Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Dicembre, 2020

Un ragioniere all'agricoltura siciliana, 2° puntata

Ieri polemiche su polemiche sulle sostituzioni dei due assessori regionali, ma io guardo i fatti e li espongo con dati e documenti. Così ho dato una "sbirciata" alla attività del ragioniere Toni Scilla durante la sua permanenza al Parlamento regionale.  Cosa ha fatto in 5 anni di attività? Ecco cosa viene riportato sul sito internet dell'ARS: ELETTO NELLA LISTA PDL COLLEGIO: Trapani con voti 4.600 di preferenza su 55.958 di lista (8.22 %) Cariche assunte DAL 25-06-2008 Componente Commissione "V - Cultura, Formazione e Lavoro" DAL 25-06-2008 Segretario Commissione "III - Attività Produttive" Attività parlamentari da primo firmatario DISEGNI DI LEGGE 5  INTERROGAZIONI PARLAMENTARI 8 INTERPELLANZE PARLAMENTARI 0 MOZIONI 2  ORDINE DEL GIORNO 0 Ecco i disegni di legge da lui presentati come primo firmatario: - Misure per la diffusione dei dati relativi alla concessione di contributi e finanziamenti da parte della Regione - Iniziative tendenti a creare coll

Coronavirus - il calendario a colori fino al 6 gennaio 2021

 Ultimo giorno dell'anno, e ... calendario a colori dell'Italia. Da oggi e fino al 3 gennaio zona rossa, poi il 4 arancione, e poi di nuovo zona rossa il 5 ed il 6 gennaio. Nel frattempo ieri 16.702 nuovi casi e 702 morti in tutta Italia. I nuovi casi in Sicilia 995. In Sicilia fino ad oggi ben 91.261 contagiati e 2.352 morti. Un anno terribile, da dimenticare.

Un ragioniere all'agricoltura siciliana, 1° puntata

Cambio di vertice all'Assessorato Agricoltura della nostra regione. Arriva il ragioniere Toni Scilla , imprenditore nel settore ittico, di Mazzara del Vallo, ex deputato regionale del PDL nella XV legislatura (2008-2012). Sul suo sito internet è "bravo" quasi per tutto, agricoltura, pesca, sanità, trasporti, mobilità, turismo e cultura.  Peccato che "mancano" opere pubbliche, protezione civile, attività produttive, beni culturali, economia, energia, pubblica utilità, famiglia, politiche sociali, lavoro, autonomie locali, funzione pubblica, infrastrutture, istruzione, formazione professionale, opere pubbliche, turismo, sport, spettacolo, territorio e ambiente, altrimenti sarebbe stato un "uomo per tutte le stagioni". Un ragioniere, quindi, all'Assessorato Agricoltura, un ragioniere che ha la passione, non le competenze, per l'agricoltura. Sul suo sito internet svettano le foto con cravatte color rosa, color salmone ed arancione. Alle scorse elez

Le emergenze fitosanitarie, 5° puntata

Altra emergenza fitosanitaria, di cui qualche caso è stato riscontrato in Sicilia a causa di piante arrivate da vivai del centro/nord Italia, è il colpo di fuoco batterico (Erwinia amylovora). Nella Gazzetta Ufficiale n. 263 del 23 ottobre scorso è stato pubblicato il Decreto “Criteri per il mantenimento di aree indenni per l’organismo nocivo Erwinia amylovora (Burrill) Winslow et al. agente del colpo di fuoco batterico delle pomacee nel territorio della Repubblica italiana”, che riporto in formato grafico qui sotto.

L'eruzione sull'Etna

  Pubblico una foto dell'Etna ripresa da mio cugino Gianni Pennisi , che ritrae una doppia esplosione. La foto è stata scattata ieri sera.

PSR Sicilia 2014/2020 - le varianti ai progetti del bando 2016 (il bando settimino) della Misura 4.1

Ieri è apparso l'avviso di come effettuare le varianti dei progetti del " bando settimino ", quello dell'accoppiata "Cracolici/Cimò", poichè per le varianti va anche modificato il Webpsa, e quindi va fatta apposita richiesta per la "riapertura" del PSA già consegnato a suo tempo. Il bando settimino ci riserva sempre sorprese, fino alla fine ... #buongiornocimò ! Qui sotto l'avviso.

Assegnazone del carburante agricolo per il 2021

Nella giornata di ieri è stato diffuso, da parte dell'Assessorato Agricoltura della nostra regione, l'avviso per la concessione del 50% (rispetto al 2020) del gasolio agricolo, con procedura semplificata via PEC. Qui sotto l'avviso.

Le emergenze fitosanitarie, 4° puntata

Un altra emergenza fitosanitaria di primo piano è quella della xylella fastidiosa , conosciuta da tutti grazie al clamore mediatico presente da alcuni anni.  un pò in tutti i canali di informazione, presente in Puglia, e in Toscana, con qualche piccolo focolaio. Qui a fianco una mappa della presenza del batterio elaborata dalla Regione Puglia, che ha istituito anche un apposito webgis, ragigungibile a questo indirizzo: https://bit.ly/3nSRuml Anche la Toscana, come scrivevo sopra, ha (purtroppo) un focolaio nel promontorio di Monte Argentario, che la Regione ha delimitato in questa grafica. Il regolamento di esecuzione (UE) 2020/1201 della Commissione del 14 agosto 2020, relativo alle misure per prevenire l’introduzione e la diffusione nell’Unione della Xylella fastidiosa è stato pubblicato il 17 agosto 2020, ed ecco le principali novità introdotte (in copia/incolla): Rimane elemento essenziale  l’abbattimento immediato delle piante riscontrate infette  per sottrarle all’azione di diffu

Fine del roaming con la Gran Bretagna?

Con l'addio della Gran Bretagna dall'Unione Europea, anche il roaming europeo cesserà già dal 1° gennaio, salvo accordi di collaborazione fra gestori che operano a livello internazionale anche in quel paese. Quindi chi ha figli in Gran Bretagna, o chi viaggia per lavoro, faccia ben attenzione alla evoluzione che ci sarà nei prossimi giorni nelle tariffe telefoniche, prima di avere spiacevoli sorprese.  

Ed ecco il freddo annunciato

Il freddo preannunciato da alcuni giorni è arrivato da ieri nella nostra regione. Una perturbazione sta "raffreddando" tutta l'Europa, portando neve a bassa quota. Noi avremo "la coda" della perturbazione, con poche piogge, ma il freddo, soprattutto nelle ore notturne, si sente eccome.  

Il terremoto di Santo Stefano - due anni di attese

Questa foto ha fatto il giro del mondo. Due anni fa il terremoto che ha colpito le zone di Linera - Pennisi - Fleri - Cosentini, tutte frazioni poste fra Acireale, Viagrande, Trecastagni e Zafferana. Il sisma ebbe una magnitudo pari a 4,9° della scala Richter. Tantissimi i danni alle case, alle attività commerciali, moltissimi evacuati. Oggi la situazione qual'è? Ritardi burocratici su ritardi burocratici. Tutto fermo, nonostante ci siano a disposizione dei fondi per la ricostruzione, fondi che non basteranno, al solito. E nonostante lo sforzo profuso dal Commissario, dott. Salvatore Scalia, è tutto fermo perchè, come il dott. Scalia ha riferito ieri ai telegiornali, mancano le persone che devono istruire le pratiche ... Si rimane senza parole. Un ringraziamento al lavoro svolto al dott. Salvatore Scalia, che fino ad oggi ha fatto il possibile e l'impossibile, mostrando ancora una vola la sua capacità, onestà e professionalità.

Vaccino anti-covid - perchè l'esercito

Nei giorni scorsi mi sono chiesto perchè mai venisse usato l'esercito per la distribuzione del vaccino anti-covid, e fra le spiegazioni che mi ero dato non c'era solo quella per evitare furti, attacchi di terrorismo o di fanatici, ma anche quella "per fare clamore e basta" . Invece c'è una spiegazione: siccome il "!vaccino - day" deve avvenire oggi in tutta Europa, e siccome la distribuzione sarebbe dovuta avvenire da parte della Pfizer-Biontech, così come avverrà in seguito, nei 300 punti di vaccinazione sparsi in tutto il territorio italiano, ecco che non sarebbe stato possibile garantire la diffusione capillare in tutta Italia. Così ci si è rivolti all'esercito, che ha garantito la diffusione nella tempistica indicata. Forse, però, è stato eccessivo l'utilizzo della "scorta", che ha impiegato moltissimi Carabinieri, sotratti al controllo del territorio.

Sul decreto milleproroghe - quando si finge di fare qualosa di utile

Non mi piacciono le prese in giro, e non mi piace nemmeno quando politici, ministri compresi, sbandierano ai quattro venti provvedimenti "miracolosi", che poi si rivelano, invece, emerite sciocchezze. E' il caso dei provvedimenti per il settore agricolo inseriti nel così detto "decreto milleproroghe". Cosa sono questi "mirabolanti" provvedimenti, tanto osannati e decantati dal Ministro per le Politiche Agricole Bellanova? Riporto in "copia/incolla" dal sito del Ministero i "mirabolanti" provvedimenti, in realtà assai deludenti: 1)   Proroga fino al 31 dicembre 2021 dei contratti a tempo determinato EIPLI, allo scopo di assicurare la continuità delle attività riguardanti gli impianti e le infrastrutture dell'Ente irriguo. 2)   Proroga fino al 31 dicembre 2021 delle sospensioni delle procedure di recupero degli aiuti di Stato concessi agli zuccherifici, al fine di tutelare le aziende del settore.   3)   Proroga fino al 31 dicembre

Sui vaccini anti-covid

Stando alla rilevazione del 2018 nel mondo siamo 7,7 miliardi di persone, con una stima per la fine del 2020 in 7,83 miliardi. Si comprende bene, quindi, quanti miliardi di vaccini servano, quanti miliardi di siringhe, di aghi, ed il personale sia per la prima somministrazione, che per la seconda. Un affare del secolo per le molte industrie farmaceutiche e parafarmaceutiche. E ogni vaccino una bottiglietta di vetro, con il tappo in gomma e chiusura in alluminio ... un costo immenso per tutto il mondo. E quando verremo vaccinati? E che succederà nel frattempo? Staremo a vedere, ma non oso ipotizzare il costo di questa immensa operazione.

Coronavirus - risalgono i contagi

  +19.037 Ecco che i contagi ricominciano a salire, dopo che sono state ridotte le ore ed i luoghi per lo shopping natalizio, e dopo che le persone si sono accalcate per le strade. Del resto le fotografie che abbiamo visto mostrano chiaramente come questa emergenza è stata "governata" male, malissimo. E così ci prepariamo ad un prosieguo del "lockdown", con una economia ormai allo stremo.

Buon Natale

Buon Natale a tutti i lettori del mio blog, un Natale diverso, un Natale a casa, senza amici e parenti, senza settimana bianca, senza i falò della mezzanotte, senza i ragazzi che vanno a guardarsi l'alba. Un Natale che non dimenticheremo.

I nuovi mostri - Palazzo d'Orleans - il decreto a contrarre

Chiudo la pagina degli orribili ulivi a barboncino pubblicando il  DECRETO  A  CONTRARRE D.D.G. n. 1323 del 22/12/2020, di "appena" 64 pagine.

Nuovo Bando OCM Apicoltura

E' stato pubblicato ieri il Bando OCM Apicoltura, che consente diversi interventi nel settore: Azione A – Assistenza tecnica agli apicoltori e alle Organizzazione di apicoltori  Sottoazioni:  A 1.2) Corsi di aggiornamento e formazione A 2) Seminari e convegni tematici A3) Azioni di comunicazione: sussidi didattici, abbonamenti, schede ed opuscoli informativi A4) Assistenza tecnica alle aziende A6) Attrezzature per la conduzione dell'apiario, per la lavorazione , il confezionamento e la conservazione dei prodotti dell'apicoltura Azione B – Lotta contro gli aggressori e le malattie dell'alveare, in particolare la varroasi  Sottoazioni: B1) Incontri periodici con apicoltori, dimostrazioni pratiche ed interventi in apiario per l'applicazione dei mezzi di lotta da parte degli esperti apistici, distribuzione dei farmaci veterinari appropriati. B2) Indagini sul campo finalizzate all’applicazione di strategie di lotta alla varroa caratterizzate da basso impatto chimico sugl

Freddo in arrivo

Natale con il sole, ma Natale con il freddo. In arrivo, infatti, un abbassamento delle temperature, con previsione di molto freddo nei giorni di capodanno. E ... nel frattempo ... aspettiamo che l'Autorità di Bacino si decida a pubblicare i dati dei volumi di acqua invasati nelle dighe siciliane.  

I nuovi mostri - Palazzo d'Orleans - i costi dell'intervento di "riqualificazione"

  Riproponendo la foto dell'orrida pianta (ma ce ne sono diverse) di olivo potata "a barboncino", e mentre che c'erano avrebbero potuto potarla "a sedia" per esempio, ecco che ho trovato le delibere relative ai costi dell'intervento, ed in particolare il D.D.G. n. 823/2020  del 29/09/2020 - Approvazione del progetto definitivo dei "Lavori di sistemazione e decoro del cortile di Palazzo D’Orleans" - Assessorato delle  Infrastrutture e della Mobilità, e la Deliberazione n. 540 del 19 novembre 2020 della Giunta di Governo Regionale, che "apprezza" il “Progetto definitivo 'Lavori di manutenzione per l'attivazione del secondo ingresso  da  adibire  esclusivamente ad  uso  pedonale, miglioramento  della sicurezza   passiva   e   rivisitazione   dell'ingresso   da   eseguire   nel   Palazzo d'Orleans' – Progetto definitivo 'Lavori di sistemazione e decoro del cortile del Palazzo d'Orleans' - Finanziamento”.  I

Le emergenze fitosanitarie, 3° puntata

Un'altra emergenza fitosanitaria è quella derivante dall'arrivo della cocciniglia Toumeyella parvicornis , dapprima classificata come  Lecanium parvicorne , ma comunemente chiamata "Cocciniglia tartaruga del pino". Nel 2015 è stata segnalata in Campania e nel 2018 nel Lazio. La cocciniglia, al pari di tutte le altre cocciniglie, "colonizza" i rametti di pino, ne sottrae linfa, produce molta melata, sulla quale sopraggiunge la "fumaggine", e riesce a disseccare i rami e addirittura a far morire le piante. La lotta con antiparassitari, ovviamente, riesce molto difficile, sia per la diffusione dei pini, ma soprattutto per la difficile operatività.  

Il terremoto di ieri nel ragusano

Forte scossa di terremoto ieri sera al largo nel ragusano. Il sisma, registrato alle ore 21.27, ha avuto una magnitudo pari a 4,4° della scala Richetr, ed è stato localizzato ad una profondità di 30 chilometri. La scossa, durata una quindicina di secondi, è stata avvertita fino a Palermo, fino a Reggio Calabria, ma ovviamente è nel ragusano che è stata maggiormente avvertita. E per fortuna nessuna vittima.

I nuovi mostri - Palazzo d'Orleans - quando l'occhio è costretto a vedere

  Ieri sono stato a Palermo e ... avendo visto delle orride immagini della sistemazione a verde della zona esterna del Palazzo d'Orleans mi sono detto "ci passo". Non l'avessi mai fatto ... Innanzi tutto sono stato "rapito" dal traffico, imbottigliato per un'ora e venti minuti per percorrere si e no 800 metri. Un traffico bestiale, ma un vigile urbano, uno solo, non l'ho visto. Così innanzi al Palazzo d'Orleans ho potuto vedere le (orride) immagini che pubblico. Le foto, ovviamente, le ho riprese dalla macchina, mentre eravamo del tutto fermi ...  Tralascio la "palle" bianche con le catene, tralascio le fontane bianche, ma mi soffermo solo sugli orridi olivi "potati a barboncino", scrivono alcuni, ma io non posso scrivere come li definisco, perchè mi beccherei una querela. Leggo che sono stati spesi 900 mila euro, ma non sono riuscito a trovare un dato ufficiale. Mi meraviglio che la Soprintendenza abbia consentito la realizza