Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Novembre, 2018

Alluvione piana di Catania - sulle dichiarazioni inopportune

Ieri durante un accertamento sui danni causati dalle esondazioni del fiume Gornalunga, disposto dal Tribunale delle Acque di Palermo, un ingegnere del Genio Civile anziché starsi zitto innanzi ai danni visionati durante le ispezioni, altro non faceva che contestare ora la pianta non potata perfettamente, ora l'invaso che era più grande del dovuto, ora la stradella che impediva all'acqua di scorrere ... Almeno il buon gusto di starsi zitto ... niente ... straparlava e basta. E sulla potatura delle piante non ha le competenze per parlare ... E sull'acqua che non passa da sotto una stradella ... ma di che parla, quando l'acqua è arrivata all'altezza delle chiome delle piante ... E sul laghetto ... ma di che stiamo parlando, se l'accertamento peritale verte sui danni da una esondazione causata da mancata manutenzione?
Preferirei il buon gusto del silenzio ... perchè poi lo stesso ingegnere si è lamentato fortemente che tutti i consulenti di parte, tutti dottori ag…

Buongiorno Cracolici - il flop della Misura 4.1 del PSR Sicilia 2014/2020 (il ritorno di Buongiorno Cimò)

Oggi sul quotidiano LA SICILIA si ritorna sul flop della Misura 4.1 del PSR Sicilia, rievocando il vergognoso incontro che ci fu al palazzo dell'ESA a marzo 2017, dove a fronte di contestazioni tecniche (incontestabili) l'arroganza dell'ex Dirigente Generale dott. agr. Gaetano Cimò unita a quella dell'ex Assessore on.le Antonello Cracolici lasciarono sbigottiti i presenti. In quella sede vennero mossi tutti i rilievi ad un Bando "scritto con i piedi", che ne faceva presagire un fallimento. Ebbene ... a distanza di un anno e otto mesi ... tutte le previsioni (purtroppo) si sono avverate, compresa quella che i problemi sarebbero rimasti a tutti, tranne che ai due che composero "l'accoppiata perdente" di quell'incontro. E ... mentre che ci sono racconto anche un'altra cosa. Il dott. agr. Gaetano Cimò, a fine incontro, innanzi a a sei persone mi disse "Corrado, concordo il 95% delle cose che hai detto", ed io risposi "e me lo…

Ancora piogge in arrivo

Nella giornata di ieri, nella zona centrale della Sicilia, piogge abbondanti e venti fortissimi. Io stesso, andando a Palermo, ho visto fiumi in piena e una pioggia torrenziale. Le temperature si sono abbassate e sabato aspettiamo piogge intense. 

E la Misura 4.1 del PSR Sicilia 2014/2020 finisce in prima pagina - Buongiorno Cimò

Oggi sul quotidiano LA SICILIA è stato pubblicato un articolo sulla Misura 4.1 del PSR Sicilia 2014/2020, articolo che compendia in mezza pagina quello che abbiamo scritto, ripetuto fino alla nausea: il Bando della Misura 4.1 del PSR Sicilia 2014/2020 è nato male, malissimo, e a nulla sono valse le rimostranze al vero "imputato", il Dirigente Generale dell'Assessorato Agricoltura pro-tempore, il dott. agr. Gaetano Cimò. Oggi scontiamo tutti gli errori fatti durante la scrittura del PSR, scontiamo il mancato ascolto, scontiamo prese di posizione assurde che, all'evidenza dei fatti, finivano con il sentirsi dire "sono Autorità di Gestione e si fa come dico io" (cit. innanzi ad una ventina di persone). Oggi una delle Misure più attese, e obiettivamente una di quelle che avrebbe dato la possibilità alle aziende agricole di rinnovarsi, è una delle Misure che svanisce nel nulla, fa lamentele, ricorsi, ed interpretazioni varie. Basti pensare alle FAQ che smentiva…

Sull'alta velocità dei treni in Sicilia

Qualche giorno fa sul quotidiano LA SICILIA è apparso un articolo nel quale veniva scritto che nel 2024 "da Catania a Palermo in treno in due ore", visto che si sta realizzando l'alta velocità. Beh ... non è un gran successo; innanzitutto perchè siamo sempre gli ultimi d'Italia ad ottenere quello che al nord Italia c'è già da tempo, pur pagando le medesime tasse. Poi perchè su 200 km di tratta ... impiegare 2 ore ... è già troppo, e poi perchè ... attualmente è stata finanziata solo la tratta "Bicocca - Catenanuova", e per la quale sono già partite le espropriazioni, ma non i lavori ...

Misura 4.1 del PSR Sicilia 2014/2020: ritorno al futuro, ovvero Buongiorno Cimò (#buongiornocimò)

#buongiornocimò
Era il 7 marzo 2017 allorquando sul sito internet del PSR Sicilia 2014/2020 appariva questo avviso: SOTTOMISURA 4.1 “Sostegno a investimenti nelle aziende agricole” BANDO PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE DI SOSTEGNO Su richiesta dello Stato italiano, il Comitato dello sviluppo rurale, nel corso di una riunione tenutasi a Bruxelles l'8-2-2017, si è espresso per una interpretazione del Regolamento (UE) n. 1305/2013 secondo la quale gli investimenti per la trasformazione e commercializzazione realizzati nell’ambito della sottomisura 4.1, contrariamente a quanto finora affermato, possono essere considerati come rientranti nel “settore agricolo” e pertanto agli stessi può essere applicata la maggiorazione del 20% nei casi previsti dal medesimo Regolamento. Ciò comporta la possibilità di applicazione della citata maggiorazione nell’ambito della 4.1 anche per il bando in corso di espletamento. Pertanto, al fine di consentire anche agli agricoltori che hanno presentato o pr…

La lunga sera in tangenziale dei catanesi - black friday in tilt

Come ogni mattina, prima di scrivere i post sul blog, leggo le notizie di testate on line locali. Questa mattina ho letto della fila di automobili di 10 chilometri in Tangenziale di Catania in direzione Siracusa; una fila che iniziava già all'altezza dell'uscita di S. Gregorio e terminava a  ... S. Giorgio, dove c'è il Centro Commerciale Centro Sicilia.
Un video è presente sulla pagina internet de LA SICILIA a questo link: https://goo.gl/PUXDQZ

Pagamento acconto PAC 2018 - IMU in agguato

Nelle ultime due settimane sono avvenuti moltissimi pagamenti del premio PAC, in tutta Italia. Rimane il fatto che il premio/ettaro che si riceve con la PAC è "giusto giusto" uguale (o quasi) con l'IMU da pagare fra qualche settimana. Sembra fatto apposta ... da un lato l'Europa ci dà dei soldi, dall'altro lato l'Italia se li riprende, come fosse una partita di giro ...

Sui prezzi dei carburanti, e le proteste francesi

Il popolo francese in rivolta per l'aumento dei carburanti, che però si allineano con i nostri. Noi ... i tartassati del mondo, invece, continuiamo a subìre tasse inverosimili sui prodotti petroliferi. In questi giorni il petrolio ha subìto un crollo, con una quotazione che si aggira adesso intorno ai 50 dollari al barile, eppure non vediamo alcun calo di prezzi alle pompe. Questi i prezzi che vengono indicati dal Ministero dello Sviluppo Economico. Le tasse incassate dal Fisco sono troppe per ridurle, anche se non bastano mai; è questa la semplice verità!

Delibera della Giunta Regionale della Regione Siciliana n. 471 - Caltanissetta, piogge dal 18 giugno al 30 settembre 2018

Pubblico la Delibera della Giunta Regionale della Regione Siciliana n. 471 del 19 novembre scorso "Decreto legislativo 29 marzo 2004, n.102 e successive modifiche ed integrazioni - Interventi finanziari a sostegno delle imprese agricole - Proposta di declaratoria del carattere di eccezionalità dell'evento avverso precipitazioni verificatosi nel territorio della provincia di Caltanissetta dal 18 giugno 2018 al 30 settembre 2018".
qui sotto la delibera, in formato grafico

Temperature in calo

La perturbazione annunciata è arrivata sulla nostra regione. Oggi piogge, e tempo perturbato nei prossimi giorni. Da oggi temperature in calo, e sarà così anche nei prossimi giorni.

Delibera della Giunta Regionale della Regione Siciliana n. 470 - piogge alluvionali Agrigento 1 giugno - 30 settembre 2018

Pubblico la Delibera della Giunta Regionale della Regione Siciliana n. 470 del 19 novembre scorso "Decreto legislativo 29 marzo 2004, n.102 e successive modifiche ed integrazioni - Interventi finanziari a sostegno delle imprese agricole - Proposta di declaratoria del carattere di eccezionalità dell'evento avverso 'piogge persistenti' verificatosi nel territorio della provincia di Agrigento dall'1 giugno 2018 al 30 settembre 2018".
qui sotto la delibera, in formato grafico

Seminario "Nuove tecnologie e strategie di irrigazione per il risparmio idrico in agricoltura"

Ricevo e pubblico
Il CSEI Catania e l'Università degli Studi di Catania, in collaborazione con l'azienda IRRITEC, stanno organizzando un Seminario dal titolo "Nuove tecnologie e strategie di irrigazione per il risparmio idrico in agricoltura".
Il Seminario si svolgerà martedì 4 dicembre 2018 alle ore 9.30, presso il Dipartimento di Agricoltura, Alimentazione e Ambiente (Aula 2), via Santa Sofia, 100 - Catania.
La partecipazione al Seminario è gratuita e da diritto al riconoscimento di CFU per gli studenti iscritti ai Cds del Dipartimento di Agricoltura, Alimentazione e Ambiente dell'Università degli Studi di Catania e di CFP per gli iscritti all'Ordine dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali della provincia di Catania.
Le domande di partecipazione redatte compilando il modulo presente sul sito del CSEI Catania http://www.cseicatania.com  o inviando il modulo allegato, dovranno pervenire per posta elettronica all'indirizzo info@cseicatania.com o via fax …

Report siccità 2018

L'Osservatorio delle acque ha diffuso i bollettini di ottobre 2018 del report sulla siccità. Qui sotto trovate, in formato grafico, tutta la pubblicazione.

Sull'inciviltà

Durante uno dei tanti sopralluoghi mattutini, in giro per la piana di Catania ... ecco cosa si trova ... c'è troppa inciviltà in giro!

Delibera della Giunta Regionale della Regione Siciliana n. 469 - piogge alluvionali Ragusa 6/27 agosto 2018

Pubblico la Delibera della Giunta Regionale della Regione Siciliana n. 469 del 19 novembre scorso "Decreto legislativo 29 marzo 2004, n.102 e successive modifiche ed integrazioni - Interventi finanziari a sostegno delle imprese agricole - Proposta di declaratoria del carattere di eccezionalità dell'evento avverso piogge alluvionali verificatosi nel territorio della provincia di Ragusa dal 6 agosto 2018 al 27 agosto 2018".
qui sotto la delibera per intero, in formato grafico

Evoluzione meteo

E' in arrivo una perturbazione che porterà nella giornata di domenica e fino a martedì alcune piogge. Temperature in calo, soprattutto in serata e nella notte.

Aglio rosso spagnolo in Sicilia

Sulla tracciabilità degli alimenti si è scritto tantissimo, ma forse è ancora troppo poco. L'aglio rosso che mostro in foto proviene dalla Spagna, ma viene etichettato da una azienda siciliana. Tutto corretto; l'azienda lo importa, lo confeziona e poi lo immette sul mercato, indicando pure la zona di provenienza. Tutto corretto. Non c'è che dire. Unico neo, ma che non riguarda affatto l'azienda che lo importa e lo rivende, è quello che spesso, molto spesso, i consumatori non guardano le etichette, ma prendono nei vari supermercati il prodotto che gli serve e lo mettono nel carrello senza guardare provenienza ed a volte anche la scadenza. Quindi: leggere la zona di provenienza sempre, e cerchiamo di acquistare prodotti che possano dare fiato alla nostra economia.

Sciame sismico nei paesi Etnei

Ieri mattina uno sciame sismico ha interessato la zona Etnea, con ripetuti eventi. Qui sotto la lista dei vari eventi con magnitudo superiore ai 2° della scala Richter, ed il tracciato del Sismografo di Mascalucia.


Missione a Bruxelles - tavolo tecnico agrumi

Domenica scorsa mi sono recato a Bruxelles, poichè nella mattinata di lunedì abbiamo avuto la solita riunione al tavolo tecnico agrumi in Commissione Europea. A tutti quelli che mi hanno chiesto notizie: siccome vado al tavolo tecnicco quale delegato di Confagricoltura Nazionale, e siccome ho preso "solo" 22 pagine di appunti, debbo prima fare una resoconto scritto da mandare a Confagricoltura, e poi farò la solita "storia a puntate" sul blog, per informare su cosa ci siamo detti e tutti i dati ricevuti dalla Commissione Europea.

Incontro tecnico "APICOLTURA ED INQUINAMENTO AMBIENTALE"

Oggi pomeriggio, dalle ore 15.30, l'Ordine dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali di Catania ha organizzato un incontro tecnico formativo su "APICOLTURA ED INQUINAMENTO AMBIENTALE". L'incontro si terrà  presso la Sala Consiliare del Comune di Zafferana Etnea, in Via Garibaldi n. 317.

Delibera 449 Presidenza Regione Siciliana - Estensione della dichiarazione dello stato di calamità

Pubblico la Delibera n. 449 del 15 novembre scorso della Presidenza della Regione Siciliana riguardante Legge regionale 18 maggio 1995, n. 42, art. 3, comma 1 - Estensione della dichiarazione dello stato di calamità di cui alle deliberazioni della Giunta regionale n. 397 del 21 ottobre 2018, n. 402 del 24 ottobre 2018 e n. 421 del 4 novembre 2018, per gli eventi meteo avversi che nei mesi di ottobre e di novembre 2018 hanno interessato il territorio della Regione Siciliana

Manutenzione zero anche nelle cose più sciocche - Ospedale di Acireale

Uno dei tanti esempi di "mala amministrazione": questo sarebbe l'apparecchio che dovrebbe consentire il pagamento della sosta all'interno dell'area parcheggio dell'Ospedale di Acireale, così dal mese di aprile scorso dopo un furto della parte contenente le monetine. A parte il fatto che sono passati 7 mesi, ma mi chiedo: ma perchè mai va pagato il parcheggio all'interno delle aree di sosta dell'Ospedale, fra l'altro aree nemmeno vigilate con telecamere?

Ieri in Gazzetta Ufficiale

Riporto alcuni provvedimenti pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale di ieri, riguardanti la nostra regione.
PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DIPARTIMENTO DELLA PROTEZIONE CIVILE ORDINANZA    Primi interventi urgenti di protezione civile in conseguenza degli eccezionali eventi meteorologici che hanno interessato il territorio delle regioni Calabria, Emilia Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Toscana, Sardegna, Sicilia, Veneto e delle Province autonome di Trento e Bolzano, colpito dagli eccezionali eventi meteorologici verificatisi a partire dal mese di ottobre 2018. (clicca qui)
MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE ALIMENTARI, FORESTALI E DEL TURISMO DECRETO 9 novembre 2018   Protezione transitoria, accordata a livello nazionale, alla denominazione Cappero delle Isole Eolie, per la quale e' stata inviata istanza alla Commissione europea per la registrazione come denominazione di origine protetta.  (clicca qui)

Acconto PAC 2018 - i soliti ritardi Agea

Nonostante tutte le promesse fatte agli agricoltori, nonostante la Commissione Europea avesse stabilito che i pagamenti quest'anno si sarebbero dovuti anticipare al 15 ottobre, nonostante la situazione economica delle aziende agricole, nonostante l'inclemenza del tempo, sia in estate che in inizio autunno, ecco che ... l'Agea, come al solito, ritarda i pagamenti, e come al solito il blog viene "assalito" da commenti. Il post del 6 novembre ha avuto 457 commenti e 24.685 visualizzazioni, e nella giornata di ieri il blog ha avuto ben 11.742 accessi, la maggior parte scaturenti dallo scambio di informazioni degli agricoltori sui pagamenti Agea. Ogni anno la stessa storia, ritardi su ritardi ...

Agea - novità dal sito internet

Riporto le ultime novità (in copia/incolla) pubblicate sul sito internet dell'Agea.
Istruzioni Operative n. 66 del 19 novembre 2018 Misura 17 "Gestione del rischio" - sottomisura 17.1 "Assicurazione del raccolto, degli animali e delle piante" del Programma di Sviluppo Rurale Nazionale (PSRN) 2014-2020, ai sensi del Reg. (UE) n. 1305/2013 - Modalità e condizioni per la presentazione della domanda di sostegno - Decreto n. 30623 del 5 novembre 2018 di approvazione dell'Avviso pubblico invito a presentare proposte Campagna assicurativa 2018 - Produzioni vegetali.
Istruzioni Operative n. 65 del 19 novembre 2018 Sviluppo Rurale. Criteri di controllo e pagamento delle Domande di Pagamento per le Misure connesse alle superfici e le Misure connesse agli animali presentate ai sensi del Reg. CE 1698/2005 e del Reg. UE 1305/2013 - Campagna 2018



Istruzioni Operative n. 64 del 19 novembre 2018
Modalità per l'accesso alla misura della distillazione dei sottoprodotti della …

Alluvione alla piana di Catania: danni alle strutture del Consorzio di Bonifica

Per chi non frequenta la piana di Catania: siamo fra la contrada Sigona e la contrada Forcito, a due passi dalla base militare di Sigonella. In questa zona, nei pressi del torrino piezometrico, c'è una grossa condotta del Consorzio di Bonifica (ex Consorzio di Bonifica della piana di Catania) che consente il collegamento fra le zone della piana "bassa" e quelle fino alla s.s. 385, a due passi dal Biviere di Lentini. L'allagamento dei terreni, a causa della esondazione del fiume Gornalunga, del quale ricordo non viene eseguita alcuna manutenzione da un trentennio e che ormai ha una sezione di deflusso ridicola, a causa di questa esondazione la condotta è stata letteralmente smontata e giace sparsa nei terreni. Se non dovesse venire sistemata prima dell'estate ... addio irrigazione in una vastissima zona della piana di Catania.


Per non dimenticare: oggi un mese fa l'alluvione alla piana di Catania

Un mese fa esondavano tutti i corsi d'acqua privi di manutenzione di una vasta area della piana di Catania; da Mineo a Ramacca, da Palagonia a Scordia, da Francofonte a Lentini. Una superficie devastata di circa 7.000 ettari, danni immensi, aziende agricole distrutte. E già non se ne parla più ...

Autostrada Catania - Ragusa: cinquanta anni di attese

L'autostrada Catania - Ragusa è una di quelle opere pubbliche che la Sicilia attende da almeno cinquant'anni, e che ad ogni elezione al pari del ponte sullo stretto di Messina viene riproposta, ma mai realizzata, nonostante ci sia già una progettazione definitiva ed anche un piano particellare di espropriazioni. Se chiediamo a Google la distanza fra Catania e Ragusa, il servizio "maps" ci restituisce una distanza di km 105, ed un tempo di percorrenza di un'ora e 25 minuti. Ma provate a fare questo tragitto, e scoprirete che a volte due ore non bastano, fra una sfilza di TIR e fra lo slalom fra le "scaffe".

Breve precisazione sulla dichiarazione dello stato di emergenza per il maltempo del 18 e 19 ottobre 2018

In seguito alla Delibera del Consiglio dei Ministri dell'8 novembre scorso, nella quale veniva dichiarato lo stato di emergenza in alcune regioni, a causa del maltempo, si sono diffuse voci inesatte: da nessuna parte è indicato che alle aziende agricole verrà elargito un aiuto/ettaro di € 10.000,00. Non c'è scritto da nessuna parte, e la Delibera serve a tutt'altro, e non è previsto alcun intervento alle aziende agricole. I 53,5 milioni di euro a livello nazionale, peraltro del tutto insufficienti, serviranno a: - alla delimitazione territoriale, su base comunale, delle  aree oggetto degli interventi da effettuare  in  vigenza  dello  stato  di emergenza;  - all'immediata attuazione dei primi interventi urgenti  di  cui all'art. 25, comma 2, lettere a) e  b),  del  decreto  legislativo  2 gennaio 2018, n. 1 nei limiti delle risorse di cui al comma 4;  - alla  definizione  dei  criteri  e  delle  procedure  per  la valutazione   di   eventuali   ulteriori  risorse …

Proroga della data della dichiarazione di vendemmia

Con propria Circolare, la n. AGEA.89350.2018 del 15 novembre 2018, l'Agea ha disposto ieri la proroga della data delle dichiarazioni di vendemmia e di diffusione dei dati per la sola campagna 2018-2019 al  15 dicembre 2018, e al 15 gennaio 2019, invece, la data per le operazioni di interscambio delle informazioni inerenti le dichiarazioni presentate tra i diversi OP interessati, sia per i dati relativi alla raccolta uva e sia per i dati relativi alla produzione vino.
Qui sotto la Circolare, in formato grafico.

Arrivano freddo e piogge

Ieri è arrivato il calo termico previsto, così come le piogge. Alcune zone di Catania sono state messe "sotto assedio" da una grande quantità di acqua, ed anche grandine, con allagamenti un pò ovunque. Nella mappa della nostra regione con l'indicazione delle piovosità cumulate nelle 24 ore spicca Catania con ben 103 mm di pioggia ed Acireale con ben 63 mm di pioggia. Ma nei prossimi giorni la situazione "piogge" non migliora. Infatti due perturbazioni si avvicinano verso la nostra regione; la prima proveniente dal nord Africa, e la seconda dal nord Europa; due perturbazioni con temperature diverse e in avvicinamento contemporaneo, e che potrebbero anche innescare uno di quei vortici al centro del mediterraneo che provocano giorni e giorni di piogge, così come spesso, ma anche come avvenne nel 1995 o nel 2005.



I lavori sul torrente Mulinello a Lentini

Mentre passeggiavo sul muro in cemento che forma una parte di argine, fra gli insulti dell'operatore dello scavatore che sosteneva che non avrei potuto fare le foto per la privacy (mah!!!), ho notato che in una parte del torrente Mulinello veniva tolto il materiale detritico e posto su una sola delle sponde, senza curarne la compattazione, e quindi con il rischio che possa franare nuovamente all'interno anche con semplici piogge, ma soprattutto facendo sì che in caso di piena le eventuali acque vadano solo verso la zona in cui la sponda non è stata rialzata parimenti. Lavori fatti male, malissimo, e senza alcuna coscienza!

Maltempo in Italia: ieri in Gazzetta Ufficiale lo stato di emergenza

Sulla Gazzetta Ufficiale di ieri, la n. 266, è stato pubblicato: DELIBERA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 8 novembre 2018 Dichiarazione dello stato di emergenza in conseguenza degli eccezionali eventi meteorologici verificatisi a partire dal giorno 2 ottobre 2018 nei territori delle Regioni Calabria, Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Toscana, Sardegna, Sicilia, Veneto e delle Province autonome di Trento e Bolzano.
Qui sotto il documento in formato grafico. Alla Sicilia ... solo ... 6.500.000,00 di euro ....