ieri il blog ha avuto 8.659 accessi

lunedì 30 settembre 2019

In proroga al 31 ottobre alcune Misure del PSR Sicilia 2014/2020

Prorogate al 31 ottobre p.v. le scadenze dei Bandi di alcune Misure del PSR Sicilia: Operazione 4.4a, Operazione 4.4b, Operazione 4.4c e Operazione 10.2a.

Per scaricare gli avvisi di proroga cliccare qui:

Acconto PAC 2019

Ci risiamo.
E' già iniziato il conto alla rovescia per l'acconto PAC 2019.
Arriva, non arriva, è l'importo giusto, non lo è.
Insomma, ogni anno la stessa storia, e gli stessi commenti da parte dei lettori del blog.
E per questo ho voluto scrivere questo post, per dare la possibilità di inserire commenti, che nei precedenti post sono diventati ormai troppi, e viene difficile anche scrivere.

domenica 29 settembre 2019

Il ponte dei sospiri, ponte "palmeri"

Anche noi, in provincia di Catania, abbiamo un "ponte dei sospiri". E' il "ponte Palmeri", posto sulla strada provinciale 74/II, che congiunge la strada statale Catania - Gela n. 417 alla strada statale Catania - Aidone n. 288.
Questo ponte è così ormai da decenni. A volte lo troviamo chiuso, a volte con restringimenti, ma sempre senza manutenzione, ma ristretto ad una sola carreggiata.
Eppure la struttura portante è perfetta ed ha resistito ad una serie di piene nel corso degli anni.
Intanto è così, punto.
E tutti quelli che "frequentiamo" la piana di Catania sospiriamo affinchè venga sistemato ...


Disposizioni nazionali sulle dichiarazioni di vendemmia e di produzione vinicola

Sulla Gazzetta Ufficiale di ieri, la n. 228 è stato pubblicato il Decreto Ministeriale relativo alle Disposizioni nazionali di attuazione del regolamento delegato (UE) 2018/273 e del regolamento di esecuzione (UE) 2018/274 della Commissione dell'11 dicembre 2017 inerenti le dichiarazioni di vendemmia e di produzione vinicola.
Il Decreto lo trovate qui sotto, in formato grafico, insieme agli allegati.

sabato 28 settembre 2019

Acqua dove sei che non ti vedo

In questa lunga estate siciliana c'è un denominatore comune, un pò in tutte le contrade: manca l'acqua per irrigare.
Ma il paradosso sta nel fatto che leggendo i dato diramati dall'Osservatorio delle Acque ... l'acqua, invece, c'è.
E non voglio puntare il dito contro il salasso delle bollette consortili, ma solo ed esclusivamente sulla erogazione delle acque proprio da parte dei Consorzi di Bonifica.
Ieri mattina un agrumicoltore mi ha detto "primo ed unico turno irriguo dal 13 al 26 agosto".
Ma veramente pensate che si possa fare agricoltura così?
E mi ritorna in mente quel bando "siccagno" ... forse era questo il segno di quel bando ... indicare che l'acqua c'è, ma non si vede, come l'Europa ...


Ancora niente piogge

Chi si aspettava le piogge di settembre, come quelle del 2003 o del settembre 2011, o dell'ottobre 1996 o dell'ottobre 2000 ... è rimasto deluso.
In questi giorni zero piogge e ... temperature sopra la media stagionale.
E la prossima settimana la situazione meteo non cambia: niente piogge, e temperature addirittura in leggero aumento.



venerdì 27 settembre 2019

Elenco istanze finanziabili della Misura 10.1.b del PSR Sicilia 2014/2020


Finalmente sono state pubblicate le istanze finanziabili della Misura 10.1.b del PSR Sicilia "Metodi di gestione delle aziende ecosostenibili"
L'elenco, in pdf, può essere scaricato da questo link https://bit.ly/2lFXLa7

Se l'ANAS difetta per le strade, noi la battiamo, ed alla grande!

Scendendo da Scordia per andare alla piana, attraverso la strada provinciale SP 69/II c'è un bivio, in zona Xirumi, che innesta la strada consortile SB 27, passata alla ex Provincia Regionale di Catania,che porta in contrada Canalotto, in contrada Callura, ed infine si innesta con la strada provinciale SP 74/II, che finalmente ci porta alla piana, all'altezza della rotatoria della strada statale n. 417 Catania Gela, in zona S. Giovanni/Cuticchi.

Fatta la premessa, per identificare la zona, ma soprattutto per dire agli Amministratori Pubblici che questa strada serve per i fondi agricoli e per "tagliare" le altre strade e dirigersi in pochi chilometri alla piana ... segnalo che questa strada dalle piogge alluvionali del 18 e 19 ottobre 2018 ... è rimasta "devastata", e senza alcun tentativo di ripristino.
E' passato ormai quasi un anno e la strada è abbandonata a sè stessa, con una profonda lesione, che anticipa un prossimo cedimento.

Le foto parlano da sole. Una vergogna!
E poi puntiamo il dito (giustamente devo dire) sull'ANAS che fa i lavori con estremo ritardo, o che non li fa, o che ci fa "saltellare" tutto il giorno in un mondo stradale pieno di "scaffe".





In giro per Roma, il lato bello, anzi bellissimo

Martedì sera, che ero a Roma, sono stato invitato da amici di famiglia ad andare in zona Vaticano ... Piazza San Pietro non l'avevo mai vista di sera, bellissima ...
Ecco alcune foto, qui sotto.

In giro per Roma, la spazzatura fa compagnia ai pedoni

Purtroppo segnalo che anche a Roma, la capitale, la spazzatura fa compagnia ai pedoni.
Ecco alcune foto ... che dire ...

giovedì 26 settembre 2019

Lentini, l'abbandono del territorio

Lentini
Mi spiace veramente tanto pubblicare queste fotografie, riprese qualche giorno fa, ma è l'abbandono del territorio, oltre che l'inciviltà delle persone, che mi fa rabbia.
Contrada Sabbuci, a due passi dalla città. Strada comunale che dal "ponte di malati" porta alla contrada Scalpello.
Ecco la "vista" ... a due passi da una torretta di avvistamento, che i turisti tedeschi vorrebbero vedere, ma ritornano indietro, così come indietro torna il proprietario dei terreni il cui cancello è ormai un ricordo ...

AAA - Aereo Agea cercasi

L'anno scorso avevo pubblicato due post relativi alla vendita, dal parte dell'Agea, di due aerei.
E' calato il silenzio ... non si sa più nulla di che fine hanno fatto questi due aerei ...

Ci sono cose che non comprenderò mai ...

Prezzi medi dell'ortofrutta per l'assicurazione agevolata

Sulla Gazzetta Ufficiale n. 224 del 24 settembre scorso è stato pubblicato 

MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE ALIMENTARI, FORESTALI E DEL TURISMO

DECRETO 30 luglio 2019 Individuazione dei prezzi unitari massimi di ulteriori produzioni agricole, applicabili per la determinazione dei valori assicurabili al mercato agevolato e per l'adesione ai fondi di mutualizzazione nell'anno 2019 - Terzo elenco. Rettifica e integrazione di taluni decreti relativi alle annualita' 2017, 2018 e 2019.

Qui sotto il Decreto, completo di tabelle prezzi, in formato grafico.

Evoluzione meteo: continua l'estate siciliana

I turisti saranno contenti, gli agricoltori un pò meno, ma continua l'estate siciliana, con temperature sulla media stagionale, ma senza piogge.
Ricordo a tutti che nel 2011 in questi giorni si verificarono piogge "interessanti".
E il sole splenderà sulla nostra regione almeno fino ai primi di ottobre.

lunedì 23 settembre 2019

Il termometro del PSR Sicilia 2014/2020

Sul sito internet di Rete Rurale Nazionale qualche giorno fa è stato pubblicato il report dell'avanzamento della spesa dei PSR di tutte le Regioni d'Italia.
Ovviamente la Sicilia ... arranca, de resto cosa potevamo aspettarci dal quel PSR Sicilia tanto contestato da tutti, targato "Cracolici/Cimò", e che è stato difeso "a spada tratta" nonostante tutte le incongruenze, le criticità e le contraddizioni che sono state segnalate.
E la spesa della Sicilia, al volgere del PSR, arranca: siamo al 29,40%, ma solo perchè parte di questa spesa è effetto della spesa di "trascinamento" di impegni di spesa del PSR 2007/2013, con le misure di investimento, la 121, o le misure agroambientali, altrimenti avremmo avuto una percentuale ancora più bassa.
Infatti a fronte di una spesa da sostenere di € 2.184.171.900,83 sono stati spesi € 642.536.280,20.
Qui sotto, in formato grafico, l'estratto del report, relativo alla nostra Regione.
Buona lettura (sigh!?!?!?). I dati, incontestabili, parlano da soli ...

Riecco le tasse, in una Italia che annaspa

Si potrebbe riassumere il contenuto di questo post in una breve frase: "nuovo governo, nuove tasse".
Leggo che il nuovo Governo vorrebbe mettere tasse sulle merendine, e questo potrebbe pur essere un modo per spingere i ragazzi a portare le "merende fatte in casa" o della frutta, ma ci credo poco.
Leggo che il Governo vorrebbe mettere una tassa di 1,00 euro su ogni volo nazionale e 1,50 euro su ogni volo internazionale. Ecco qui: già dalla Sicilia i voli costano più di quanto dovrebbero, ci mancava solo questa!
Leggo che il governo vuole ridurre del 10% l'agevolazione del gasolio di tipo agricolo, ed ha in mente di annullarne ogni agevolazione nel giro di una decina d'anni.

Leggo che il governo vuole eliminare la tassazione agevolata per le partite iva in regime "dei minimi".
Leggo che il Governo vuole ridurre ancora di più le detrazioni fiscali per le partite iva, che sono già a livello di elemosina.

Insomma leggo notizie fiscali poco rassicuranti, che se dovessero essere vere ... altro non faranno che rallentare l'economia, con un effetto boomerang devastante.

Ma per fortuna non sono un economista e, quindi, con tutte queste tasse in più ... sarà "tutto a posto".

La sicurezza ai controlli di sicurezza aeroportuali

Prendo spunto da un articolo apparso su Cataniatoday, e che potete leggere cliccando qui (https://bit.ly/2m3Xq0N), per commentare la sicurezza ai controlli di sicurezza.
Tante volte  ho pensato che sarebbe potuto accadere quello che è accaduto, ovvero che mentre lasci portafoglio, orologio, chiavi di casa, chiavi di macchina, cellulare dentro le vaschette che vanno dentro gli "scanner" dei controlli di sicurezza, qualcuno potesse arraffare qualcosa.
Ed è per questo che passo lo "scanner" solo dopo essermi accertato che la "mia" vaschetta sia dentro lo "scanner", al sicuro.
Ebbene a Catania una donna di 63 anni, di Gela, aveva preso un orologio di un signore diretto a Roma ... orologio recuperato ... in extremis ...

domenica 22 settembre 2019

Un pensiero per il piccolo Leonardo, e un abbraccio ai genitori

Oggi solo questo post, un pensiero per il piccolo Leonardo, che non conoscevo, ma che ha suscitato in tutti noi grande dispiacere.
Quel bambino dimenticato in auto, da un papà che non si dà pace, e che ha fatto la solita strada, i soliti gesti, le solite cose di ogni giorno, senza pensare più al piccolo che essendosi addormentato non gli ricordava più di essere lì, dietro di lui.
Potrebbe succedere a tutti, a tutti.
E non riesco a mettermi nei panni del padre, che sarà distrutto, non riesco nemmeno ad immaginare quale dolore si possa provare.
Nessuno può dargli colpe, nessuno, proprio nessuno.
Penso solo che deve essere atroce continuare a vivere con questo rimorso.
E voglio solo fare un pensiero al piccolo Leonardo, ma un grande abbraccio al padre ed alla madre.

Corriamo troppo, tutto il giorno, assorti da mille pensieri.
Dovremmo fermarci un pò e ... riflettere ... se queste "corse" sono veramente il senso della nostra vita.

sabato 21 settembre 2019

Tangenziale di Catania: l'ingorgo 2.0

Ieri mattina in Tangenziale di Catania l'ANAS ha dato il meglio di sè!
Esco di casa alle 06.45, mi immetto allo svincolo di San Gregorio alle 07.00 ed oltrepassato lo svincolo di S. G. Galermo ecco che dopo poche centinaia di metri l'ingorgo si è mostrato in tutto il suo splendore.
L'ANAS non aveva apposto alcun cartello, che avrebbe consentito a tutti gli automobilisti di prendere le due uscite alternative ed evitare non solo di restare intrappolati, ma di evitare che l'ingorgo diventasse ciò che è diventato.
Sono stato 40 minuti per percorrere all'incirca 3 chilometri, e poi sono riuscito ad uscire dalla svincolo Misterbianco, dal quale attraverso strade alternative sono riuscito ad arrivare alla piana di Catania.
E mentre attendevamo tutti in fila, con tanta pazienza, ecco che i furbetti non si sono lasciati scappare di farsi vedere.
Decine di auto sfilavano in corsia di emergenza, alcune almeno a 80-90 km/orari.

In mattinata l'ingorgo, dovuto ad un incidente a catena (ho letto poi su testate giornalistiche online), ha avuto una dimensione immensa:
- la fila dalla Tangenziale è arrivata quasi allo svincolo autostradale di Acireale
- la Circonvallazione è rimasta bloccata per ore ed ore
- la strada che porta da Paternò a Misterbianco è rimasta intasata fino allo svincolo di Piano Tavola.

Una giornata di follie ... con l'Europa sempre più lontana!





Le piogge di questi giorni

In questi giorni abbiamo assistito a temporali e piogge tipiche di fine estate, sparsi.
Oggi continua l'instabilità, ed è in arrivo un'altra perturbazione, ma fra qualche giorno.
Qui sotto trovate la mappa delle piogge cumulate nelle ultime 24 ore. 


Terremoto nel calatino

Questa notte, alle ore 00:46, un sisma ha interessato la zona del Calatino, fra Caltagirone e San Michele di Ganzaria.
Il sisma ha avuto una magnitudo pari a 2,3° della scala Richter ed è stato localizzato ad una profondità di 10 chilometri. 

venerdì 20 settembre 2019

L'inciviltà ... non solo a Catania, però

Qualcuno dirà: ma ce l'hai con Catania adesso?
Risposta: no.
Ma basta andare a Catania, così come in qualsiasi altra città in effetti, per vedere ciò che succede avanti agli occhi di tutti, ma poi le Amministrazioni  rimangono indifferenti.
Ecco qui: in pieno Corso Italia. Un cestino della spazzatura mancante.
Posso credere che nessuno si sia accorto che manca? E nessuno che lo rimpiazza?
E manca perchè si è sganciato dalla sede, si è rotto, o se lo sono rubato?
E quest'ultima domanda è d'obbligo, perchè a Trecastagni si sono rubate due panchine in metallo, in zona Piano Pucita, ma il Comune, con o senza Commissari, non le ha rimpiazzate ... (qui sotto le foto)
E l'inciviltà, come da titolo del post, non è solo a Catania.

Europa dove sei che non ti vedo!