evoluzione meteo

Una elevata instabilità porterà brevi piovaschi sparsi in tutta la nostra regione, ma non tali da colmare l'elevato deficit venutosi a creare in due anni "da dimenticare" nella zona della Sicilia Orientale.
Le temperature, già da ieri, hanno subìto un deciso calo, per portarsi ai valori stagionali.
L'inverno è alle porte ...  

mercoledì 20 novembre 2013

Solidarietà ai Sardi

Solidarietà MASSIMA alla popolazione della Sardegna.
Ciò che è successo è davvero disarmante.
Le piogge abbattutesi in 24 ore sono state pari a quasi quelle che dovrebbero cadere in quella Regione nell'arco di  un anno, e pertanto avviene ciò che è successo.
Le foto ed i video mostrati in questi giorni sono "terrificanti".
Il mio pensiero va alle vittime ed alle famiglie colpite da questo disastro, colpite non solo nelle persone, ma anche nelle proprie cose, nelle case, nelle campagne, ecc.
Certo è che se tutti i corsi d'acqua, fiumi, torrenti, ecc. venissero mantenuti puliti dalle infestanti e soprattutto le sezioni originarie con i quali sono stati realizzati (o "revisionati") negli anni '60 venissero tenute tali, ovvero all'interno dei torrenti/fiumi venissero tolti i detriti accumulati nel corso degli anni, ciò che è successo, nonostante l'elevatissima piovosità davvero imprevedibile nelle dimensioni e negli effetti conseguenti, sarebbe stato meno devastante.
Che dire ... a parte esprime il cordoglio per le vittime e il dispiacere di vedere una Regione devastata ... le Amministrazioni Pubbliche deputate al lavoro di vigilanza e manutenzione di tutti i corsi d'acqua ... dovrebbero fare il proprio lavoro, ovvero quello di garantire che i corsi d'acqua siano tali e non "foreste amazzoniche" ... così come, invece, sono oggi!

Tavola rotonda "LA MACCHIA MEDITERRANEA"

Venerdì pomeriggio a Caltagirone una  Tavola rotonda dal titolo:
"LA MACCHIA MEDITERRANEA: UN PAESAGGIO NATURALE DA VALORIZZARE E PROTEGGERE".
Evento organizzato dalle associazioni "Ramarro Sicilia" e "CEA Messina Onlus", in occasione dell'UNESCO DESS 2013, che si terrà a Caltagirone, 22 Novembre 2013, ore 16:00, presso l'I.I.S. "Carlo Alberto Dalla Chiesa".

Sarò presente nella qualità di Presidente della Federazione Regionale degli Agronomi e Forestali della Sicilia.
La tavola rotonda ha avuto il patrocinio sia della Federazione Regionale  degli Agronomi e Forestali, che dell'Ordine dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali di Catania.

martedì 19 novembre 2013

Prezzi civetta

Fra un mese è Natale e già nei supermercati si osservano "cataste" di panettoni di tutti i tipi, con canditi, senza canditi, con cioccolata, con farcitura, al mandarino.
Insomma tutte le ditte produttrici tentano di tutto per attirare il consumatore.
Vorrei segnalare questa mattina una attenta analisi fatta da Ilfattoalimentare.it, che come sempre entra nel merito non solo dei prezzi, ma soprattutto delle qualità e degli ingredienti utilizzati.
Nel link che indico di seguito, stavolta, la rivista on line fa una disamina del prezzo stracciato, quale prezzo civetta per indurre il consumatore ad acquistare, e poi a proseguire la spesa:

Lo stesso, ricordo, avviene proprio con le arance!

Statistiche

L'ISTAT è l'Istituto di Statistiche Italiane ed ha un sito internet ben assortito di notizie e dati.
Anche la Regione Siciliana ha una suo sito internet con statistiche aggiornate al 2012, lo trovate a questo indirizzo:

Il sito riporta le statistiche dal 2002 al 2012, tutti consultabili on line.

lunedì 18 novembre 2013

E' ancora allarme siccità

Ormai in Sicilia Orientale possiamo parlare davvero di "allarme siccità".
Le piogge cadute negli ultimi due anni sono la metà delle medie stagionali.
L'allarme lanciato da questo blog, purtroppo, non ha avuto smentite dalle piogge previste, ma che non sono arrivate.
Da oggi dovrebbero arrivare piogge, ma appare strano che possa essere colmato il deficit venutosi a creare.
Più volte il SIAS ha lanciato l'allarme:
La sicilia Occidentale, invece, è stata "ricoperta" d'acqua abbondantemente. Un fatto strano, stranissimo, ma che fa vedere come è assai diverso il comportamento meteo nell'ambito della stessa Regione, altro che clima che cambia: sono le condizioni congiunte di pressione atmosferica, venti ed anche l'influenza del mare, ma anche delle montagne, a diversificare le piogge e gli andamenti climatici.
Lo stesso meteogramma, infatti parla chiaro.
A Catania troverete (tranne in caso di giorni piovosi) temperature altalenanti, come si vede dal meteogramma
A Palermo, invece, troverete sempre temperature quasi stabili nell'arco della giornata, come si vede dal meteogramma
Nel caso di Catania, ovviamente, l'altalena delle temperature è causa della presenza dell'Etna ... e poi è uno di quei motivi che ... fa sì che le nostre arance "tarocco" riescano ad avere una pigmentazione causata dalla "precipitazione" degli antociani, ma questa ... è un'altra storia ... la natura si innesta in mille rivoli ...