martedì 31 maggio 2011

Metodi alternativi

26052011177 (1024x575)

La foto l’ho scattata qualche giorno fa.
Siamo innanzi il cancello di ingresso delle idrovore del Consorzio 10 – Siracusa (ex Consorzio di Bonifica del Lago di Lentini).
Dietro questo cancello dovrebbero esserci le idrovore che dovrebbero eliminare le acque in eccesso della zona, portate fin qui tramite i canali maestri, che sono divenuti veri e propri NAVIGLI!
Il cancello era chiuso. Nessuno a perdita d’occhio. Nessuna idrovora provvisoria montata e funzionante (quelle fisse originarie sono state divelte da diversi anni).
Allora come alleviamo le “sofferenze” degli agricoltori?
Semplice! Con uno dei tanti rotoloni asciugatutto …. così come dovremo fare per eliminare il fosforo e il potassio in eccesso dai terreni (secondo il METAFERT)…
73118611

Poi … ci sarà il problema dello smaltimento … e lì chiederemo aiuto al SISTRI … così “chiudiamo" il cerchio” delle bestialità partorite dalla Burocrazia …

Un pomeriggio “perso”

Senza titolo 1

Ieri pomeriggio il METAFERT mi ha battuto! Un intero pomeriggio a tentare di effettuare una registrazione di una azienda agricola.
E alla fine … ce l’ho fatta.
Ecco che mi è “ritornata” questa pagina che mi dice che la registrazione ha avuto successo e che nella mia email arriverà l’username e la password per poter compilare il mitico METAFERT!
Solo che … un pomeriggio perso e fino ad adesso (sono le 04.20 del mattino) non mi è arrivato un bel nulla nella email, ed inoltre non c’è modo di poter richiedere la riemissione di username e password.
Inoltre il mitico sistema non consente la registrazione ulteriore della stessa anagrafica, perchè risulta essere già inserita!
E come diavolo faccio (per dirla pulita) a farmi rimandare username e password????
FANTOMAS!!!! Affacciati per pochi minuti in questo mondo di disservizi …

Trottolino

28052011557Il mio amico Luciano Torrisi mi ha inviato questa foto.
Un lutto per un coniglietto che, evidentemente, allietava le giornate di un’intera famiglia.
Ma non è troppo fare anche un annuncio mortuario con tanto di foto?

lunedì 30 maggio 2011

L'irriverenza


Il 24 gennaio scorso, durante il Convegno su La Tristezza degli Agrumi, proprio lo stesso giorno in cui mi hanno rubato la macchina, un'alta Funzionaria ebbe a dirmi che ero irriverente verso l'amministrazione.
Oggi Le chiedo: non dovrei essere irriverente se, come testimonia questa immagine, è dalle 16.00 (adesso mentre scrivo sono le 16.45) che tento di inserire l'anagrafica di una azienda agricola nel METAFERT e non ci riesco?
E che succederà quando mi accingerò ad inserire tutti i dati delle analisi del terreno?
Ebbene dopo 45 minuti ... il sistema mi restituisce questo messaggio:
LO SPORTELLO NON E' ATTIVO
Bah!!! Sarà andato a prendere il caffè ... o è UNO SPORTELLO PASSIVO ... o peggio BISESSUALE ... o ancora ASESSUATO .... o ERMAFRODITA ...
Fatto sta che in 45 minuti mi viene solo da ridere ... MAGICO METAFERT .... 
Voglio Mago Merlino!!!!!

Pulizie di primavera

29052011194 (1024x768)

Ieri mattina passando innanzi il nuovo Ospedale di Lentini, quello mai aperto, quello completato da diversi anni, quello con le luci accese dal 22 ottobre 2008 … mi sono accorto che … c’erano le pulizie di primavera! Di domenica!!!
Ebbene un camion dotato di cestello era posizionato nel piazzale esterno ed un uomo stava lavando tutta la facciata!
Gli lavavano la faccia? A che pro? E mentre che c’erano, spreco per spreco, perchè non gli lavavano anche i denti????

Il ponte dei sospiri

26052011170 (1024x768)

No. Non siamo a Venezia!
Siamo nella nuova Laguna di Lentini, dove fra i nuovi laghi e laghetti ed i nuovi navigli … spicca questo “ponte dei sospiri”. I sospiri sono quelli degli agricoltori della zona che attendono una soluzione da tempo!
E … se … ingrandite la foto … ecco che c’è ancora una speranza! C’è stampigliato “VOTA SPOTO PULEO” … che sia lui la risoluzione della problematica??
Eppure quando lui era Assessore … di cose ne sono state fatte!
Oggi quella scritta fa sospirare ancora di più!

Passeggiando

28052011188

Catania
Nella sua passeggiata di controllo giornaliera telefonava, telefonava, telefonava, ed ogni tanto prendeva il blocchetto die verbali per cercare di elevare una contravvenzione. L’occhio fulgido, però, verificava che … le auto avevano tutte il biglietto … e quindi telefonava, telefonava, telefonava …

domenica 29 maggio 2011

Benvenuti

La zona della s.s. 114 Catania-Siracusa è abbandonata da quando è stata realizzata la nuova tratta autostradale che congiunge la tangenziale di Catania ad Augusta.
La mancanza del ponte di Primosole ha fatto il resto.
E l'abbandono non si percepisce solo per la strada deserta, causata anche dalla mancanza del ponte a Primosole, per cui molti per arrivare nella zona di Gelsari o di Vaccarizzo vanno in autostrada ed escono a Lentini, anzichè fare quel giro tortuoso da Passo Martino, ma anche dalla mancanza di pulizia in generale.
Ecco come si presentava qualche giorno fa la zona che porta alle case di villeggiatura vicine al fiume San Leonardo.
Una sorta di benvenuto a chi vorrebbe andare a fare un pò di villeggiatura, a trascorre i fine settimana.
I cassonetti della spazzatura stracolmi e con la spazzatura che inonda la strada e ne prende possesso!

Strane utilizzazioni

E' proprio vero. Lentini riserva un "mare" di sorprese. E non solo per l'Ospedale sempre acceso, quell'ospedale mai aperto, e non solo per i nuovi laghi e laghetti, e non solo per i navigli, e non solo per il mercato coperto mai entrato in funzione e vandalizzato, ma guardate questa cassetta di plastica. E' una di quelle che si utilizzano per la raccolta delle arance.
In questo caso viene utilizzata a mò di protezione di un tombino in un'area di servizio (leggasi pompa di benzina) ... col rischio che chi ci passa sopra non solo entra ugualmente dentro il tombino, ma si fa ancora più male perchè è spaccata, e quindi si possono creare ancora più danni di quelli che si vorrebbero evitare!

Il silenzio 2°

Ecco un'altra fotografia relativa alla zona di Vaccarizzo, nella strada satatale Catania-Siracusa, la vecchia s.s. n. 114.
Un tempo era pericolosissima. Tanti incidenti, con le file conseguenti, e diversi morti.
Adesso ... è diventata molto sicura! Non c'è nessuno ... quindi nessun pericolo di incidenti!

sabato 28 maggio 2011

Soldi volanti 3°

Ricevo e pubblico da F. G.
Caro Corrado,
ho letto i due articoli sul blog quelli sui decreti di rimborso danni.
Ti racconto brevemente la mia di esperienza:dopo avere ottenuto come dici tu dopo dieci anni il decreto da parte dell'Ispettorato vado in banca e mi dicono i documenti che vogliono.Li appronto tutti e glieli porto.E qui comincia una attesa che è durata un intero anno fatta di telefonate e viaggi con i vari direttori che si sono alternati.
Te la faccio breve:il decreto è scaduto ed i soldi non li ho visti.
Ti scrivo perchè so che il tuo sito è molto letto all'assessorato e mi piacerebbe fare sapere a questi che ci lavorano come stanno le cose.Dopo dieci anni di attese non ho avuto un bel nulla.E poi ci dicono che c'è assistenzialismo.
Ciao
F.G.

Gita sui navigli 2°

Chissà se oggi e domani ci saranno gitanti in barca o in canoa nei NUOVI NAVIGLI di Lentini, quelli venutisi a creare a causa del mancato funzionamento delle idrovore del Consorzio di Bonifica.
Chi percorre questi nuovi navigli potrà anche ammirare la nuova entomofauna, costituita da miliardi di girini e decine di ceninaia di migliaia di milioni di miliardi di zanzare ... che ringraziano tutti gli "umani" perchè hanno trovato il loro habitat per riprodursi a più non posso.
Fate attenzione: prima o poi anche le zanzare metteranno un pedaggio sul naviglio. Ogni uomo che vuole passare deve pagare con 10 cc. di sangue ...
Alla fine dei navigli ... si potrà ammirare il nuovo Lago di Lentini esteso appena 1.650 ettari ... di cui si è già parlato abbastanza ...

Scritte murali

Questa scritta strana, come tutte le altre strane, la dedico all'avv. Lina Arena.
Inutile aggiungere parole: la scrittrice ... inneggia al suo uomo ...

Terremoto sull'Etna

Ancora un altro terremoto sull'Etna.
Questa notte, infatti, alle ore 23:57, un sisma ha interessato la zona sommitale dell'Etna.
Il sisma ha avuto una magnitudo pari a 2° della scala Richter ed è stato localizzato ad una profondità di 4,1 chilometri.

venerdì 27 maggio 2011

Gita sui navigli

Mi viene da gridare "FANTOMAS!!! MA DOVE SEI FINITO???"
A Lentini, nella zona di contrada Gelsari, dopo il nuovo Lago, dopo le gite in barca, le gare di off-shore, la pesca al trascino, il pattinaggio invernale tutto sul nuovo lago ... adesso i NAVIGLI!
Ecco uno dei nuovi navigli, in barba a quelli tanto amati dai Milanesi o dagli Olandesi (ahhhh quei miei amici Olandesi che vogliono tornare a Catania per buttarsi da un mondo che funziona ad un mondo pieno di scaffe e disservizi!!!) che hanno realizzato a Lentini!
Anticamente, o meglio fino a qualche anno fa, questo era il canale maestro delle acque basse della zona del Pantano di Gelsari. In questo canale confluivano tutte le acque della zona di contrada Gelsari e poi venivano sollevate e smaltite dalle pompe idrovore; le acque venivano mandate nel fiume San Leonardo ed eliminate del tutto.
Oggi il canale è colmo, le acque hanno invaso tutta la zona circostante ed i terreni sono divenuti incoltivabili!
Oltre che dalle zanzare ... i nuovi navigli oggi sono frequentati dagli agricoltori che li guardano e sospirano ...
FANTOMAS!!! Ma questa situazione derivante dal mancato funzionamento delle idrovore del Consorzio di Bonifica del Lago di Lentini (oggi Consorzio 10 - Siracusa) la conosci????

Il silenzio

Chi si ricorda dov'è questa curva?
E' la "vecchia" strada statale n. 114 Catania - Siracusa. Precisamente è un tratto del ponte sul fiume San Leonardo.
Fino a qualche anno fa era meta di automobilisti che bivaccavano nelle lunghe code che da Ponte Primosole arrivavano spesso fino alla curva di Agnone.
Oggi non c'è più nessuno. Una macchina ogni tanto, e basta.
A proposito di Primosole: ieri mattina sono andato in zona perchè volevo fare le foto della situazione. Ahimè non sono potuto entrare perchè stanno lavorando alla costruzione del ponte e l'accesso era sbarrato dal cantiere.

Cartelli

Ecco un altro cartello, trovato nella zona di Gelsari a Lentini:
Nel cartello c'è scritto (fate attenzione ai punti, uno ogni parola):
POLLI . RUSPANTI . UOVA
E CONIGLI È
TANT'ALTRO
Peccato che era chiuso! Volevo chiedere cosa fosse il "TANT'ALTRO"!!!

Terremoto alle Isole Eolie

Ennesimo terremoto alle Isole Eolie ieri.
Il sisma è stato registrato questa notte alle ore 02:37 ed ha avuto una magnitudo di 2,4° della scala Richter. Il terremoto è stato localizzato ad una profondità di 141,8 chilometri.
Nella giornata di ieri, inoltre, altri due eventi tellurici hanno interessato la zona.

giovedì 26 maggio 2011

I soldi volanti 2°

images (4)

Dopo il post di ieri ho ricevuto una telefonata di un agricoltore che si lamentava al pari di quello che mi aveva mandato l’email.
Anzi; anche lui, come tutti noi, ha aspettato ben dieci anni per avere il rimborso dei danni e finalmente dopo aver ottenuto il Nulla Osta è avvenuto che la Banca, dopo avergli fatto produrre una infinità di documentazione, ha fatto fare all’Ispettorato tutte le proroghe possibili ed immaginabili, e a qualche giorno della scadenza definitiva della proroga delle proroghe … gli ha chiesto, pena la mancata concessione del finanziamento (di cui il 40% è a fondo perduto), di depositare l’intera somma a garanzia dell’operazione stessa, mentre la parte a contributo gliel’avrebbero data ogni anno, dopo che l’Ispettorato avesse pagato la quota di sua spettanza. Lui, non avendo altre opzioni, ha dovuto “supinamente” accettare. E dopo di che la Banca gli ha anche richiesto una fidejussione di familiari …
Ecco un altro caso, di cui forse Fantomas ignora l’esistenza, che vanifica del tutto le attese!
E se si può andare avanti così …

Sistri: tornare indietro mai?

pha025000083

Che il SISTRI è un mostro lo si è capito subito, fin dall’inizio.
Che il sistema non è pronto, lo si è “apprezzato” l’11 maggio, al famoso click day!
Ma tornare indietro mai???
Sarà per l’immensa mole di denaro spesa, sarà perchè viene difficile prendersi la responsabilità di aver inventato una macchina infernale che complica la vita a tutti, ma nonostante le lamentele di tutti al Ministero non si fa marcia indietro.
Sta avvenendo la stessa cosa che è avvenuta per il PAI col PSR Sicilia: ci si è accorti che è tutto inutile, ma si va avanti lo stesso. Tanto chi ha preso la decisione in queste inutili applicazioni “non ci mette mano” ed anzi: le va osannando in giro "a più non posso! La Burocrazia vince su tutto e tutti. Questo si!
E nel frattempo il nostro Ministro dell’Agricoltura … non si vede … che sia a pranzo o a cena con Fantomas?

mercoledì 25 maggio 2011

I soldi volanti

images (3)

Ho ricevuto una email da un agricoltore, che vuole rimanere anonimo, e la pubblico.
Gentile dottore Vigo,
le scrivo per raccontare e fare sapere cosa mi è successo.
Nel 2001 e nel 2002 ho avuto nella mia azienda agricola danni da siccità,quindi dieci anni fa.Dopo avere aspettato tutti questi anni a giugno 2010 l’Ispettorato di Siracusa mi ha fatto i Nulla Osta per il rimborso dei danni,e li ho portati in Banca dove me li hanno fatti mandare in proroga per ben due volte.
A marzo mi sono reso conto che la Banca non voleva fare nulla e mi sono precipitato in un’altra Banca che mi ha portato fino ad oggi,quasi alla scadenza degli stessi.Inoltre uno dei Nulla Osta morirà perchè la Serit ha iscritto ipoteca sulle campagne per una multa di cui non sapevo nulla e di cui la Serit stessa non mi ha comunicato nulla.
Dopo dieci anni di attese avrò un ristoro in parte,e parliamo di quel 40% a fondo perduto che dovrebbe rifondere in parte i danni subiti,per il resto si perderà tutto.
Ma come si fa ad andare avanti così?Ci speravo proprio in questi soldi che non vedrò mai.
Posso chiederle di pubblicare questa lettera in forma anonima sul suo blog che seguo con interesse?
XXXXX YYYYY

Tregua piogge

Senza titolo 1

I mesi di aprile e di maggio 2011 passeranno alla storia per i mesi primaverili più piovosi della storia (che io mi ricordi); infatti fino ad oggi ad aprile ho registrato nel pluviometro posto in campagna 181 mm. ad aprile e 83 mm. a maggio, di cui solo 60 mm. sono caduti l’altro ieri.
Adesso avremo una tregua, che precederà l’ingresso dell’estate, ma fino al giorno 31 maggio/1 giugno, quando un’altra pioggia (almeno stando alle carte fin qui a disposizione) di elevata intensità interesserà la nostra Regione.
In quei giorni, infatti, dovrebbero esserci nuovamente piogge, molto concentrate e di elevata intensità.
E se per gli agrumeti ridiamo o sorridiamo, per il grano, invece, piangono … tutta quest’acqua non va proprio bene!

Navigatore assistito

waze-androidQuanto è lontano il vecchio Tom Tom, uno dei primi navigatori satellitari!
Oggi tutti i cellulari di nuova generazione hanno il navigatore, la maggior parte utilizzano Google Maps collegandosi ad internet, altri, come i Nokia, hanno le mappe nella memoria interna, e quindi “lavorano” senza connettersi ad internet come un vero e proprio navigatore satellitare.
Io non ho mai voluto un navigatore satellitare dappresso, anzi ho sempre preso in giro chi lo aveva dicendo: “e come hai fatto finora?”.
In un recente viaggio in Francia, però, devo dire che mi sono ricreduto!
Senza navigatore, proprio quello del Nokia, quello del cellulare, ci saremmo persi!
Quindi ho “studiato” un pò ed ho scoperto che oltre alle mappe residenti in memoria del mio Nokia, esiste un sito internet dal quale scaricare un piccolo programmino, sia per i Nokia, che per gli Android che per l’Iphone, che gestisce, collegandosi ad internet, qualcosa in più.
Il sito è quello di Waze (www.waze.com).
Cos’ha in più questo navigatore, che ricordo si collega ad internet, rispetto agli altri?
imagesNella mappa vengono indicate le segnalazioni di chi è per la strada, quindi dalla mappa, si può vedere se c’è un incidente, un ingorgo, e cambiare strada per evitare code chilometriche.
Tutto il sistema, quindi, funziona se e solo se chi usa Waze è disposto ad interagire, e se viene utilizzato in massa.
Provate a scaricare l’applicativo per il cellulare e non ve ne pentirete. Se poi, a tempo perso (basta qualche secondo) andate a vedere la mappa di Waze nella zona del Nord Italia … vi accorgerete che le segnalazioni sono centinaia e centinaia!
Ormai Waze lo utilizzo ogni giorno quando rientro verso casa, per vedere se nella Tangenziale di Catania ci sono ingorghi.

Ieri in Gazzetta

gazzetta_ufficiale

Nella Gazzetta Ufficiale di ieri, la n. 119, è stato pubblicato il Decreto 04 marzo 2011 del Ministro all’Agricoltura su

Approvazione del piano assicurativo agricolo 2011

martedì 24 maggio 2011

Comple…mese

20052011129

Che giorno è oggi? Il 24 maggio!
E che comple…mese si festeggia?
Oggi sono passati quattro mesi esatti da quando al Palazzo dell’ESA ci promisero un Bando “veloce” per gli agrumeti affetti da Tristezza.
Sono passati 120 giorni e non sappiamo nulla, tranne qualche riunione fatta a Palermo!
Nel frattempo la Regione Basilicata va avanti, e noi rimaniamo fermi!
L’unica cosa che è cambiata … è la mia macchina! Me la rubarono il 24 gennaio, proprio a due passi dal Palazzo dell’ESA, e nel frattempo è arrivata quella nuova pagata dall’assicurazione!
Ma del Bando promesso nessuna novità!
E nel frattempo, come si vede dalla foto, gli agrumeti vengono abbattuti … con impietosa velocità!

Incontro GAS a Gela

Ricevo e pubblico.

Immagine brochure festa gelalocandina festaDal 27 al 29 Maggio i G.A.S. (Gruppi d'Acquisto Solidale) siciliani si incontrano a Gela per la terza Festa Regionale.
La Festa sarà l’occasione per uno scambio culturale, di esperienze e di offerta dei prodotti provenienti dall’agricoltura biologica siciliana, di servizi vari legati allo sviluppo sostenibile e per lanciare il “MANIFESTO” della Rete di Economia Solidale Siciliana.
Tre giorni di Workshop, mostre, incontri, spettacoli,visite guidate alla scoperta delle bellezze naturali e storiche della piana di Gela: Riserva del Biviere, zone archeologiche (Mura Timoleontee e Bagni Greci, Parco Museale), per festeggiare insieme la crescita della consapevolezza del mangiare sano, della solidarietà, dell’intreccio di relazioni virtuose tra uomini e natura e dell'eticità.
Sarà per mostrare il "buono" dei Siciliani e non solo quello dell'enogastronomia.
Fatelo sapere, venite numerosi e portate gli amici, festeggeremo insieme..
GAS BIO ARCI LE NUVOLE GELA

Terremoto alle isole Eolie

map_loc_t

Questa notte alle ore 01:21 un sisma ha interessato la zona delle isole Eolie.
Il sisma ha avuto una magnitudo pari a 2,8° della scala Richter, ed è stato localizzato ad una profondità di 13,7 chilometri.

domenica 22 maggio 2011

Lavori … a volte inutili

11042011038Da qualche anno, sulla scia della moda spagnola, sono stati introdotti i “caballones” e le “mesetas” che altro non sono che la “sistemazione a porche” dei terreni.
La suddetta sistemazione viene effettuata, su terreno nudo (sgombro da ogni coltura), formando delle “porche” accumulando al centro parte del terreno scavandolo al centro.
Questa sistemazione consente, così come avviene quando si fanno gli asparagi, ad esempio, di far crescere le piante nella zona dove c’è più terreno, in modo che le radici non abbiano ristagni idrici per eccesso di acqua; le acque in eccesso, invece, vanno velocemente allontanate lungo la parte bassa della “porca”.


11042011052Da qualche anno questa sistemazione è divenuta di moda, anche in zone dove non ce n’è di bisogno affatto! Questo tipo di sistemazione, ovviamente, ha un costo elevato di realizzazione, ma al contempo costringe gli agricoltori ad effettuare scelte colturali ben precise, quali l’impianto di irrigazione o il diserbo.
Nella foto sopra, ad esempio, la scelta è stata obbligata. Il terreno a disposizione era poco (visto che siamo in una zona dove a poche decine di centimetri è presente uno strato di “cappellaccio”) e quindi è stato posto tutto al centro lungo la “porca”. In questo caso il costoso lavoro si rende indispensabile se si vuole impiantare una coltura arborea. Così facendo forniamo alla pianta la possibilità di far espandere le proprie radici.
E la seconda foto mostra come gli impianti arborei (nella fattispecie di agrumi) vegetano rigogliosi.

20052011135Ecco qui a sinistra, invece, un esempio da non seguire affatto.
Venerdì mattina ho visto, e fotografato, questo lavoro mal fatto. Su di un impianto già esistente (c’erano anche piante adulte nel mezzo) viene scavato il terreno al centro e posto ai lati, lungo il filare. In questo modo non solo si danneggiano le radici, nella loro parte assorbente più importante, ma si innalza il terreno al livello del colletto, allontanando sì le acque in inverno, ma creando una zona asfittica attorno al colletto in una coltura, quella dell’agrume, assai sensibile a questo problema. E le piante … non ringraziano affatto!
Ecco come alcuni lavori a volte indispensabili divengono, invece, inutili o addirittura dannosi!

Il dimenticatoio

IMG927Ciò che resta dopo il “passaggio” del Punteruolo Rosso.
Il tronco della palma rimane lì. Fermo, in attesa che qualcuno passando si ricordi di lei.
Eppure fino a pochi mesi fa veniva guardata con interesse, ma dopo la “favola delle palme” dell’ex Assessore Michele Cimino, e dopo il silenzio Istituzionale sulla lotta al Punteruolo Rosso, le palme hanno gettato la spugna! Potessero gridare, griderebbero. Potessero scappare, scapperebbero, potessero chiamare al Telefono Azzurro, lo farebbero: invece rimangono lì, impalate, sull’attenti … per sempre … dimenticate da tutti …

Regole disattese

19052011112Acireale
Ecco un tipico esempio di come l’anarchia automobilistica acese se ne infischia del Codice della Strada e della relativa segnaletica!
La strada è già stretta, poi si posteggia dove non è consentito … il resto (ovvero l’ingorgo) arriva da sè!
Ma di Vigili Urbani … nemmeno l’ombra …

sabato 21 maggio 2011

News dall’Ospedale di Lentini

20052011116

Ieri mattina sono stato “rimproverato”: “non parli più dell’Ospedale di Lentini?
E perchè mai? La cosa è diventata triste! Le luci esterne sono spente, o si sono fulminate tutte. Resta solo l’interno acceso!
E così la mattina chi mi fa compagnia? Il mio “amico” Ospedale si sta spegnendo? Si sarà stancato forse? Sarà arrivata la bolletta dell’ENEL?
Ieri mattina, però, il cancello era aperto … e dentro qualche macchina posteggiata … che si stiano trasferendo i “senza-tetto”????
Intanto le luci sono accese da 941 giorni …

Soldi buttati

19052011109

Acireale
La foto qui a sinistra non vuole indicare le due automobili parcheggiate in un passo carrabile con tanto di divieto di sosta.

La foto vuole anticipare quella che pubblico sotto, cioè il mercato del pesce, la pescheria, che ad Acireale inventarono negli anni ‘70.

Nel pieno centro storico, fra case del 1600 venne realizzato un palazzo di cemento armato, bruttissimo, e da allora è chiuso, abbandonato e non serve a nessuno!

Questa bruttura resiste a tutto e tutti, anche alla trentina di Sindaci che si sono succeduti nel frattempo …19052011111

Melen...z...zane...

Chi mi conosce sa che "sono nel tunnel della melanzana" ..., cioè mi piacciono in tutti modi possibili ed immaginabili.
E sarà per questo che appena vedo melenzane (come avviene per la nutella) mi giro e le guardo.
Ieri mattina a Paternò ho trovato questa moto-ape (la lapa) con la scritta MELENZZANE; sì con due "Z"!
Stava ad indicare che erano troppo buone? O che? La doppia Z rafforzativa deve pure avere un significato!
E tanti anni a fa a Fiumefreddo ho trovato un cartello bellissimo: "ATTENZIONE MELENZANE IN CURVA". Era stato scritto da uno che vendeva melenzane e sotto il ponte dell'autostrada aveva una sorta di "festival di melenzane". Peccato che allora non avevo un cellulare con la fotocamera! Quella scritta non la rivedrò mai più!

Campi di cereali

Il CRA-ACM gorno 25 maggio prossimo alle ore 09.30 ha organizzato una visita ai campi di cereali (frumento duro, frumento tenero, farro, orzo ed avena).
L'incontro si terrà presso l'azienda di Libertinia, sulla s.s. n. 192 al Km. 31.

venerdì 20 maggio 2011

SISTRI e dintorni

IMG848 (800x600)

Il mostro SISTRI spaventa tutti, ma non per la questione dello smaltimento dei rifiuti, quanto per un sistema che non funziona, e che l’unica cosa che è riuscito a fare è stato il malcontento di tutti!
Giorno 11 maggio scorso c’è stato il Click Day … che ha causato un intasamento del sistema ed ha messo a nudo le falle ed i disastri che lo stesso comporta!
Ecco che Casartigiani, Cna, Confartigianato, Confcommercio, Confesercenti, di Alleanza delle cooperative (Agci, Confcooperative, Legacoop) e di Confapi hanno chiesto l’immediata sospensione e il ripensamento del sistema (leggi qui).
Chissà se il Ministro Prestigiacomo farà marcia indietro!
Questo SISTRI sarà un’altra cosa come il PAI!!!
Un “affaire” per qualcuno, una spesa folle, una mannaia per tutti!

Piogge in arrivo

meteogram

L’estate pare non voglia arrivare e una perturbazione proveniente dal nord Africa interesserà la nostra Regione nelle prossime ore.
Domani piccoli piovaschi caratterizzeranno l’intera giornata.
Domenica le piogge saranno un pò più intense e diffuse.
E lunedì la giornata dovrebbe essere scandita da piogge abbondanti e diffuse. Si aspettano all’incirca una ventina di millimetri di acqua … così non irrighiamo … alla faccia dell’ENEL … e le strade di Trecastagni, sporchissime dopo l’assedio della lunghissima festa di S. Alfio, si ripuliranno!

Incontro tecnico sulla fragola

Senza titolo 2La SOAT di Sciacca organizza un incontro tecnico su

INNOVAZIONI COLTURALI DELLA FRAGOLINA

L’incontro si terrà il 23 maggio prossimo alle ore 09:30 presso l’Azienda Agricola Arone di Valentino a Sciacca in contrada Raganella.Senza titolo 1

giovedì 19 maggio 2011

Apps per Nokia

Da oggi chi possiede un cellulare Nokia può scaricare gratuitamente l'apps per collegarsi sul blog Vigopensiero cliccando qui, o cliccando sul piccolo banner che è in alto a sinistra, sopra l'indirizzo email.
L'apps, ovviamente, è gratuita.

Il lusso 3°

18052011105

Sulla costosa questione della “quarta gamma” potrei continuare all’infinito.
Oggi vorrei solo mostrare alcuni prezzi e le insalate che si trovano sempre più spesso.

Fate attenzione ai prezzi: alcune insalate miste costano dai 4,50 ai 6,50 euro al chilo. Altre costano fino a 11,50-12,00 euro al chilo! Un lusso che spesso non ci accorgiamo di “vivere” …1405201106114052011062

Tecniche di coltivazione dell’olivicoltura

Senza titolo 1

Domani 20 maggio 2011 alle ore 17,00 si terrà a Castiglione di Sicilia, presso il Centro di Educazione Ambientale del Parco Fluviale dell’Alcantara, Via Arciprete Calì 46 un

INCONTRO DIBATTITO
Strategia di difesa e valorizzazione dell’Olivicoltura Etnea
- tecniche di coltivazione -

L’incontro è organizzato dalla SOAT di Castiglione di Sicilia e lo Sportello Verde di Francavilla.

Arrostire e tenere in caldo

IMG973IMG972

Un tavolino di plastica, con annessa sedia anch’essa in plastica nel bel mezzo della strada.
Sul tavolino le cipolle arrostite … tenute in caldo col sole … energia pulita … ma il tutto per la strada dove lo zolfo ed il benzene che fuoriesce dai tubi di scappamento delle automobili le insaporiscono un pò!