lunedì 30 novembre 2015

PSR Sicilia 2014/2020 - le aree rurali

Un altro allegato inserito nel nuovo PSR Sicilia 2014/2020 è l'elenco delle aree rurali, elenco da conservare e da verificare ogniqualvolta operiamo professionalmente.
In questo elenco, che trovate per intero sotto, i comuni sono suddivisi per:
  • A - Aree urbane e periurbane
  • B - Aree rurali ad agricoltura intensiva 
  • C – Aree rurali intermedie 
  • D - Aree rurali con problemi di sviluppo 

Troppa pubblicità

"La pubblicità è l'anima del commercio", una delle tante frasi fatte che condensano come può la pubblicità orientare e modificare gli acquisti dei consumatori.
Perchè ho intitolato il post "troppa publbicità"?
Perchè da un pò di tempo a questa parte ecco che in tutti i siti internet la pubblicità ha preso il sopravvento.
Qualunque sito è invaso da banner, pop-up, video, insomma provate ad aprire anche uno dei siti di informazione, come le testate giornalistiche on-line ... "passa la voglia" ...
C'è troppa pubblicità ... troppa!

domenica 29 novembre 2015

PSR Sicilia 2014/2020 - il quadro delle performance

Un ulteriore allegato, che pubblico oggi, è quello della descrizione del quadro delle performance.
Attrarrà sicuramente meno di altri, ma fa parte integrante del nuovo PSR, e quindi lo pubblico ugualmente.

Qui sotto l'allegato.




Il risveglio

Un assiduo lettore del blog mi trasmette questa foto con commento:

Momenti.....
Come quasi ogni mattina intorno alla 5:00.....

E nella foto si vede il suo smartphone con ... la pagina di Vigopensiero ...

Grazie

sabato 28 novembre 2015

PSR Sicilia 2014/2020 - i Costi semplificati

Oggi pubblico altri allegati inseriti nel PSR Sicilia 2014/2020, ed in particolare quelli relativi ai Costi Semplificati, che tanto mi fa piacere pubblicare.
Si tratta di un passo importante per la semplificazione, per la riduzione delle "carte" di cui ho tanto lamentato la presenza, un passo importante per lo snellimento della presentazione dei progetti, per l'istruttoria degli stessi, ma soprattutto per il collaudo ed il saldo di quanto spetta ad ogni imprenditore agricolo.
Devo fare un applauso ed un pubblico ringraziamento alla Amministrazione Regionale per avere applicato questa procedura, e soprattutto per averla voluta a tutti i costi in una interlocuzione con l'Unione Europea.
Ogni tanto le battaglie portano ad un risultato, e questa della semplificazione ... per me rimarrà un grande risultato in favore di tutti.

Qui sotto trovate l'intero allegato relativo ai Costi Semplificati.

Incidenti ... l'assoluzione ...

Concludo oggi il racconto, assai condensato, della disavventura penale.
Sono state necessarie altre tre udienze prima di mettere la parola FINE alla vicenda.
Un'altra per ascoltare alcuni testimoni, un'altra ... rinviata alle ore 14.00, ed infine ... il giorno 27/09/2013 ... l'assoluzione "per non aver commesso il fatto".
Spese compensate ...
Cosa rimane di questa vicenda?
Quattro anni e mezzo di "viaggi" continui fra Barcellona Pozzo di Gotto e Milazzo.
Un avvocato penalista saldato nelle sue competenze.
Quattro anni e mezzo di ansie e arrabbiature.

Insomma ... "dormivo" ... sono stato svegliato ... messo in piedi ... sbattuto a destra e sinistra ... rimesso a dormire ... e ... costi, spese, tensione ... tutto passa liscio ... senza lasciare traccia su chi ingiustamente mi ha querelato, su chi ha attivato una lunga procedura costosa per me, ma anche per la collettività ... quattro anni e mezzo di indagini, udienze ... per il nulla!

venerdì 27 novembre 2015

Arance ... l'incertezza...

Domanda, che non avrà risposta ...
Ma sono arance sudafricane o spagnole?
ma sono arance valencia o navel?

I dubbi rimangono ...

PSR Sicilia 2014/2020 - gli allegati - i premi agroambientali

Il terzo allegato inserito nel PSR Sicilia 2014/2020 è relativo alla "Giustificazione premi agro-ambiente-clima".
E' un documento di 134 pagine e, pertanto, non ne pubblicherò qui per intero le pagine, ma si può scaricare cliccando qui.
Qui sotto, invece, pubblico le pagine con l'indice dell'intero documento.


Incidenti ... di percorso ...

Alla prima udienza utile, quindi, il "personaggio sconosciuto" è apparso accompagnato dal proprio avvocato.
Il Giudice l'ha ascoltato, ed ha fatto diverse domande, alle quali lui ha risposto sempre senza indicare alcun danno arrecato alla sua persona o alla sua attività commerciale (e la sto facendo breve...).
Finito l'interrogatorio del querelante, il Giudice (ore 16.30) decide di rinviare di sei mesi l'ascolto della mia persona, ma io ho chiesto di essere ascoltato, considerato che era la sesta volta che arrivavo da Catania, e che con deposizione del querelante "a caldo" potevo far comprendere meglio al Signor Giudice l'inesistenza delle accuse mosse.
Inutile dirvi come mi ha guardato storto l'avvocato; ma il Giudice ha acconsentito.
Mi sono seduto nel banco degli imputati e ... ho raccontato come funziona un blog, qual'è la mia attività professionale, e ho "sconfessato" tutto ciò che era scritto in querela, ma soprattutto indicato che lo stesso querelante non accusava danni di alcun genere, nè aveva dichiarato di "essersi sentito offeso e diffamato".
Dopo quasi tre quarti d'ora di interrogatorio, ecco che il Giudice rinvia di sei mesi ...

... continua ...

giovedì 26 novembre 2015

PSR Sicilia 2014/2020 - gli allegati

Il secondo allegato inserito all'interno della documentazione PSR Sicilia 2014/2020 fornito dall'Assessorato Agricoltura della nostra Regione è relativo alla Complementarietà, "La  complementarietà,  quale obiettivo  strategico  trasversale  del  QSC,  va  intesa,  infatti,  come integrazione programmatica e finanziaria delle politiche territoriali. La sinergia tra sviluppo rurale e politica di coesione è fondamentale per la crescita del settore agricolo che non può prescindere dal miglioramento della condizione sociale ed economica delle popolazioni rurali.".

  • Complementarità con i Fondi SIE 
  • Complementarità e coerenza con I Pilastro 
  • OCM Ortofrutticolo 
  • OCM  Olivicolo 
  • OCM Vitivinicolo  
  • OCM Api
  • Biodiversità animale zootecnica 
  • Gestione del rischio 
  • Infrastrutture irrigue 
Per chi volesse approfondire: qui sotto trova tutto l'allegato.

Incidenti ... di percorso ...

Dopo l'AVVISO DI GARANZIA, così per "tanto per non sbagliare", ecco che in data 10/05/2011 arriva anche il RINVIO A GIUDIZIO:

Quindi, tanta, ma tanta pazienza, e cominciano i "viaggi" in Tribunale, assistito da un avvocato penalista.
Il Tribunale ... quello di Milazzo ... così ... anche questo per "perdere intere giornate" in attesa ...
Prima udienza: rinviata alle 14.00 perchè c'erano troppe cause.
Seconda udienza: rinviata perchè a causa di tre processi per direttissima non c'era tempo.
Terza udienza: rinviata perchè il Giudice doveva andar via alle 14.00.
Insomma sono state necessarie sei udienze ... per conoscere la "persona offesa" che aveva sporto querela, e che aveva messo in moto questa "macchina giudiziaria"contro di me.

Inutile dire che ad ogni udienza ... ho dovuto percorrere la strada da casa fino a Milazzo (ME), essere lì alle ore 09.00, e poi tornare alle 14.00-14.30 senza aver concluso nulla ...

... continua ...

Evoluzione meteo

Così come preannunciato l'aria proveniente dal nord Europa è arrivata; le temperature sono crollate, ed in particolar modo nella giornata di ieri.
Piogge sparse, ma anche intense grandinate nelle zone interne della Sicilia.
Per qualche giorno questa instabilità, ed anche queste temperature, ci seguiranno.

mercoledì 25 novembre 2015

PSR Sicilia 2014/2020 - gli allegati

Approvato il PSR Sicilia 2014/2020, adesso attendiamo le Disposizioni Attuative ed i Bandi.
E nel frattempo ... ecco i vari allegati.
L'allegato 1 è relativo alle zone svantaggiate, con ultimo aggiornamento al mese di ottobre 2015.
L'elenco delle zone svantaggiate è sempre quello che discende dalla Direttiva CEE n. 268/75, quella stessa che utilizzavamo per la L.R. 13/86, per chi se la ricorda.

Qui sotto pubblico tutte le tabelle con i comuni e le zone svantaggiate.


Richiesta incontro autori Filiera Sporca

Ricevo e pubblico.

Testo inviato agli autori e promotori del rapporto Filiera Sporca

 

Invio del testo (attraverso format del sito web www.filierasporca.org)  della richiesta di incontro agli autori e promotori del Rapporto Filiera Sporca- Gli invisibili dell'arancia e lo sfruttamento in agricoltura nell'anno dell'Expo. Condiviso anche sul sito web e pagina facebook.


Gentili promotori ed autori del Rapporto Filiera Sporca- Gli invisibili dell'arancia e lo sfruttamento in agricoltura nell'anno di Expo

p.c. ai sottoscrittori del Patto di Sviluppo del Distretto Produtivo Agrumi di Sicilia

premettendo che:

  • in merito al rapporto Filiera sporca - Gli invisibili dell'arancia e lo sfruttamento in agricoltura nell'anno dell'Expo, la filiera agrumicola siciliana sottoscrittrice del Patto di Sviluppo del Distretto Agrumi di Sicilia non ha gradito la focalizzazione sull’arancia e sugli agrumi in genere che rischia di indurre l’opinione pubblica a fare di tutta l’erba un fascio e comunque ritiene il rapporto incompleto e pertanto dannoso per le imprese agrumicole siciliane;
  • partner del Distretto hanno siglato il Patto per individuare le azioni necessarie al reale sostegno delle imprese della filiera, promuovendo i principi della legalità, onestà e coesione. Il Patto di Sviluppo, infatti, vuole essere anche un patto “etico” volto alla crescita culturale e all’innovazione del sistema dove ciascuno prenda consapevolezza di fare parte di un progetto più ampio che difficilmente può essere contenuto all’interno del perimetro aziendale ma che si realizza nella confluenza di obiettivi, risorse, idee e azioni provenienti da tutta la filiera;
  • si ritiene molto importante garantire alla filiera un percorso costruttivo di confronto e di crescita reale scevro da ogni potenziale e dannosa strumentalizzazione mediatica

quanto premesso: 

come preannunciato telefonicamente al dott. Fabio Ciconte, la sottoscritta nella qualità di Presidente del Distretto Produttivo Agrumi di Sicilia chiede a nome della filiera agrumicola siciliana sottoscrittrice del Patto di Sviluppo, un incontro a Catania, preferibilmente entro la prima metà di dicembre 2015, tra gli attori dell'agrumicoltura siciliana ossia referenti della produzione singola ed aggregata, commercializzazione, industria ed indotto della filiera ed i referenti del rapporto (promotori ed autori) al fine di approfondire le tematiche in oggetto attraverso un confronto più ampio ed approfondito di quanto già realizzato a Palermo ed organizzato presso l’Università.

Si precisa che la presente richiesta viene inviata, per opportuna conoscenza, a tutti i sottoscrittori del Patto di Sviluppo del Distretto Produtivo Agrumi di Sicilia.

Rimanendo in attesa di cortese riscontro, si rimane a disposizione per ogni ulteriore necessità.

Cordiali saluti


Presidente Distretto Produttivo Agrumi di Sicilia
Dott.ssa Federica Argentati

Il PSR Sicilia 2014/2020

Approvato ieri il nuovo PSR Sicilia 2014/2020.
La notizia circolata in rete e sui social network in tempo reale, dopo che la Commissione Europea aveva dato la notizia.
Sulla pagina Facebook dell'Unione Europea (https://www.facebook.com/EUAgri) è stato pubblicato il link da dove scaricare tutti i PSR già approvati in Italia, ed il link per quello siciliano è il seguente:

Anche il sito internet dell'Assessorato dedicato al nuovo PSR è stato aggiornato ieri pomeriggio.
Questi i link:
- PSR scaricabile in pdf con allegati:

Adesso non ci resta altro che studiarlo ... ed attendere i bandi.

martedì 24 novembre 2015

Incidenti ... di percorso ...

Così ... il 29/09/2010 mi perviene un "AVVISO DI GARANZIA", quale persona sottoposta alle indagini .
TRASECOLO!
Il primo, e spero ultimo avviso di garanzia della mia vita!
Non nascono che mi sono dovuto sedere ...
L'avviso di granzia è stato emesso dalla Procura della Repubblica di Barcellona P.G. (ME) e, pertanto, dopo una notte del tutto insonne, l'indomani vado a Barcellona.
Mi presento in Tribunale, chiedo alla Cancelleria di visionare il faldone in cui erano inserite le "prove del grande reato" o "misfatto" e scopro ... che ... erano stati eseguiti:
- accertamenti presso la Procura della Repubblica di Catania, per verificare se avessi carichi penali pendenti;
- accertamenti presso la Procura della Repubblica di Catania, per verificare se avessi avuto condanne penali;
- una informativa presso la stazione dei Carabinieri di Trecastagni per avere informazioni sulla mia condotta morale;
- una informativa presso la stazione dei Carabinieri di Trecastagni per avere informazioni sulla mia mia famiglia (avi compresi);
- una richiesta al Comune di Trecastagni per avere informazioni sulle attività da me intraprese.

Insomma ... un faldone carico di notizie e documenti sul mio conto ... mancavano solo delle intercettazioni telefoniche e basta ...

Come sta una persona quando vede tutto ciò, e con la consapevolezza di non aver fatto nulla per cui è accusato? Malissimo!
Così nei giorni a seguire oscurai il blog con una immagine di un uomo con un cerotto in bocca (per chi se lo ricorda) in segno di amarezza ... come per dire "non parlo più" ...

... continua ...

Convegno “L’ingegneria naturalistica per la difesa del Suolo e la Biodiversità”

Il 27 novembre p.v. presso il Centro Culturale “Michele Abbate”, Via Sant’Averna 234 Caltanissetta il Convegno “L’ingegneria naturalistica per la difesa del Suolo e la Biodiversità”, organizzato dall’Associazione Vivaisti Forestali.

Leggete gli interventi; vi consiglio di non lasciarvi scappare questa occasione.
Sarò presente.


lunedì 23 novembre 2015

Rapporto filiera sporca

Ricevo e pubblico

Partecipazione del Distretto al seminario sul rapporto Filiera Sporca

Il Distretto su invito dell'Università di Palermo ha preso parte , nei giorni scorsi, al seminario dedicato alla presentazione del rapporto " Filiera Sporca gli invisibili dell’arancia e lo sfruttamento nell’anno di Expo 2015”, documento realizzato dalle associazioni Da Sud, Terra! Onlus e Terre Libere con il contributo di Open Society Foundation che fa luce su casi di sfruttamento di braccianti nelle campagne di Sicilia e Calabria. 

ASSEMBLEA ORDINARIA DEI SOCI del Consorzio di Tutela “Arancia Rossa di Sicilia IGP”

Ricevo e pubblico

CONVOCAZIONE ASSEMBLEA ORDINARIA DEI SOCI del Consorzio di Tutela “Arancia Rossa di Sicilia IGP”
24 NOVEMBRE alle ore 16:00
presso la sede del MAAS 


Prot. 283/15 Catania 09/11/2015                                                            

A tutti i Soci
del Consorzio di Tutela  “Arancia Rossa di Sicilia IGP”

C/o indirizzo di posta elettronica.


Vigopensiero

In questi giorni ho ricevuto e letto email, messaggi su Whatsapp, su Facebook, su Twitter, su Google+, e ho meditato.
Il blog rimane su questa piattaforma, e ... anche se ... il tentativo di emulazione resta (una scopiazzatura bella e buona) ... il blog non cambia nome.
Così oggi riparto, e riparto proprio raccontando ... che il 28 aprile 2009 si presentano al mio studio i Carabinieri di Trecastagni, invitandomi a seguirli in Caserma, dove mi notificano una "denuncia querela" ai sensi dell'art. 595 del Codice Penale "Chiunque, fuori dei casi indicati nell'articolo precedente, comunicando con più persone, offende l'altrui reputazione, è punito [c.p. 598] con la reclusione fino a un anno o con la multa fino a euro 1.032" - "Se l'offesa è recata col mezzo della stampa o con qualsiasi altro mezzo di pubblicità, ovvero in atto pubblico [c.c. 2699], la pena è della reclusione da sei mesi a tre anni o della multa non inferiore a euro 516".

Il querelante ... per me un "illustre sconosciuto" ... di un paesino della provincia di Messina.
E come si suol dire "casco dalle nuvole" ...
I Carabinieri di Trecastagni mi fanno leggere le motivazioni della querela ... relative ad un post su arance, post nel quale di questa persona non si fa alcuna menzione nella sua identità, e del quale non ho mai sentito parlare.

Così parte una avventura penale che è durata ben due anni e mezzo e tante (anche troppe) udienze.

... continua ...

sabato 21 novembre 2015

Il blog cambia titolo?

Nel mese di marzo 2007, quindi otto anni e mezzo fa, aprii questo blog dandogli il nome "Vigopensiero".
Da allora il blog ha fatto battaglie, in modo serio, in modo scherzoso, in modo pungente ed a tratti anche al limite della querela; ma in questo blog, ho sempre scritto ciò che pensavo, ciò che osservavo durante la vita quotidiana, dalle problematiche serie del comparto agricolo, visto con gli occhi del produttore, alle problematiche professionali, viste con gli occhi del professionista.
Ho sempre scritto ciò che non andava, guardando "da uomo della strada", e non solo ciò che non andava sui disservizi di Uffici Pubblici o "copia/incolla" sfrenati, ma anche ciò che ogni giorno viviamo e subìamo, ovvero le file alla tangenziale, i furti di rame, le buche stradali, i call center che non funzionano, i "lampioni da adottare", ma ho sempre dato voce a chi me l'ha chiesta, e sempre senza censura, sempre.

Ho anche fatto, quando è capitato, complimenti, o anche chiesto scuse pubbliche laddove mi ero accorto di avere sbagliato.

Da questo blog ho fatto informazione (sicuramente di tipo amatoriale), dando notizie di pubblicazioni su Gazzette Ufficiali Nazionali e Regionali, su Bandi per l'agricoltura, su Convegni, Seminari, ma ho anche scritto su software per l'uso quotidiano, come anche di ricette di cucina ... anche se mi sono molto lamentato dei commenti ridotti sui post, a fronte di un vasto pubblico che legge.

Con i Social Network che hanno cambiato il modo di comunicare avevo anche pensato di chiudere il blog e spostarlo su una pagina Facebook; l'ho anche fatto, per due volte, ma poi sono tornato indietro sui miei passi. Il blog è un sito statico, sicuramente più "datato" come tipologia di informazione, meno "diretto", non aggiornato in tempo reale, come invece può esserlo una pagina Facebook, ma è un sito dove "viene chi vuole leggere" e non chi viene trasportato dai commenti di "contatti" o dall'onda emozionale di un post più o meno riuscito.

Ho ricevuto compimenti, ma anche insulti, critiche, sorrisi che celavano disappunto, insomma un pò di tutto e ... lo dico adesso ho ricevuto pure due lettere anonime ed una denuncia per diffamazione, con relativo procedimento penale,  (chiusa con un "non aver commesso il fatto, e di cui scriverò nei prossimi giorni).

Insomma questo blog, denominato Vigopensiero, mi ha accompagnato per otto anni e mezzo, e solo qualche giorno non ho scritto qualcosa, ma ho scritto e scrivo ogni mattina, come prima cosa dopo la mia sveglia ...

Eppure non avrei mai pensato che avrei dovuto cambiare nome al blog.
Non ho ancora scelto che nuovo nome dargli, o se veramente dovrò migrare sulla piattaforma Facebook (un tempo lo scrissi).
Oggi l'ho ri-denominato "Il blog di Corrado Vigo - agronomo siciliano", e sotto "ex Vigopensiero".

Per qualche giorno il blog rimane così ... non so se cambiare piattaforma ... se modificare l'approccio con una nuova veste dinamica, e vorrei scegliere un altro nome che possa ben definirlo ... ma il nome cambia ... perchè  non mi è piaciuto affatto, ripeto affatto, il tentativo emulativo che ho riscontrato ieri sera ... quindi ...si cambia.

Rimane la consolazione di aver anticipato di otto anni e mezzo altre persone, e di avere "all'attivo" un pubblico di lettori oscillante fra i 3.500 ed i 4.500 al giorno ... che per un blog amatoriale non è poco.

E ... grazie a tutti per la paziente lettura di questo post.

Corrado Vigo

venerdì 20 novembre 2015

Sui furti di arance

Ricevo da un agrumicoltore e pubblico.

È iniziata la stagione dei cofanari.
Abbiamo giocato a guardie & ladri tutta la mattinata

Sul moto perpetuo - la risposta

Tempo fa ho scritto qualche post sul "moto perpetuo", ovvero sulle mirabolanti proposizioni di "card ad energia quantistica".
L'altro ieri ho ricevuto un commento da Luigi Vantangoli, il titolare di Freebioenergy, che pubblico non solo perchè in questo blog non si censura nulla, ma perchè è giusto dare spazio alle ragioni di chi è stato interessato da uno o più post su questo blog.



Gentile dott. Vigo
sono il titolare di Freebioenergy, nonchè l'inventore dei dispositivi così tanto derisi (è vero che il cambiamento fa più paura della morte, dicono...) da lei, senza neppure averli provati.
Freebioenergy opera da sei anni in diversi settori. E' una piccola azienda ma strutturata con un'area di ricerca e sviluppo che collabora da tre anni con le Università di Sassari, Cagliari e Napoli (e tra poco anche Modena e Verona) e il CNR Ispa.
La nostra tecnologia offre una nuova visione di ciò che è l'elemento acqua e le enormi possibilità che crea una diversa organizzazione supramolecolare dell'acqua grazie all'effetto dei nostri dispositivi.
In particolare, per stare nel settore di sua competenza, stiamo operando con il CNR Ispa dal 2013 in due direzioni: 
1. Il mantenimento dei frutti in postraccolta grazie ad un supporto (bollino) informato che, una volta applicato sul frutto, viene "letto" dallo stesso e, attraverso una riorganizzazione del proprio biocampo energetico (sa che la materia è energia condensata, lo affermava anche Einstein), migliora notevolmente la resistenza allo sviluppo di agenti patogeni come batteri e funghi. Questo lavoro è stato oggetto di pubblicazione in un congresso internazionale svoltosi presso l'università di Gent in Belgio nel maggio 2014. I contenuti della pubblicazione possiamo inviarli a chiunque ce ne faccia richiesta.
2. Il miglioramento dell'aspetto vegetativo delle piante ortofrutticole e delle qualità organolettiche dei frutti prodotti, attraverso una diversa acqua strutturata dal nostro dispositivo Quantum Biodynamic Green (quello che lei pubblicizza su questo blog con tanta premura mettendone anche la foto). La sperimentazione, in atto da tre anni in campo aperto su produzione di Kiwi, ha portato alla verifica di risultati sorprendenti, sia nel miglioramento del frutto prodotto (più vitamina C, maggiore dimensione, maggior durata del frutto nel postraccolta, ecc) sia nello sviluppo vegetativo della pianta.
Al momento disponiamo di una relazione del direttore del Centro CNR Ispa, dott. Guy D'Hallewin che cerco di allegarle come link (spero funzioni il link ma non sono molto bravo in queste cose, però posso inviare a lei e a chiunque la copia in pdf). Nella prossima primavera, se per il terzo anno (sperimentazione lunga ma necessaria per arrivare a pubblicazioni scientifiche) saranno confermati ancora i risultati, verrà pubblicata una relazione su riviste scientifiche internazionali.
https://www.dropbox.com/s/fsjbdzfqadqtzt3/Relazione%20Quantum%20Kiwi.pages?dl=0
In merito ad altri dispositivi oggetto della sua derisione (che delusione vedere un professionista del suo calibro e stimato permettersi di deridere i lavori derivati da anni di ricerche e tanti sacrifici; pensi che non abbiamo mai ricevuto agevolazioni e finanziamenti agevolati ma abbiamo speso sempre tutti gli utili nella ricerca scientifica) come per esempio il la Card Auto, precisiamo che il costo non è di 2000 euro (non so da chi ha avuto questa informazione tanto più che il prezzo compare nel sito), ma di 80 euro compresa IVA.
Ogni nostro dispositivo dispone della garanzia soddisfatti o rimborsati di 60 giorni, in deroga alla legge che ne prevede 14.
Devo dirle che i ritorni sono minimi come anche le insoddisfazioni dei nostri clienti. Siamo ad una percentuale di insoddisfatti inferiore alla Mercedes. E' vero che parlare di auto tedesche in questi momenti è pericoloso....
Sono a sua disposizione per fornirle tutte le ricerche scientifiche che sostengono i nostri risultati (bastava una semplice mail di richiesta a info@freebioenergy.com e il nostro servizio clienti le avrebbe inviato la documentazione necessaria).
Siamo presenti a Catania con nostri agenti e un responsabile commerciale (i siciliani ci seguono!) e ogni tanto vengo anch'io, a godere del bellissimo clima e delle meraviglie che la vostra regione dona ai visitatori e della vostra proverbiale ospitalità.
Cordiali saluti, resto a sua disposizione
Luigi Vantangoli

Evoluzione meteo

La perturbazione che porterà l'abbassamento delle temperature annunciato è in arrivo.
La massa di aria fredda, seguita da nuvole, è attualmente sulla Francia e sul nord Italia.
Domani ultima giornata "primaverile", poi il crollo delle temperature, e da mercoledì qualche pioggia.
La lunga estate siciliana ... è finita.

giovedì 19 novembre 2015

PSR 2014/2020 in pillole, 13° puntata

Oggi altre "pillole" sulle Misure del PSR 2014/2020, riportate in "copia/incolla" dal documento dell'Assessorato Agricoltura della nostra regione.

Misura 11 – Agricoltura biologica

Riecco i furti di arance

E' partita la commercializzazione delle arance siciliane, con le varietà precoci, e ... sono ripartiti i furti nelle campagne.
Mi hanno già segnalato diversi episodi nella zona fra Lentini e Scordia, ma anche nella zona fra Scordia e Militello.
Difficile presidiare un territorio così vasto, difficile dare un freno a questa attività delittuosa.

E i furti continuano ...

mercoledì 18 novembre 2015

Sentenza della Cassazione per i CTU

La Corte di Cassazione giorno 12 novembre scorso ha emanato la sentenza n. 23133 con la quale stabilisce che "qualora il consulente tecnico d'ufficio non abbia ricevuto il proprio compenso dalle parti a ciò obbligate a seguito dell'emissione di decreto provvisorio di liquidazione, ed abbia inutilmente chiesto il dovuto ai soggetti indicati nel decreto di liquidazione provvisoria delle sue spettanze, secondo le percentuali ivi stabilite, le parti sono solidalmente obbligate a corrisponderlo a prescindere dalla diversa ripartizione delle medesime spese stabilita nella sentenza che ha definito la controversia".

Allego la sentenza qui sotto.


Freddo in arrivo

Dopo la lunga coda estiva o semi-estiva, da lunedì mattina crollo termico di 5/8 gradi.
In arrivo, infatti, aria fredda dal nord Europa.
Probabili piogge, ma soprattutto freddo.
Godiamoci questi ultimi giorni di "tempo fuori tempo".

martedì 17 novembre 2015

Lettera ai ai giovani Colleghi impegnati da domani per gli Esami di Stato


PSR 2014/2020 in pillole, 12° puntata

Continuo oggi la pubblicazione di "pillole di PSR Sicilia 2014/2020", estratto (in copia/incolla) dalla pubblicazione dell'Assessorato Agricoltura della nostra regione.

Misura 10 - Pagamenti agro-climatico-ambientali

Casa Clima Wine

Segnalo l'evento LA CANTINA SOSTENIBILE nell'ambito di ARCHI TOUR – SICILIA che si svolgerà il 15 dicembre prossimo presso il Grand Hotel Villa Itria di Viagrande.


lunedì 16 novembre 2015

PSR 2014/2020 in pillole, 11° puntata

Altra "puntata in pillole" per il PSR Sicilia 2014/2020.
Ricordo che le indicazioni descritte sono estratte in "copia/incolla" dal documento di programmazione redatto dall'Assessorato all'Agricoltura della nostra regione.

Misura 9  - Costituzione di associazioni e organizzazioni di produttori 

Autunno o primavera?

Niente piogge per tutta la settimana, ma solo il sole di Sicilia.
Temperatura sopra le medie stagionali, ma notti fresche.
Questo è l'autunno siciliano quest'anno ... una specie di primavera ... 

domenica 15 novembre 2015

Domani a Radio Anch'io

IL DOLORE DI FRANCIA

E adesso? Da Parigi, dalla Francia continuano ad arrivare notizie – sui terroristi in fuga, sulle vittime (purtroppo anche la veneziana Valeria Solesin), sulle divisioni nel mondo musulmano, sulla decisione di americani e francesi di incrementare i bombardamenti - che non fanno che aggiungere dubbi e domande. Chi sono gli attentatori? Quali obiettivi si pongono? Perché tutto questo odio? Come bisogna reagire? Che cosa si deciderà nel g20 in Turchia? Domani sarà un giorno solenne, doloroso e simbolicamente forte per la Francia, con le camere riunite a Versailles e il silenzio di tutto il Paese a mezzogiorno.

Giorgio Zanchini conduce Radio Anch’io, dal martedì al venerdì dalle 8:30 alle 10:00

PSR 2014/2020 in pillole, 10° puntata

Oggi pubblico ancora delle "pillole" di PSR Sicilia 2014/2020, ricordando che le indicazioni descritte sono estratte in "copia/incolla" dal documento di programmazione redatto dall'Assessorato all'Agricoltura della nostra regione.

Misura 8 - Investimenti nello sviluppo delle aree forestali e nel miglioramento della redditività delle foreste


"Il cartello"

Nella zona di San Giovanni la Punta / San Gregorio abbiamo la prova provata del "cartello" ai distributori di carburante.
Cinque distributori in si e no due chilometri di strada, lungo la Via Catira che porta allo svincolo autostradale.
Ebbene il prezzo di vendita del gasolio e della benzina è lo stesso in tutte e cinque i distributori ... solo qualche giorno uno o due mostrano una lieve differenza ... ma di millesimi di euro ... se non è cartello questo ...
E, mentre che ci sono, pubblico ancora una volta i dati dei prezzi medi di vendita dei carburanti, con l'indicazione delle accise e dell'IVA (tassa sulla tassa), così come vengono diramati dal Ministero dello Sviluppo Economico.



Prezzo PompaAcciseIVANetto
Carburanti (1000 litri)
Benzina Senza Piombo1.462,65728,40263,76470,49
Gasolio Autotrazione1.345,65617,40242,66485,59
GPL Auto584,89147,27105,47332,15

sabato 14 novembre 2015

Giorno di silenzio

Oggi il blog osserva un giorno di silenzio.
Ho appena letto le notizie provenienti dalla Francia.
Gli attentati terroristici, le persone morte ...
Genitori che non rivedranno più i propri figli, figli che non rivedranno più i propri genitori ...
Una nazione sotto attacco ... 

Oggi non scrivo nulla ... provo molto dispiacere, e vorrei solo pensare di lasciare a mia figlia un mondo migliore.

venerdì 13 novembre 2015

Agronomi: Xylella, soluzioni con sostegno indipendente a ricerca

Dall'UFFICIO STAMPA CONAF

Consiglio dell’Ordine Nazionale dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali Presso Ministero della Giustizia e WAA World Association of Agronomists
UFFICIO STAMPA CONAF



A gennaio un convegno internazionale nel Salento organizzato dagli agronomi italiani
Xylella, soluzioni con sostegno indipendente a ricerca
Presidente Sisti: "Emergenza sulla quale gli agronomi sono costantemente impegnati attraverso contributo tecnico al fianco delle istituzioni".

Nel mese di gennaio il CONAF e gli Ordini degli agronomi provinciali della Puglia organizzeranno un convegno internazionale sulla Xylella in Salento. All'evento parteciperanno, oltre ad agronomi che seguono la materia, rappresentanti del mondo scientifico, della ricerca, delle università e delle istituzioni. «Un'emergenza sulla quale gli agronomi sono costantemente impegnati, fin dallo sviluppo dei primi focolai, attraverso il loro contributo tecnico, scientifico e professionale al fianco delle istituzioni locali, nazionali ed europee - spiega il presidente CONAFAndrea Sisti -  solo con un sostegno serio ed indipendente alla ricerca, infatti, si possono offrire valide soluzioni».

Nei giorni scorsi è tornata a parlare della vicenda anche la trasmissione televisiva Le Iene con l'intervento del presidente dell'Ordine di Brindisi Francesco D'Alonzo. «Dal primo focolaio nel leccese, i patogeni si riscontrano ora non solo nella zona Sud della provincia di Brindisi, ma anche a distanze non sospette come Oria. La semplice eradicazione e le misure della UE previste per patogeni da quarantena in questo momento potrebbero non risolvere il problema, vista la situazione attuale molto complessa e di difficile contenimento. Il rischio - conclude D'Alonzo - potrebbe essere quello di stravolgere un territorio in maniera irreparabile, con conseguenze ambientali, economiche, sociali dai contorni incerti».


Roma, 13 novembre 2015

Risposta a quesito PSR 2014/2020

Ieri sul blog ho ricevuto questo quesito:
Salve Dottor Vigo, sono il Signor Francesco Fagone di Caltagirone e mi piacerebbe avere una sua opinione sul fatto che la nostra regione a statuto speciale dimostra essere "più speciale" delle altre mantenendo il contributo/premio di primo insediamento a 40 mila euro, mentre molte regioni nella stessa programmazione prevedono un premio di primo insediamento che oscilla tra 60 e 70 mila euro, in considerazione anche del fatto che vi è stato un aumento dei fondi rispetto al PSR precedente, non si capisce il perché la nostra regione si deve distinguere dalle altre in senso negativo, forse ciò è dovuto a dei meccanismi che non conosco o a delle disponibilità più limitate per la Sicilia, altrimenti non si spiega ciò. La ringrazio in anticipo per la disponibilità che vorrà dedicare a questa domanda , tenendo in conto che la stessa considerazione la stanno facendo in molti anche perchè inizialmente molti agronomi ed enti predisposti alla compilazione delle domande parlavano di un premio di primo insediamento di tutt altra consistenza. Buon Lavoro.

Risposta:Innanzi tutto, come avrà letto qui, il nuovo PSR Sicilia 2014/2020 non è stato ancora approvato, e pertanto chi millanta bandi in essere o in scadenza, lo fa a proprio discapito.
Per quanto riguarda il premio di insediamento giovanile che nel PSR Sicilia 2014/2020 limitato ad € 40.000,00, anzichè € 70.000,00, le debbo dire che mi sembra una scelta sensata della Amministrazione regionale.
Intanto, a me personalmente, mi sembra sproporzionato il premio di 70.000,00 euro (che ricordo equivale a 135.538.900 delle vecchie lire).
Poi, ci siamo lamentati tutti, ma proprio tutti, che molti giovani che hanno partecipato al vecchio bando "sono rimasti fuori finanziamento" per la dotazione finanziaria insufficiente ... ebbene limitare il premio a 40 mila euro consente all'Amministrazione di accontentare più giovani che si vogliono insediare.
Se, ad esempio, la dotazione finanziaria sarà di 40 milioni di euro (ribadisco è solo un esempio) applicando la cifra di 40 mila euro, si potranno accontentare 1.000 giovani, ma applicando la cifra di 70 mila euro potranno accontentarsi solo 571 giovani, ovvero il 57%.
Le cifre, quindi, vanno viste nel loro complesso, e non così ... isolate ...
Inoltre il premio ... spesso è stato travisato come un importo "salva aziende", inteso come importo che ha coperto "buchi di bilancio", mentre va inteso come un incentivo al giovane, un incentivo a supporto dell'idea imprenditoriale che egli stesso vorrà effettuare insediandosi.

Caro signor Fagone, ovviamente quanto le ho appena scritto è una mia personale considerazione, e considero la scelta della Amministrazione regionale coerente e ragionevole.

Massaggi gratuiti ...

Catania - zona Stazione
Ecco come troviamo alcuni (anzi molti) marciapiedi ... per cui ... o si cammina per la strada ... o si subiscono i massaggi ai piedi ... con le scarpe che gridano "aiutoooooooo"....