Passa ai contenuti principali

L'attesa 2

Ringrazio tutti per i commenti al post "l'attesa", che segue "la pugnalata ferragostana" e "la muffa". Io sono fiducioso: sia il dott. Pollina, che la dott.ssa Barresi hanno compreso il disagio di migliaia di agricoltori, pesantemente danneggiati dalle gelate del 2008. Inutile rimarcare il fatto, nè ripubblicare le foto: il danno vorremmo lasciarcelo alle spalle, così come vorrei che la "circolare ammazza-pratiche" partorita dal pessimo Assessore Leontini venga annullata, mandata ad un termovalorizzatore ... e ne venga rifatta un'altra più snella, ma soprattutto coerente con la realtà: non una poesia filosofica ... una circolare di 3 punti e di una pagina e mezzo, ma applicabile senza fare danni: già ci bastano quelli atmosferici.
Il blog vigilerà sulla vicenda, in attesa della risoluzione: promesso! Interessa tutti!
Risposta ad un commento sulla delimitazione "allargata": l'INPS fa "orecchio di mercante" appplicando la delimitazione pubblicata, ed esclude le istanze dei proprietari i cui fondi ricadono nei fogli di mappa non delimitati a suo tempo. Qua debbo fare un ulteriore plauso ed un ulteriore ringraziamento pubblico al dott. Sergio Pollina. Mi è capitato per un mio cliente che l'INPS aveva rigettato l'istanza per la riduzione che spetta per legge. Abbiamo avanzato istanza all'IPA, ed il dott. Pollina ha prontamente risposto (in giorni 2 - dico due) con una lettera che asseriva che i fogli di mappa di quell'azienda agricola ricadevano nei territori delimitati. A quel punto abbiamo trasmesso all'INPS la lettera dell'IPA ed abbiamo "sistemato la faccenda".
p.s.: dell'Assessore Cimino...nessuna notizia e nessuna traccia ... la pagella incombe caro Assessore!

Commenti

  1. aspettiamo e speriamo non possiamo fare altrimenti...ma mi chiedo: perchè si è arrivati a questo punto? non se ne poteva accorgere prima che la circolare di leontini avrebbe fatto tutti questi danni? e poi mi chiedo ancora: ma tutte le circolari vengono seguite così alla lettera?
    mah! chi vivrà....vedrà...

    RispondiElimina
  2. Aspettiamo notizie del dr.Calagna l'estensore assieme al dr.Morale della famigerata circolare Leontini.

    Come mai la dott.ssa Barresi si attiva (grazie a Corrado Vigo ed a Sergio Pollina) nella rilettura della circolare e non chiedeva ai suoi collaboratori - dopo il suo insediamento - con quali arnesi (Leggi,Regolamenti,circolari,etc.),lavorano i suoi ... omini ?

    Generalmente un manager domanda a ciascun Servizio un dossier dello stato ... dell'arte,ove opera e dei problemi che la periferia si dibatte.

    Mah.

    RispondiElimina
  3. Sia il dott. Pollina, sia la dott.ssa Barresi hanno capito il disagio ... va beh! Ma allora perchè il dott. La Pira continua a dirmi per telefono che non c'è nulla da fare ormai pur presentando i documenti richiesti???

    RispondiElimina
  4. L'ATTESA 2... si, aspetta e spera mi viene da dire!! Vi racconto i consigli di La Pira: pover'uomo, abbandonato, lì a dare la "soluzione" (soggettiva ovviamente) a ste "calde" "gelate" ; sembrava uscito da un cartone animato giapponese degli anni '80, o da uno di quei film di quart'ordine, di un genere grottesco, nel quale si rappresenta una Sicilia d'altri tempi, dove tutto è lecito, anche l'illecito, perchè rappresentata da "antichi" (non ho detto anziani) omini dietro polverose scrivanie appecoronati al DUCA CAPO e che, in perfetto siculo, antico pure quello, ti dice: "A SCRIVIRI.. SCRIVITI.. SCRIVITI.. CHIU' SCRIVITI MEGGHIU IE'.. SCRIVITI PURI "MIN....TI"... BASTA CA SCRIVITI!!... Un mio amico che ha assistito alla scena e che non era mai entrato nella "FORTEZZA DELLE SCIENZE", uscendo da lì ha riso per mezza giornata.. tanto che poi mi ha chiesto quando mi sarebbe ricapitato di tornarci, perchè, mi spiegava, a teatro paghi ma difficilmente ti capita di ridere in quel modo... in effetti come dargli torto... ma su una cosa si sbagliava... anche qua si PAGAAAA..e pure caro!!
    UN CARO SCRIVITI SCRIVITI A TUTTI!!

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Acconto PAC 2019

Ci risiamo. E' già iniziato il conto alla rovescia per l'acconto PAC 2019. Arriva, non arriva, è l'importo giusto, non lo è. Insomma, ogni anno la stessa storia, e gli stessi commenti da parte dei lettori del blog. E per questo ho voluto scrivere questo post, per dare la possibilità di inserire commenti, che nei precedenti post sono diventati ormai troppi, e viene difficile anche scrivere.

Saldo PAC e saldo "bio" e la "patrimoniale a rate"

Ogni tanto una buona notizia: nei conti correnti degli agricoltori stanno arrivando i saldi del premio PAC 2019. Ma nei conti correnti degli agricoltori siciliani, poi, stanno arrivando pure i soldi del "bio". Controllate, quindi, i conti correnti, e li vedrete "arricchiti" di quanto vi spetta. Nota dolente, ahimè: da un lato si riceve, e dell'altro si dà. Giorno 16 dicembre, infatti c'è l'IMU da pagare, "la patrimoniale a rate" ... da pagare ogni anno ... una tassa calcolata su estimi catastali incoerenti ... e che a nessuno interessa rettificare, tanto meno ai Sindaci dei comuni ... che traggono da questa tassa patrimoniale il loro maggiore sostentamento ...

In attesa del saldo PAC 2018

I post del blog più letti e più commentati? Quelli del saldo PAC, ogni anno; da sempre. Eppure, nonostante le rassicurazioni di AGEA, ci sono moltissimi che continuano a scrivere che non hanno ricevuto nemmeno l'acconto di novembre. Entro il 30 giugno, però, AGEA deve completare i pagamenti.