Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Marzo, 2019

I furti nelle campagne non finiscono mai

Le campagne sono terra di conquista indisturbata ed i furti non finiscono mai. Oltre ai furti delle produzioni ortofrutticole, oltre ai furti di attrezzature e di trattrici, oltre ai furti di fertilizzanti o fitofarmaci, oltre ai furti di impianti elettrici dalle aziende agricole, anche le opere pubbliche non sono esenti dalla razzia quotidiana. Questa che ho fotografato qualche giorno fa nella zona di Lentini era una "gabbia" del Consorzio di Bonifica, dove non è stata asportata solo la rete di recinzione della gabbia stessa, ma tutto il gruppo di derivazione del "comizio" irriguo, lasciando soltanto una piccola porzione di tubi di ingresso e uscita ... 

Delibera Giunta di Governo Regione Sicilia - piogge alluvionali su Siracusa

Pubblico la Delibera n. 119 del 25 marzo 2019 della Giunta Regionale di Governo della nostra regione "Decreto legislativo 29 marzo 2004, n.102 e successive modifiche ed integrazioni - Interventi finanziari a sostegno delle imprese agricole - Proposta di declaratoria della eccezionalità dell'evento avverso "piogge alluvionali", verificatosi nel territorio della provincia di Siracusa dal 18 ottobre 2018 al 1° novembre 2018".
Qui sotto, in formato grafico, tutta la delibera per intero, corredata degli allegati.

Il Decreto Legge 27/2019 - Disposizioni urgenti in materia di rilancio dei settori agricoli in crisi

Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 75 del 29 marzo scorso il Decreto-Legge  29 marzo 2019 , n.  27, che prevede "Disposizioni urgenti in materia di rilancio dei settori agricoli in crisi e di sostegno alle imprese agroalimentari colpite da eventi atmosferici avversi di carattere eccezionale e per l’emergenza  nello  stabilimento  Stoppani,  sito  nel  Comune di Cogoleto". Il Decreto Legge comprende: - Misure di sostegno al settore lattiero-caseario - Misure di sostegno al settore olivicolo-oleario - Misure di sostegno al settore agrumicolo - Ulteriori misure per il sostegno e la promozione dei settori agroalimentari in crisi
Qui sotto il Decreto Legge in formato grafico.

Ritorna l'ora legale

Oggi è tornata l'ora legale, e forse sarà uno degli ultimi anni che sposteremo le lancette. Non si è ancora spenta la discussione se mantenerla in tutti gli stati o no, o se ogni Stato membro possa decidere autonomamente, cosa che creerebbe disagi sia nel mondo lavorativo, che nel quello dei trasporti, ma anche in altri ambiti. Strasburgo ferma le lancette d’Europa: stop al cambio tra ora legale e solare dal 2021 410 voti a favore e 192 contrari con 51 astenuti ed il Parlamento europeo ha approvato una risoluzione per abolirla già a partire dal 2021. Secondo Terna, la società che è proprietaria della rete elettrica italiana, nata nel 1999 dallo smembramento dell'Enel, ogni anno grazie all'ora legale si risparmierebbero 510 milioni di kwh. Appuntamento prossimo, quindi, al 27 ottobre 2019, quando sposteremo indietro le lancette.

Piogge in arrivo

In arrivo sulla nostra regione una perturbazione di origine africana, che porterà un peggioramento del tempo, con piogge sparse a partire da mercoledì pomeriggio e fino a venerdì.  Un ristoro per le campagne assetate, se le previsioni del meteogramma verranno rispettate.

I meloni del vicino sono sempre più gialli, quelli del Brasile a chilometro ... 9.000

Ancora un caso, e vi assicuro che non sarà l'ultimo, di meloni gialli a km 9.000, dal Brasile ... null'altro da aggiungere, se non di ricordare di leggere l'etichetta ...

Cadono ventole di aerazione gallerie

Viene da ridere, ma c'è da piangere. Qualche giorno fa per la serie "cose dell'altra Europa" sull'autostrada Messina - Palermo, fra l'altro con un pedaggio carissimo, ad un automobilista è caduto sulla macchina un pezzo di una ventola di aerazione delle gallerie. Per pochi istanti non c'è stato l'ennesimo morto innocente, ma solo perchè il pezzo è caduto fra il tetto e il vetro posteriore dell'auto, fosse arrivato sul vetro davanti ... le cronache avrebbero raccontato altro....

Delibera Giunta di Governo Regione Sicilia - piogge alluvionali su Ragusa

Pubblico la Delibera n. 118 del 25 marzo 2019 della Giunta Regionale di Governo della nostra regione "Decreto legislativo 29 marzo 2004, n.102 e successive modifiche ed integrazioni - Interventi finanziari a sostegno delle imprese agricole - Proposta di declaratoria della eccezionalità dell'evento avverso "piogge alluvionali", verificatosi nel territorio della provincia di Ragusa dal 15 ottobre 2018 al 3 novembre 2018".
Qui sotto, in formato grafico, tutta la delibera per intero, corredata degli allegati.

Delibera Giunta di Governo Regione Sicilia - piogge alluvionali su Palermo

Pubblico la Delibera n. 117 del 25 marzo 2019 della Giunta Regionale di Governo della nostra regione "Decreto legislativo 29 marzo 2004, n.102 e successive modifiche ed integrazioni - Interventi finanziari a sostegno delle imprese agricole - Proposta di declaratoria della eccezionalità dell'evento avverso "piogge alluvionali", verificatosi nel territorio della provincia di Palermo dal 31 ottobre 2018 al 4 novembre 2018".
Qui sotto, in formato grafico, tutta la delibera per intero, corredata degli allegati.

Xylella vs tristeza: due pesi e due misure

Pubblico un commento di un lettore del blog, relativo al bando della Misura 5.2 del PSR Sicilia 2014/2020.
Ahimè Dott. Vigo ma devo contraddirla in merito alla esiguità delle risorse previste nel bando PSR misura 5.2 inerente anche il virus tristeza.  Le risorse stanziate sembrerebbero essere sovrabbondanti, avendo conteggiato grosso modo istanze di presentazione della domanda 5.2 per circa 300 ettari di agrumeti nell'intera regione (vedi sito PSR SICILIA misura 5.2 istanze presentate per provincia).  Quindi, dopo anni e anni di attesa per una misura a sostegno del reimpianto parte dei fondi stanziati (solo 7 milioni per espiantare circa 540 ha) non verrà assegnata e probabilmente persa.  Mi chiedo quindi se siamo noi coltivatori agrumicoli particolarmente affezionati alle nostre vecchie piante malate e poco produttive al punto di rinunciare a un reimpianto interamente finanziato o il virus tristeza è improvvisamente scomparso in 50.000 ettari della regione Sicilia....  Purtroppo il m…

Delibera Giunta di Governo Regione Sicilia - piogge alluvionali su Messina

Pubblico la Delibera n. 113 del 25 marzo 2019 della Giunta Regionale di Governo della nostra regione "Decreto legislativo 29 marzo 2004, n.102 e successive modifiche ed integrazioni - Interventi finanziari a sostegno delle imprese agricole - Proposta di declaratoria della eccezionalità dell'evento avverso "piogge alluvionali", verificatosi nel territorio della provincia di Messina dal 1 ottobre 2018 al 3 novembre 2018".
Qui sotto, in formato grafico, tutta la delibera per intero, corredata degli allegati.

Delibera Giunta di Governo Regione Sicilia - piogge alluvionali su Enna

Pubblico la Delibera n. 115 del 25 marzo 2019 della Giunta Regionale di Governo della nostra regione "Decreto legislativo 29 marzo 2004, n.102 e successive modifiche ed integrazioni - Interventi finanziari a sostegno delle imprese agricole - Proposta di declaratoria della eccezionalità dell'evento avverso "piogge alluvionali", verificatosi nel territorio della provincia di Enna dal 12 ottobre 2018 al 4 novembre 2018".
Qui sotto, in formato grafico, tutta la delibera per intero, corredata degli allegati.

Terremoto nella notte ad Aci Sant'Antonio

Questa notte, alle ore 01:59, un terremoto è stato avvertito nella zona di Aci Sant'Antonio, Il sisma ha avuto una magnitudo pari a 2,2° della scala Richter ed è stato localizzato ad una profondità di 10 chilometri, con epicentro nella zona nord della circonvallazione del paese. Qui sotto un estratto del tracciato del sismografo di Mascalucia e un ingrandimento della mappa con la localizzazione dell'epicentro.

Xylella vs tristeza: due pesi e due misure

Lo schema di Decreto Ministeriale, di cui ho riportato i contenuti ieri, prevede solo 8 milioni di euro per il sostegno al ricambio varietale delle aziende agrumicole danneggiate dal virus "tristeza" e del mal secco, parte per il 2019 e parte per il 2020. Non sappiamo come verrà suddiviso l'importo fra la "tristeza" ed il "malsecco", ma sappiamo certamente che utilizzando i costi standard del PSR Sicilia 2014/2020 (non obbligatori) con questi 8 milioni di euro potranno essere reimpiantati appena 625 ettari, ma se andiamo ai costi reali gli ettari da 625 passano ad appena 500/530. Praticamente il nulla innanzi ad una problematica ben più estesa, come più volte detto, ridetto e mostrato. Un problema che investe almeno 70/75 mila ettari di agrumeti in tutta la Sicilia, di cui 50/55 mila di arance in zona IGP/DOP. E se il numero degli ettari non basta ... allora dò un altro numero: 35/37 milioni di piante, piante che in parte hanno già cessato la loro pr…

Delibera Giunta di Governo Regione Sicilia - piogge alluvionali su Agrigento

Pubblico la Delibera n. 114 del 25 marzo 2019 della Giunta Regionale di Governo della nostra regione "Decreto legislativo 29 marzo 2004, n.102 e successive modifiche ed integrazioni - Interventi finanziari a sostegno delle imprese agricole - Proposta di declaratoria della eccezionalità dell'evento avverso "piogge alluvionali", verificatosi nel territorio della provincia di Agrigento dal 31 ottobre 2018 al 4 novembre 2018.
Qui sotto, in formato grafico, tutta la delibera per intero, corredata degli allegati.

Delibera Giunta di Governo Regione Sicilia - piogge alluvionali su Caltanissetta

Pubblico la Delibera n. 113 del 25 marzo 2019 della Giunta Regionale di Governo della nostra regione "Decreto legislativo 29 marzo 2004, n.102 e successive modifiche ed integrazioni - Interventi finanziari a sostegno delle imprese agricole - Proposta di declaratoria della eccezionalità dell'evento avverso "piogge alluvionali", verificatosi nel territorio della provincia di Caltanissetta dal 31 ottobre 2018 al 3 novembre 2018".
Qui sotto, in formato grafico, tutta la delibera per intero, corredata degli allegati.

Incontro tecnico a Roma sui Contratti di Fiume

Segnalo che martedì 9 aprile 2019 dalle 09:00 alle 17:00 si terrà a Roma, presso il Centro Congressi Fontana di Trevi di Piazza della Pilotta, 4 , un incontro tecnico dell’Osservatorio Nazionale dei Contratti di Fiume del Ministero dell’Ambiente 
LA PARTECIPAZIONE PUBBLICA NELLA GESTIONE DEI CORPI IDRICI
IL COINVOLGIMENTO DEI PORTATORI DI INTERESSE NEI CONTRATTI DI FIUME
Qui sotto potete leggere il programma degli eventi, peccato non esserci.

Xylella vs tristeza: due pesi e due misure

Per restare in tema di "due pesi e due misure" di cosa il Governo nazionale ha fatto per la tristezza degli agrumi, ecco cosa è previsto nel DM "fondo nazionale agrumicolo", che era già stato istituito nella finanziaria del 2017. Innanzi tutto si tratta di unoschema di decreto, approvato in Conferenza Stato Regioni il 21 febbraio scorso, e che non è ancora un Decreto Ministeriale operativo. Che cosa prevede il DM? Beh ... faccio copia ed incolla dal comunicato stampa del Ministero per le Politiche Agricole, così non ci sarà chi si lamenterà della fonte di informazione: Le risorse disponibili sono pari a 10 milioni di euro (6 milioni 2019 e 4 milioni 2020) La norma prevede tre aree di azione: a) 8 milioni di euro per la concessione di contributi per il sostegno al ricambio varietale delle aziende agrumicole danneggiate dal virus tristeza e del mal secco; b) 1,5 milioni di euro per il finanziamento di campagne di comunicazione istituzionale e promozione rivolte ai consu…

L'Europa che non c'è...le attese ed i sospiri ...

Ieri pomeriggio, dopo avere assistito un agricoltore ad una immissione in possesso per un'area di cantiere per la realizzazione del raddoppio della ferrovia in zona "Stazione Motta", sia all'andata che al rientro ho atteso oltre un quarto d'ora al passaggio a livello, con file interminabili di autovetture. L'attesa ... la musica della radio della macchina ... i sospiri pensando a cosa vediamo di "normale" in tutto il resto d'Italia ed in Europa ... ed i sospiri ... scanditi solo dagli automobilisti di cui ogni tanto si sentiva "auuuuuuuu, a vulemu rapiri sta sbara, ah?"

Evoluzione meteo

Una perturbazione di origine africana interesserà la nostra regione per qualche giorno; conseguentemente avremo un calo delle temperature e qualche piovasco. Nel frattempo la siccità, di cui al nord si è data notizia, in Sicilia non fa notizia, come al solito, ed in campagna si irriga già da diverse settimane. 

Xylella vs tristeza: due pesi e due misure

E' da anni che ci battiamo per aver riconosciuto un piano straordinario per gli agrumi affetti dal virus della tristezza (CTV), e l'unica cosa che abbiamo ottenuto un bando con fondi PSR da soli 7 milioni di euro, necessari per dare risposta solo a 546 ettari, a fronte di un problema esteso almeno a 50 mila ettari se non di più. Poi c'è l'altro problema gravissimo degli oliveti colpiti dal batterio xylella fastidiosa. L'altro ieri al telegiornale il vice premier Luigi Di Maio ha annunciato un piano straordinario per gli oliveti pugliesi di primi 30 milioni di euro, ma che sarà complessivamente di 200 milioni di euro. Posso solo fare un plauso per aver messo questi soldi a disposizione degli olivicoltori, ma devo necessariamente registrare che il Governo utilizza due pesi e due misure per le due problematiche.

Il giro del mondo in 80 "scaffe"

Ogni giorno ci destreggiamo fra centinaia di "scaffe", alcune accoglienti, altre "pizzute", ma tutte insidiose ... e prima delle "scaffe" ecco le "rughe stradali", che segnano il tempo, ma che sono i segnali primordiali di un "insediamento di scaffe".

L'insostenibile leggerezza dei mezzi pubblici siciliani

Vi invito a cliccare sull'articolo apparso ieri sul quotidiano LA SICILIA per leggere cosa è successo ad un signore che voleva andare da Vittoria a Grammichele con i mezzi pubblici, ed ha impiegato dieci ore. Su Google Maps il percorso "a piedi" si fa in 7 ore e 47 minuti, percorrendo 36,3 km ... ma lui con i mezzi pubblici ha impiegato 10 ore ...

Bollette dei Consorzi di Bonifica: peggio di una patrimoniale

Il 2019 verrà ricordato da tutti gli agricoltori siciliani come l'anno del "salasso consortile", l'anno in cui nei ruoli emessi dai Consorzi di Bonifica verranno inseriti tutti i debiti pregressi, ma che non scaturiscono dai costi di funzionamento generale, ma dal tentativo di appianare i debiti che i Consorzi di Bonifica hanno verso terzi. Gli importi che verranno applicati superano, e di molto, quanto già iscritto a ruolo negli anni pregressi, e rasentano un vero e proprio esproprio fondiario. Sugli agrumeti della piana di Catania, ad esempio, l'importo che verrà iscritto a ruolo arriverà a sfiorare i 2.100,00 euro/ettaro. E questi importi non tengono conto del costo del "servizio irriguo", a cui verranno applicate tariffe esorbitanti, tanto da scoraggiarne l'utilizzo e far sì che gli agricoltori ritornino ad utilizzare i propri pozzi. Nemmeno con l'IMU si è raggiunta tale tassazione sui terreni ... e i Consorzi di Bonifica passeranno alla sto…

La frana di Letojanni, l'attesa infinita

5 ottobre 2015, tre anni e mezzo fa, 1.266 giorni, e la frana è ancora là, una frana che per diversi giorni tagliò la Sicilia orientale in due, costringendo il transito veicolare ad immettersi nella vecchia statale n. 114. Tre anni e mezzo di ritardi, di inefficienze, di totale abulia della amministrazione pubblica ... e la frana è ancora là, in bella mostra, per noi e per i turisti ...




Le graduatorie provvisorie dell'OCM Miele 2018/2019

Il 22 marzo scorso sono state pubblicate le graduatorie provvisorie del Bando OCM Miele 2018/2019 della nostra regione, graduatorie che trovate qui sotto, in formato grafico.

Evoluzione meteo

L'immagine satellitare ci mostra un'Italia sgombra da nubi e il meteogramma previsionale ci mostra temperature "primaverili". Sarà così da oggi e fino a martedì, e mercoledì breve stop con qualche giornata nuvolosa e qualche rovescio sparso, ma l'inverno ormai è alle spalle.

CAD gratuito: "quando finisce un amore"

Da diversi anni ho consigliato un software gratuito CAD, che nulla aveva da invidiare alla costosissima versione AutoCAD; DraftSight. Questo software è realizzato e distribuito dalla società francesce Dassault Systèmes, che fattura ben 3,242 miliardi di euro. Esistevano due versioni: una gratuita, con funzionalità ridotte, e l' altra a pagamento, con funzionalità complete, anche la 3D. L'ottimo software non solo era perfettamente compatibile con i disegni elaborati da qualsiasi CAD, ma era "snello" e abbisognava di molte meno risorse, in termini di spazio su hard disk e di memoria per il suo funzionamento, rispetto alla versione AutoCAD, anche rispetto a quella LT (la versione light di AutoCAD). Ed anche i "comandi" per il suo funzionamento non differivano da quelli del costoso AutoCAD. Durante il corso di ogni anno solare, poi, la società sfornava anche alcuni aggiornamenti, ma sempre gratuiti.
Il mancato aggiornamento per il 2019 mi aveva stupito, anche …

Siccità Sicilia 2018, ciò di cui nessuno parla

In questi giorni si fa un gran parlare della siccità al nord Italia, e delle problematiche connesse. Al solito: nessuno che alza la voce sulla siccità in Sicilia, come se fosse tutto normale. Una vergogna che si protrae da decenni ... tanto il sud Italia può attendere, come attende il treno veloce, le autostrade e le strade degne di questo nome. Eppure l'Osservatorio delle Acque ha pubblicato qualche giorno fa il "Report Siccità 2018", dal quale si evince quale sia la situazione nella nostra regione, situazione che a quanto pare non interessi nessuno, a partire dal governo regionale a quello nazionale. E nel frattempo che al nord Italia si grida per la siccità ... alla piana di Catania si irrigano gli agrumeti, i frutteti, i carciofeti, gli ortaggi ...
Pubblico qui sotto, in formato grafico, l'intero estratto della pubblicazione, che comunque potete scaricare in formato "pdf" cliccando qui