martedì 31 ottobre 2017

La sistemazione idraulico-agraria dei campi

Scrivo sulla siccità da cinque anni, ma in pochi, però, pensano a proteggersi dagli eccessi idrici.
Andando in giro per le campagne, eccezion fatta per i nuovi impianti dove l'estremizzazione della realizzazione delle baulature è in molti casi (a mio modo di vedere) più "una moda" che una esigenza vera e propria, pochi sono gli appezzamenti di terreno che hanno canali di sgrondo ben tenuti.
E soprattutto alla piana di Catania, dove le pendenze sono assai risicate, ecco che lo sgrondo delle acque meteoriche diventa prioritario.
Ho visto in tutti i miei anni di professione agrumeti, frutteti morire per ristagno idrico, carciofeti, bellissimi campi di frumento, morire per ristagno idrico, e così via.
E la sistemazione idraulico-agraria prima, così come la manutenzione dei fossi di sgrondo poi, sono delle attività imprescindibili per una buona riuscita di qualunque coltura.
Il mio "maestro", prof. dott. agr. Vito Sardo, mi disse uno dei primi giorni in cui sono arrivato al suo studio "tutti le chiederanno come dare acqua alle piante, ma nessuno le chiederà come levarla dai campi".
Ed è stato vero.
Solo in parte, negli ultimi anni, la consapevolezza dell'importanza delle sistemazioni idraulico-agrarie sta cominciando a "materializzarsi" fra gli agricoltori, perchè fino a poco tempo fa in molti non le ritenevano molto utili.

Terremoto nel palermitano

Questa notte, alle ore 03.42, un sisma di magnitudo 2.5 della scala Richter ha interessato la zona di Bompietro (PA), ed è stato localizzato ad una profondità di 10 chilometri.

Terremoto a Piazza Armerina

Nella zona di Piazza Armerina (EN) nella giornata di ieri è stata rilevata una scossa di terremoto.
Il sisma è stato registrato alle ore 21.30, con magnitudo 2,8° della scala Richter ad una profondità di 31 chilometri. 

lunedì 30 ottobre 2017

Sulla siccità, 3° puntata

Approfitto di alcune foto che mi ha mandato il mio amico avv. Marco Biondi, foto riprese ieri, per evidenziare lo stato di riempimento del Lago di Pozzillo (foto fatta dal versante di Regalbuto (EN).
Se ingrandite le foto noterete che il lago è semivuoto, e se durante l'autunno e l'inverno non ci saranno piogge copiose i problemi nel 2018 per tutta l'agricoltura della piana di Catania saranno ancor più gravi.


domenica 29 ottobre 2017

Saldo PAC

Finalmente sono iniziati ad arrivare i soldi del premio PAC 2017 sul conto corrente degli agricoltori.
E' un acconto, calcolato da Agea, e le procedure di pagamento procedono di settimana in settimana.
Ad alcuni agricoltori siciliani, poi, sono iniziati ad arrivare anche il saldo "bio 2015", ma non tutte le tre annate pregresse.
L'Agea ... procede ... lentamente, ma procede ...

Ritorna l'ora solare

Oggi lo leggerete su tutti i portali di informazione, lo sentirete in tutti i telegiornali: ritorna l'ora solare, ovvero dobbiamo mettere togliere un'ora ai nostri orologi.
Da oggi farà luce più presto la mattina, e più presto farà buio la sera.
Pare che il risparmio annuo globale, con l'introduzione dell'ora legale, sia di 555 milioni di Kwh, e cioè di circa 100 milioni di euro.
Sul sito "quotidiano.net" è riportato quali siano state le date di introduzione (in copia e incolla):
"In Italia l'ora legale fu adottata per la prima volta nel 1916 e rimase in uso fino al 1920. Da allora fu abolita e ripristinata diverse volte tra il 1940 e il 1948 a causa della Seconda guerra mondiale. Dal 1966 al 1980 si stabilì che l'ora legale dovesse rimanere in vigore dalla fine di maggio alla fine di settembre; dal 1981 al 1995 si decise invece di estenderla dall'ultima domenica di marzo all'ultima di settembre. Il regime definitivo è entrato in vigore nel 1996, quando a livello europeo si dispose di prolungarne ulteriormente la durata dall'ultima domenica di marzo all'ultima di ottobre."

sabato 28 ottobre 2017

Sulla siccità, 2° puntata

Il 19 ottobre scorsoil dott. agr. Luigi Pasotti scriveva sul suo profilo Facebook sulla situazione dei volumi invasati nei vari laghi siciliani, che riporto in "copia e incolla", evidenziando il grave stato di deficit:

La situazione della disponibilità idrica negli invasi non ha tratto benefici significativi dalle precipitazioni di settembre ed ottobre, abbondanti solo per lo più su alcune fasce costiere, al di fuori delle aree di sottobacino che alimentano i principali invasi. A inizio ottobre il volume invasato totale disponibile si è così avvicinato pericolosamente ai 200 milioni di metri cubi, livello che non veniva toccato dal periodo della grande siccità del 2002.
La pressione degli usi sul sistema degli invasi è attualmente ridotta dai diminuiti consumi irrigui, tuttavia una perdurante scarsità di precipitazioni nelle prossime settimane potrebbe determinare ulteriori limitazioni oltre a quelle già attive sui prelievi da alcuni invasi.


Ed il problema siccità, sottovalutato negli ultimi cinque anni, diventa sempre più serio.

PSR Sicilia 2014/2020: Misura 6.4.c - PSA editabile

Sul sito internet del PSR Sicilia 2014/2020 ieri è stato pubblicato:

Operazione 6.4.c – regime de minimis - " Sostegno per la creazione o sviluppo di imprese extra agricole nei settori commercio - artigianale - turistico - servizi - innovazione tecnologica” . AVVISO - Con riferimento Bando pubblicato il 26/09/2017 si rende disponibile il Piano di Sviluppo Aziendale (PSA).

Qui sotto link e documento in formato grafico.

PSR Sicilia: Misura 10 - essenze foraggere

Publbicato ieri sul sito internet del PSR Sicilia 2014/2020:

MISURA 10 “Pagamenti agro-climatico-ambientali” – Operazione 10.1.c “Conversione e mantenimento dei seminativi in pascoli permanenti” AVVISO – Si pubblica l’Elenco delle essenze foraggere autoctone di cui al paragrafo 6.3 delle Disposizioni attuative approvate con DDG n.981 dell’11/04/2017.

Qui sotto l'elenco.

Ieri in Gazzetta Ufficiale

Sulla Gazzetta Ufficiale di ieri, la n. 252, è stato pubblicato:

MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE
ALIMENTARI E FORESTALI 

DECRETO 28 settembre 2017  
Attuazione della decisione di esecuzione della Commissione europea n. C(2017)5807 del 28 agosto 2017 che autorizza deroghe al regolamento (UE) n. 1307/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 17 dicembre 2013 e al regolamento delegato (UE) n. 639/2014 della Commissione, dell'11 marzo 2014.

Qui sotto il decreto.

L'Etna irrequieta

Che l'Etna non ferma la sua attività, lo sappiamo tutti.
Nella giornata di ieri il tremore vulcanico ha ripreso a farsi osservare, e a metà mattinata c'è stata anche qualche emissione di cenere oltre al normale "pennacchio da degassazione"; il tracciato del sismografo di Mascalucia fa vedere chiaramente anche la fase di tremore vulcanico più intensa.

Piogge in arrivo

Ieri ho scritto che ero rimasto sorpreso dalla presenza sul meteogramma di piogge sulla nostra regione per la giornata di martedì.
Questa mattina il meteogramma conferma le piogge, ed anzi ne evidenzia pure un quantitativo, in millimetri, nettamente superiore.


venerdì 27 ottobre 2017

Il nuovo Consiglio della Federazione Regionale degli Ordini dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali della Sicilia

Essendo stati rinnovati tutti i Consigli degli Ordini dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali della Sicilia, così come ho già scritto nelle settimane passate, nella giornata di ieri si è insediato il nuovo Consiglio della Federazione Regionale degli Ordini dei Dottori Agronomi e Forestali della Sicilia, formato da tutti i Presidenti Territoriali, che ha provveduto alla elezione delle cariche istituzionali.

Questa la composizione del nuovo Consiglio:
- dott. agr. Corrado Vigo - Presidente (Ordine CT)
- dott. agr. Francesco Celestre - Vicepresidente (Ordine RG)
- dott. agr. Stefano Salvo - Segretario/Tesoriere (Ordine ME)
- dott. agr. Paola Armato - Consigliere (Ordine PA)
- dott. agr. Michele Asarisi - Consigliere (Ordine CL)
- dott. agr. Calogero Cumbo - Consigliere (Ordine AG)
- dott. agr. Paolo Terranova - Consigliere (Ordine SR)
- dott. agr. Giuseppe Fabio Varelli - Consigliere (Ordine EN)
- dott. agr. Baldassare Zinnanti - Consigliere (Ordine TP)

Colgo l'occasione per ringraziare innanzi tutto il Consiglio della Federazione che mi ha eletto a Presidente.
Faccio gli auguri al Vicepresidente ed al Segretario/Tesoriere, ma anche a tutti i Consiglieri che in questo mandato biennale mi accompagneranno nell'espletamento delle funzione che spettano alla nostra Federazione Regionale.
Ringrazio anche tutti quelli che nella giornata di ieri mi hanno mandato dei messaggi di auguri.

Sulla siccità, 1° puntata

Pubblico, in "copia e incolla", un comunicato fatto dal collega dott. agr. Luigi Pasotti sulla siccità:

Emesso il Bollettino Siccità con i dati aggiornati al 30 settembre 2017. Le precipitazioni cadute in settembre hanno in buona parte della Sicilia attenuato la siccità meteorologica, superandola del tutto in diverse aree orientali, riducendola solo temporaneamente sulle estreme aree occidentali.
Precipitazioni anche relativamente scarse, come quelle occorse nel Trapanese, hanno tuttavia causato un rialzo gli indici SPI a 3 e 6 mesi, fortemente influenzati dal periodo di siccità estiva, che per il nostro clima é la norma.
L'indice SPI a 12 mesi è invece ancora oggi troppo influenzato dalle ormai lontane precipitazioni del novembre 2016 e del gennaio 2017 per rappresentare la siccità meteorologica che continua ad interessare diverse aree occidentali ed interne, dove anche ottobre ha finora prodotto precipitazioni del tutto insufficienti a riportare i suoli alla capacità idrica di campo.

Evoluzione meteo

Con sorpresa questa mattina nel meteogramma previsionale è spuntata qualche traccia di piogge per la giornata di martedì.
Poca cosa, ma speriamo sia il cambiamento che si aspettava.

giovedì 26 ottobre 2017

AAA piantine rubate cercasi

Qualche settimana fa ho riportato quanto mi ha raccontato un agrumicoltore della piana di Catania, ovvero il furto di circa 1.000 piante di arancio appena poste a dimora:

Allo stesso agrumicoltore hanno rubato altre 500 piante, a due mesi dall'impianto ... 
Come si fa così "impresa"?

La Tangenziale di Catania

L'altro ieri tutti in fila per un'ora e più in Tangenziale di Catania in direzione Siracusa, a causa di un piccolo incidente all'altezza del ponte che passa su Misterbianco, la fila iniziava all'altezza dello svincolo di San Giovanni Galermo, e quindi nessuna possibilità di "scappare" verso altri itinerari.

Imbottigliati per un'ora e più, ma senza uno "straccio" di cartello all'ingresso in Tangenziale che indicasse l'incidente e che invitasse a prendere strade alternative.
E dall'altro lato, poi, in direzione Catania, una fila interminabile perchè gli automobilisti si fermavano a guardare l'indicente.
Una Tangenziale insufficiente, progettata a fine anni '70, realizzata in parte negli anni '80, e completata negli anni '90, non riesce a smaltire il traffico di tutti i gironi, specialmente negli orari di punta, e quando avviene un incidente, o un restringimento di carreggiata per lavori, anche modesti, si blocca tutto e si rimane "intrappolati".

E ieri sera, rientrando da Castel di Judica, dove ero andato per lavoro, la Tangenziale in direzione di Catania, era bloccata all'altezza dell'innesto della autostrada Catania - Palermo.

Questa la "viabilità 2.0" della nostra città.


Evoluzione meteo

Continua lo stato di siccità nella nostra regione e, nonostante il passaggio di una debole perturbazione, non sono previste piogge significative nei prossimi giorni.
Dall'altro ieri abbiamo assistito ad un calo delle temperature, soprattutto quelle notturne, che rimarranno così per i prossimi giorni.
Novembre è il mese statisticamente più piovoso, e speriamo che quest'anno non ci deluda.


mercoledì 25 ottobre 2017

Convegno - IL CONTRIBUTO DELLA RICERCA PER IL SETTORE AGRUMICOLO

Segnalo che venerdì prossimo, 27 ottobre, alle ore 10.00 presso l'Aula Magna "Jannaccone" del Dipartimento Di3A (ex Facoltà di Agraria - vecchio plesso di via Valdisavoia) a Catania, si terrà il convegno 
IL CONTRIBUTO DELLA RICERCA
PER IL SETTORE AGRUMICOLO
Il Convegno è organizzato anche in onore dei Professori Giovanni Continella ed Eugenio Tribulato che per oltre cinquant’anni hanno profuso il loro impegno di docenti dell’Università di Catania, contribuendo alla formazione di numerose generazioni di ricercatori ed agronomi ed apportando un significativo contributo al patrimonio di conoscenze utili per lo sviluppo del comparto agrumicolo a livello nazionale ed internazionale.

Sarò presente.

PSR Sicilia 2014/2020: Misura 6.4.b - PSA editabile

Ieri sul sito del PSR Sicilia è apparso questo comunicato:

Operazione 6.4.b – regime de minimis - "Investimenti nella creazione e nello sviluppo di impianti per la produzione di energia da fonti rinnovabili” – AVVISO – Con riferimento al Bando pubblicato il 26/09/2017 si rende disponibile il Piano di Sviluppo Aziendale (PSA).

PSR Sicilia 2014/2020: Misura 6.4.a - agriturismo Agrigento

Sul sito internet del PSR Sicilia, nella giornata di ieri, è stato pubblicato:

MISURA 6 - Operazione 6.4.a “Supporto alla diversificazione dell’attività agricola verso lo sviluppo di attività extra-agricole” - AVVISO – Avvio del procedimento amministrativo relativo alla ricevibilità, ammissibilità e valutazione del punteggio delle domande di sostegno presentate presso l’Ispettorato dell’Agricoltura di Agrigento.

Qui sotto il documento allegato.

Ismea: scorrimento graduatorie

Pubblico gli elenchi del primo scorrimento delle graduatorie del Bando di primo insediamento Ismea 2017.

Ieri in Gazzetta Ufficiale

Sulla Gazzetta ufficiale di ieri, la n. 249, è stato pubblicato:

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO 
DECRETO 9 agosto 2017  
Modifiche al decreto 29 luglio 2016, recante l'assegnazione di risorse del Programma operativo nazionale «Imprese e competitivita'» 2014-2020 FERS al credito d'imposta per l'acquisto di beni strumentali nuovi destinati a strutture produttive ubicate nelle regioni del Mezzogiorno.

Qui sotto il decreto, in formato grafico.

martedì 24 ottobre 2017

Buon compleanno

Il 24 ottobre per me è una data da ricordare, e di ricordarlo qui sul mio blog, oltre che nel mio cuore.
Oggi avrebbe compiuto 82 anni il mio maestro, il prof. dott. agr. Vito Sardo.
E mi piace ricordarlo a tutti coloro che lo hanno conosciuto, che ne hanno apprezzato la sua preparazione professionale, che hanno condiviso con lui anni di "praticantato" presso il suo studio, e chi ne ha apprezzato la "stravagante allegria" con la quale ci faceva vivere gli inizi della nostra professione, e atutti quelli che hanno iniziato presso il suo studio la professione di dottore agronomo.
Era il 7 gennaio 1985 quando entrai al suo studio, e rimasi fino a metà 1989 ... quanti ricordi ... quante conoscenze acquisite in giro per la piana di Catania, di cui ne conosceva ogni angolo, ogni pregio ed ogni difetto.

Nel 2004, quando ho compiuto 20 anni di laurea, lo chiamai per invitarlo a cena per festeggiare, insieme al geom. Stefano Toscano ed il dott. agr. Maurizio Pennisi, e lui mi disse "vent'anni di laurea? Allora possiamo darci del tu". 
Ed io risposi "e ci volevano vent'anni?". 
E lui "come minimo".

Tanti auguri Vito.

PSR Sicilia 2014/2020: Misura 6.4.a - agriturismo Trapani

Sul sito internet del PSR Sicilia, nella giornata di ieri, è stato pubblicato:

MISURA 6 - Operazione 6.4.a “Supporto alla diversificazione dell’attività agricola verso lo sviluppo di attività extra-agricole” - AVVISO – Avvio del procedimento amministrativo relativo alla ricevibilità, ammissibilità e valutazione del punteggio delle domande di sostegno presentate presso l’Ispettorato dell’Agricoltura di Trapani.

Qui sotto il documento allegato.

Terremoto al largo della costa orientale siciliana

Altra scossa di terremoto ieri sera, alle ore 21.11.
Il sisma, che è stato registrato al largo della costa siracusana, ha avuto una magnitudo pari a 3,0° della scala Richter, ed è stato localizzato ad una profondità di 21 chilometri.

Terremoto nel catanese

Ieri sera, alle ore 19.47, una breve scossa di terremoto ha interessato la zona di S. Venerina (CT).
Il sisma ha avuto una magnitudo pari a 2,1° della scala Richter, ed è stato localizzato ad una profondità di 2 chilometri.

lunedì 23 ottobre 2017

Saldo PAC

Riporto il Comunicato Stampa emesso da Agea, relativo all'avvio del procedimento dei pagamenti del premio PAC, tanto atteso da tutti gli agricoltori.

Comunicato stampa
L’Agea - Organismo Pagatore ha dato avvio al pagamento degli anticipi della Domanda Unica 2017 nella misura del 70% della superficie ammissibile per le seguenti misure:
- Regime di base
- Greening
- Giovani agricoltori

Il primo decreto, già finanziato da Agea, ammonta a 107 M€ erogati in favore di circa 60.000 produttori che operano nelle aree colpite dagli eventi sismici del 2016.
Il secondo decreto di pagamento, predisposto in data odierna, è di 373,9 M€ in favore di 99.930 beneficiari.
I pagamenti degli anticipi della Domanda Unica 2017 proseguiranno con cadenza settimanale fino al 30 novembre c.a. 

Buone notizie per gli oliveti pugliesi

Buone notizie per gli oliveti pugliesi; la Commissione Europea, infatti, il 19 ottobre scorso ha approvato il testo della Decisione di esecuzione 2015/789 per il reimpianto degli oliveti devastati dalla Xylella fastidiosa con piante tolleranti (o resistenti), e la Regione Puglia ha già annnunciato di mettere in campo un apposito Bando, con i soldi del PSR, di ben 45 milioni di euro.

E noi in Sicilia, per la Tristezza degli agrumi ... stiamo a guardare ...

Il "bonus verde"

Nella Manovra Finanziaria 2018 arriva il "bonus verde", ovvero una detrazione del 36% delle spese per la cura e la sistemazione a verde delle terrazze e degli spazi condominiali.
Le detrazioni verranno effettuate anche per gli impianti di irrigazione.
L'importo che sarà possibile detrarre sarà il 36% di 5.000,00 euro, cioè 1.800,00 euro, da detrarre in 10 anni.

domenica 22 ottobre 2017

Al Mercato ortofrutticolo

Non andavo al MAAS di Catania (il mercato ortofrutticolo all'ingrosso) da un pò di tempo, e quando il mio amico, e collega, dott. agr. Dario Fichera mi ha invitato, ho colto l'occasione al volo.
Sono arrivato alle 06.30, e ormai le contrattazioni erano sul finire, ma la merce esposta era fantastica. Sì, fantastica.
C'erano esposte tutte la produzioni siciliane, c'era di tutto.
Frutta, ortaggi, una offerta che metteva in imbarazzo per la scelta.
Mi sono soffermato ad ammirare delle cassette di uva dove c'era scritto "uva da tavola", ma forse il nome giusto sarebbe dovuto essere "uva da favola"
C'erano anche prodotti "non siciliani", ma pur sempre italiani, come alcuni ortaggi campani, pugliesi, ma anche trevigiani.
Ho trovato pure prodotti spagnoli; addirittura c'era un "box specializzato" in produzioni spagnole, dalle castagne ai limoni, dalle susine, ai melograni, dal mango agli avocadi. Un box intero di produzioni spagnole a casa nostra ... ci sarebbe da chiedersi il perchè. Ma è la "globalizzazione selvaggia" che fa nascere queste anomalie dannose alle economie locali.

Ho trovato il MAAS molto ordinato, pulito e, nel complesso, molto funzionale, ma quasi tutti si lamentavano dei costi elevati per "rimanere là dentro". Uno di loro mi ha detto: "se mettessero i pannelli fotovoltaici nelle pensiline al parcheggio avremmo l'energia elettrica gratis, ma invece paghiamo troppo caro il costo energetico, sia del MAAS, che delle nostre celle frigorifere".

Qui sotto altre foto.

Scempi; si continua imperterriti

Questa foto è stata pubblicata su Facebook da Pietro Arrigo, con questo commento "Anche questa è Taormina... monumenti alla insipienza ed alla civiltà industriale (per modo di dire) oltre al completo DISPREZZO del verde pubblico!!! Succede a piazza del Mercato alla Chiusa!".

Vediamo spesso queste vere e proprie mutilazioni incontrollate ed incontrollabili; e chi le compie, o chi le autorizza, nemmeno sa cosa fa.

Ricordo a tutti  ciò che avvenne a Giardini Naxos anni fa, ovvero la mutilazione di parte di Ficus ... per far posto al palco della festa del paese.

Qualora qualcuno se ne fosse dimenticato, ecco la foto ed il link del post che ho fatto a suo tempo:

Qui sotto le foto.

Ieri in GURS

Sulla Gazzetta Ufficiale di ieri, la n. 44, è stato pubblicato:

DECRETO PRESIDENZIALE 10 ottobre 2017.
Definizione dei criteri ed individuazione delle aree non idonee alla realizzazione di impianti di produzione di energia  elettrica  da  fonte  eolica  ai  sensi  dell’art.  1  della  legge regionale  20  novembre  2015,  n.  29,  nonché  dell’art.  2  del regolamento  recante  norme  di  attuazione  dell’art.  105, comma 5, legge regionale 10 maggio 2010, n. 11, approvato con decreto presidenziale  18 luglio 2012, n. 48.

Qui sotto il decreto.

sabato 21 ottobre 2017

SITR Sicilia, la vergogna continua


E' passato oltre un mese e mezzo dallo "oscuramento" del sito internet del SITR Sicilia.
I server non sono raggiungibili a qualsiasi ora del giorno e della notte.
Sulla Home Page del sito, oggi irraggiungibile, è apparso l'altro ieri un laconico comunicato nel quale si indicava il permanere del disservizio.
Nel 2017 ... server "offline" per tutto questo tempo?
Una vergogna ...

La filiera della canapa in Sicilia

Segnalo  l'incontro tecnico su "La filiera della canapa in Sicilia" che si terrà a Grammichele lunedì prossimo alle ore 17.00.

PSR Sicilia 2014/2020: Misura 6.4.a - Caltanissetta

Sul sito internet del PSR Sicilia 2014/2020 nella giornata di ieri è stato pubblicato questo comunicato:

MISURA 6 - Operazione 6.4.a “Supporto alla diversificazione dell’attività agricola verso lo sviluppo di attività extra-agricole” - AVVISO – Avvio del procedimento amministrativo relativo alla ricevibilità, ammissibilità e valutazione del punteggio delle domande di sostegno presentate presso l’Ispettorato dell’Agricoltura di Caltanissetta.
L'allegato lo trovate qui sotto.

PSR Sicilia 2014/2020: Misura 6.1, la risposta

Queste la risposta e la contro-risposta relativa all'email pubblicata l'altro giorno "CARENZE CONCETTUALI BANDO 6.1":

Risposta dell'Assessorato:
Si ritiene di consigliare una rilettura del bando perchè i coefficienti di riduzione sono applicati allo stesso per tutte le sottomisure.

Contro-risposta:
Grazie della risposta, e sono d'accordo su cosa si legge e su cosa ho già
riletto, ma la problematica era sui punteggi raggiungibili per un nuovo soggetto proponente la 6.1
sottomisura 4.1  ------- max ottenibile =   69 punti (non essendo ottenibili i punti di IAP =7, associazioni di agr.=12, az. biologiche=12)
sottomisura 6.4.a ----- max ottenibile = 96 punti (IAP - 4)
sottomisura 8.1.a ----- max ottenibile =   95 punti (non essendo ottenibile il punteggio per soggetti associati=5)
e di conseguenza
4.1       69*0.80= 55,20
6.4.a    96*0.80= 76,80
8.1.a    95*0.80= 76,00

e quindi non ritenete che la 4.1 sia posizionata in una situazione di svantaggio...?!
presumo che appena esaurito il budget della 6.4.a (25.000.000) escluderete dal pacchetto 6.1 il punteggio relativo alla 6.4.a  dalle pratiche restanti ed escluderete dal finanziamento, salvo scorrimento di graduatoria, le restanti pratiche che hanno partecipato al pacchetto solo con la 6.4.a, al
fine di dare spazio a coloro che vogliono partecipare al bando con la vera intenzione di insediarsi in agricoltura....
distinti saluti

Finanziamenti agevolati per le scorte

Pubblicato sul sito internet dell'Assessorato Agricoltura:

Finanziamenti agevolati per la formazione di scorte
Pubblicato D.A. n. 78/GAB del 18.10.2017 di approvazione delle modalità attuative e degli elenchi attività per la concessione dei finanziamenti agevolati in favore delle imprese agricole per la formazione di scorte, di cui alla Legge Regionale 14 maggio 2009, n. 6 - articolo 16 e successive modifiche ed integrazioni.

Qui sotto tutti gli allegati.

Evoluzione meteo

E' in arrivo una perturbazione sulla nostra regione, perturbazione che, però, non porterà le piogge tanto attese.
Assisteremo, a partire da lunedì, ad un progressivo calo delle temperature, che ci accompagnerà al mese di novembre.
Novembre, statisticamente, è il mese con maggiore piovosità, insieme a febbraio, e speriamo che le piogge arrivino.

venerdì 20 ottobre 2017

Sulla viabilità Siciliana

Prendo spunto da un articolo apparso sul quotidiano LA SICILIA di ieri, nel quale si indicavano alcune soluzioni alla viabilità in Sicilia, ma in particolare a Catania.
Una delle soluzioni per la Tangenziale sarebbe quella di adottare una "terza corsia virtuale", utilizzando quella di emergenza ... che già viene utilizzata abusivamente da moltissimi, che, fra l'altro, sfrecciano a velocità elevate.
E fra le varie dichiarazioni ... è mancata quella del rifacimento del manto stradale delle intera rete viaria, ormai "a pezzi", ma soprattutto quello della illuminazione della Tangenziale stessa, al buio da anni ed anni, forse decenni ormai!

Saldo PAC

Sarebbe dovuto avvenire in questi giorni l'inizio della erogazione dei soldi relativi al così detto "premio PAC".
Ed invece i conti correnti degli agricoltori rimangono "all'asciutto".
E come sempre ... l'Agea fa quello che vuole!