ieri il blog ha avuto 8.659 accessi

domenica 31 maggio 2009

La ricetta della domenica ... 2°!

Qui sotto vi mostro le foto delle pizzette di patate fatte oggi:
  1. prima di friggerle
  2. durante la frittura
  3. dopo la frittura
  4. con salsa e parmigiano

Erano buonissime. Mia moglie e mia figlia hanno apprezzato!

Colture a rischio?

Allarme fra gli agricoltori della Piana di Catania. E' paradossale, ma è così: in un anno in cui le precipitazioni sono state tali da riempire tutti gli invasi ... ecco che c'è il rischio che le acque invasate vengano fatte scorrere a mare senza poterle utilizzare nei campi. Ieri è apparso questo "pezzo" sul quotidiano LA SICILIA. Leggetevelo. Non c'è dove arrivare!

La ricetta della domenica

Oggi scrivo una ricetta semplice semplice: le pizzette di patate. Bollite gr. 500 di patate, sbucciatele e miscelatele a gr. 500 di farina tipo "00", assieme ad un panetto da gr. 25 di lievito ed un pò di sale; niente acqua. Senza far lievitare l'impasto fate delle piccole palline, all'incirca quanto un'albicocca, e poi schiacciatele. Mettete subito queste "frittelle" in padella con olio bollente, e gonfieranno per effetto del lievito. Appena pronte mettete sopra ogni pizzetta un pò di salsa, un pò di parmigiano e l'origano. In una mezz'oretta avrete fatto delle pizzette squisite.
Buon appetito.

Concorso a premi?

In una C.T.U. un consulente di parte scrive nella propria relazione la parola "la vallotta". Che cos'è "la vallotta"????? Sicuramente, lette le carte nel fascicolo processuale, si evince che si tratta di un "vallone" ... ma per un attimo ho pensato si trattasse di un concorso a premi: scopri cos'è la vallotta e vinci la causa!!!! There is no where to get there!

Lancio in orbita

Stiamo qui a discettare su burocrazia follemente ed inspiegabilmente incarognita su tutti i settori produttivi, ma nel frattempo il Governo Regionale è assente, i fondi PSR non vengono spesi, i bandi PSR sono stati bloccati. A chi giova tutto ciò? Certo è che se funzionasse tutto, beh ... allora nessuno avrebbe il bisogno e l'esigenza di disturbare il politico di turno. Invece quando non funziona niente ... allora ci si mette in moto, alla ricerca disperata di quello o di quell'altro. Nel frattempo che il Presidente Lombardo fa anche l'Assessore all'Agricoltura ... il frumento viene assalito da speculanti che acquistano il prodotto a 16-18 centesimi al chilo. A chi giova tutto ciò? Solo agli interessi di "bottega", scriverebbe qualcuno. Siamo stati lanciati in orbita, ma non si sa nè la meta, nè se torneremo mai più! Ma volevamo essere lanciati in orbita, mi chiedo?

Accessi al blog

Ecco gli accessi al blog della scorsa settimana: domenica 942 lunedì 1283 martedì 1165 mercoledì 1488 giovedì 1397 venerdì 1292 sabato 872

venerdì 29 maggio 2009

L'ingorgo

Catania Da quando hanno chiuso la "stradina" che costeggiava a destra "gli archi della Marina", ogni giorno è un ingorgo continuo. Oggi per percorrere 735 metri (misurati con google earth) ho impiegato 45 minuti: 16 metri e 33 centimetri ogni minuto, ovvero circa 27 centimetri al secondo ... e lo stress della frizione ... Pare che ci prendano gusto! Consiglierei all'Autorità Portuale, per distrarsi un pò, di fare il METAFERT, ma anche di preparare una bella DIA ... e di presentarsi "accompagnati dai genitori"!

Mancanza di rispetto?

I manifesti elettorali che vedete sono stati "offuscati" da me sulla foto digitale. Sono stati affissi sulla facciata della cantina di casa mia, cantina del 1717 ... e chi li ha affissi ... è stato incurante della vetustà dell'immobile, o manca di rispetto a tutti noi imbrattando le strade del centro storico, o ... peggio è maleducato?

L'Assessorato osserva il blog....

All'Assessorato Agricoltura e Foreste avranno detto a qualcuno di leggersi il blog ogni giorno...guardate qui ... prima e dopo la "cura" del "COPIA ED INCOLLA"... oggi hanno modificato il testo! Bene. A qualcosa il blog serve!

giovedì 28 maggio 2009

La Gazzetta della vergogna

Oggi nella Gazzetta Ufficiale Regionale sono stati pubblicati tutti i Decreti Presidenziali di revoca agli Assessori Regionali. Siamo senza Assessori. Siamo ... nelle mani di nessuno ... che vergogna!

AAA cercasi Assessore ancora...

Direte: che c'entra questa targa con l'Assessore all'Agricoltura. Risposta: questa targa giace abbandonata al bordo stradale della "Ragusana", nei pressi di un agrumeto. Cerca il suo padrone. Noi cerchiamo di capire chi sarà il nuovo Assessore. Quello di prima ci stava bene. Adesso chi sarà? Vuoi vedere che fra Nembo Kid e Paperinik ci sarà una "guerra" e verrà a farci come Assessore Litterio????? Almeno potremo ridere davvero!

Airbag lentinesi

In una auto parcheggiata ho visto questi due palloni ... quasi degli airbag ... poi Gaetano Cancellieri mi ha rassicurato ... sono airbag lentinesi, un nuovo modello in prova...

I misteri del "copia ed incolla"

Quando noi utilizziamo il "copia ed incolla", stressati da mancate proroghe, da inutili ed infinite carte da produrre, da normative che fino all'ultimo cambiano con le ineffabili FAQ ... APRITI CIELO!!!! Oggi è la volta dell'Assessorato Agricoltura e Foreste! La SOAT di Troina invia all'Assessorato una mail con scritto "ti invio da pubblicare il seguente avviso con allegati" e loro con il magico COPIA ED INCOLLA pubblicano anche la dicitura che trasmette cosa pubblicare. Ahhhhh, ogni tanto una piccola rivincita! Anche loro possono sbagliare ... stressati dall'inseguirsi degli eventi!

Irrigazione moderata

E' iniziata l'irrigazione, per fortuna (per le tasche e per le risorse idriche) con molto ritardo rispetto agli altri anni. Fate attenzione, però: non esagerate con la pressione di esercizio. L'eccessiva polverizzazione crea sprechi idrici per effetto dell'evaporazione, e oltre agli sprechi idrici quelli energetici non sono da sottovalutare. In quest'impianto, ad esempio, la pressione agli spruzzetti era superiore a 1,7 atm., che produce una eccessiva polverizzazione.

Manutenzioni consortili

Ciò che vedete è il canale Benanti, del tutto ostruito da canne ed arbusti. Come deve scorrere l'acqua di sgrondo dei terreni posti a monte, al fine di salvaguardare quelli posti a valle? Ricominciano le segnalazioni di "incompiute" eccellenti!

mercoledì 27 maggio 2009

AAA mouse cercasi

Forse il Presidente Lombardo ha azzerato la Giunta di Governo perchè nessun Assessore ha prodotto il DURC? O la Visura Camerale aggiornata? O forse gli Assessori non avevano elaborato il METAFERT? Niente affatto! Fate attenzione ... l'unico che è rimasto in sella è l'Assessore alla Sanità. Ergo ... gli Assessori non avevano fatto la DIA, mentre quello alla Sanità, avendola partorita, ne era esonerato! Cerchiamo un mouse per Raffaele Lombardo ... e facciamogli provare il METAFERT! Potrà poi anche compilare il fenomenale Customer Satisfaction ... da con confondere con il Driver's Satisfaction statunitense ... che è cosa ben diversa! Nembo Kid ci darà una mano, dall'alto del suo immeritato scranno romano, competente com'è in agrumicoltura ..., mentre Paperinik ... continuerà ad imperversare per le strade acesi in Porsche ... così ... per ingolfarle un pò!

La mappa del caldo

Grazie al sito meteo di Paolo Giglio posso mostrarvi la mappa del caldo di oggi alle ore 12.

INPS, AGEA e follie burocratiche

Ricevo dall'ing. Rosario Di Geronimo e pubblico Buongiorno Dott. Corrado Vigo, sono un Ingegnere con la grande passione per l'agrumicoltura, coltivando nelle zone di Acate e Pedalino Ha. 40.00.00 di agrumeti tramandati da diverse generazioni. Sono anche un attento lettore del suo blog, attraverso il quale riceviamo notizie su fatti, cronaca, ecc. Qualche giorno fà ho letto sul suo blog quello che potrebbe sembrare "una barzelletta" sull' INPS e sull' AGEA, che sicuramente fà ridere, ma anche piangere.Purtroppo sono problematiche non rare, ma all'ordine del giorno più frequenti di quanto si possa immaginare. Anche al sottoscritto è accaduto un fatto simile; le trasmetto il testo dell' e-mail inviata alla Dott.ssa Anna Maria Ermini dell' INPS di Roma che autorizzo a pubblicare. Il tutto si commenta da solo. Gentile Dott.ssa Anna Maria Ermini,premesso che: 1. L’INPS di Ragusa vantava, nei miei confronti, crediti per contributi non pagati, chiedendo il recupero di €. 8365,52 (euro ottomilatrecentosessantacinque/52) all’ AGEA; 2. Nel mese di Novembre ho regolarizzato la mia posizione contributiva nei confronti dell’INPS di Ragusa; 3. Ad oggi, sebbene abbia fatto istanza in data 28/01/2009 all’ INPS di Ragusa per il rimborso della somma di €. 8365,52 (euro ottomilatrecentosessantacinque/52), mi è stato risposto telefonicamente dalla dott.ssa Guardiano (nota personale: la quale mi ha detto che gli agricoltori apparteniamo ad una classe privilegiata perchè i contributi ci vengono erogati a pioggia!), che l’ AGEA non ha ancora provveduto alla liquidazione della somma, per cui non si può dare corso alla mia richiesta;tutto ciò premesso mi appello alla sua sensibilità di dirigente attenta e sensibile verso i problemi dei contribuenti, affinché si ponga fine a questo vergognoso alternarsi di responsabilità (l’ AGEA dice: l’INPS non ci chiede le somme; L’ INPS dice: l’ AGEA non ci manda le somme) consentendomi di entrare in possesso delle somme a me spettanti, somme che oggi l’ INPS tiene bloccate senza averne titolo.Ringraziandola anticipatamente per quanto vorrà adoperarsi per una celere risoluzione del problema da me esposto, porgo i miei più deferenti ossequi.
Chi ci salva dall'AGEA e dai Filistei e dai quaranta ladroni? Nembo Kid???

Spigolature su agronomi camerieri

Tanto per precisare i termini della vergognosa vicenda. Leggete cosa ho trovato in un Ufficio periferico dell'Assessorato Agricoltura. Il Parco dell'Etna, quello che ha istituito la figura degli Agronomi Camerieri, non solo paga 50,00 € lordi a sopralluogo, ma 30,00 € se li fa dare dagli agricoltori!!!! Agronomi camerieri e agricoltori bastonati ... una accoppiata ... perdente!

Questione di pronuncia

Sento sempre più spesso, e come vedete nella foto lo scrivono pure, pronunziare il Tacle come Taclè. Innanzi tutto la pianta di Tacle proviene da TArocco e CLEmentine, per cui TACLE è senza accento. Poi ... non proviene dal francese e quindi l'accento finale ... lascia il tempo che trova. Ed infine ... se per il tarocco Scirè troviamo l'accento sulla e ... ebbene quello proviene da un cognome esistente, giustappunto Scirè. Tranne che ... siccome tutti chiamano quel tarocco così, Scirè, allora anche il Tacle deve essere chiamati Taclè???? Questione di "lana caprina", ma ci tengo a precisarlo: si chiama Tacle e si pronuncia senza accento.

martedì 26 maggio 2009

La vergogna

Dal sito internet de "LA SICILIA" leggo che " Con provvedimento presidenziale è stata revocata la delega"...BLA, BLA, BLA... Una vergogna. La Sicilia è su tutti i siti internet di informazione. Che vergogna. Avrei compreso che il Presidente Lombardo si fosse dimesso, ma ... che vergogna. Meglio non aggiungere altro. Ci aspettano tempi pessimi ... che vergogna. Bossi e Zaia se la staranno ridendo ... che vergogna!

Prati ecclesiali

Acicatena - S. Nicolò. L'altro giorno vi ho fatto vedere l'interno della nuova Chiesa; oggi vi faccio vedere l'esterno. Il "prato" era ... simile a quello della rotatoria di Primosole ... che l'ANAS abbia in appalto anche qui la cura del verde? Però ... quello di Primosole mi sembra un pò più "avanti" ... saranno stati più bravi?

A scuola!

Al nuovo centro commerciale Katanè, in un negozio, sono stato attirato da questa tabella ... BARBEQUE e non BARBECUE ... li rimandiamo a scuola (o a SQUOLLA)????

Ci risiamo!

Ad un anno esatto, ecco che il Parco dell'Etna ci ritenta. Viene reintrodotta la figura dell'Agronomo Cameriere. Il Parco ha emanato un bando per avvalersi di 5 tecnici che al prezzo di 50,00 euro a sopralluogo facciano la verifica di:
- danni alle piante: il numero totale di piante protette danneggiate, distinguendo le piante danneggiate in maniera reversibile (per le viti il numero di tralci danneggiati), il numero di piante morte discriminate per classi di età (inferiore a tre anni, compreso tra tre e otto anni, superiore a otto anni), tra le note dovrà essere inoltre indicata la tipologia degli apprestamenti protettivi; - danni al frutto: verifica della consistenza aziendale (n° di piante), produzione media (Kg./p.), danno medio (Kg./p.) e presumibile data di raccolta; inoltre, dovranno evidenziarsi eventuali mancate produzioni, specificandone la consistenza, per ragioni diverse dalle limitazioni imposte dal Parco, quali ad esempio siccità, grandine, attacchi parassitari, inoltre dovrà accertarsi l’idoneità del prodotto ad essere immesso sul mercato; - contributo apprestamenti di prevenzione del danno: verifica della regolare esecuzione degli apprestamenti (numero di piante, sviluppo e altezza di rete impiegata, …….), accertamenti di campo atti a valutare le opportunità di recinzione comprensoriale; - per ogni istanza dovrà essere accertata la rispondenza tra gli appezzamenti e le produzioni visitate e quelle denunciate segnalando con apposite riserve le eventuali incongruenze riscontrate;alle schede di accertamento danno dovrà essere allegata una dichiarazione del professionista, per il fondo visitato, relativa all’adozione minimale delle norme di “Normale Buona Pratica Agricola” (previste dal Piano di Sviluppo Rurale con decreto dell’Assessorato Agricolture e Foreste 24.01.2001) finalizzate a garantire lo stato ottimale delle colture, degli allevamenti zootecnici e delle opere accessorie esistenti (terrazzamenti, viabilità, opere per lo sgrondo delle acque,…). Si richiede inoltre la segnalazione di varietà particolari presenti nei fondi visitati al fine di reperire materiale vegetale eventualmente da inserire nel progetto di studio della banca del germoplasma del territorio del Parco dell'Etna. E veniamo al fatto in sè. Togliamo dall'importo del compenso le tasse, per circa € 21,50, poi le spese di trasporto, altri € 10,00, ecco che dei 50,00 euro restano a sopralluogo, con tanto di relazione finale, appena € 18,50. Se pongo pari ad almeno un'ora il tempo impiegato per andare e rientrare dal luogo da ispezionare, un'altra ora (almeno) per ispezionare il fondo, ed almeno due ore per redigere la relazione, ecco che la cifra di € 50,00 iniziale diventa di appena € 4,62/ora. Le persone di servizio ne prendono almeno 6,00-7,00 ... fate voi! L'agronomo cameriere è servito! (METAFERT permettento....)

lunedì 25 maggio 2009

AAA cercasi Assessore

La decisione del Presidente Lombardo di azzerare l'intera Giunta di Governo della Regione Sicilia è stata una bomba atomica: forse ha voluto equiparare la Corea del Nord; o forse l'innalzamento repentine delle temperature ha dato la spinta finale; o fors'ancora Nembo Kid, che dall'alto del suo immeritato posto al Governo ... l'ha sparata grossa! Certo è che in un momento critico questa decisione ... appare la meno opportuna. Gli operatori, appartenenti a tutte le categorie produttive, aspettano la ripresa. Ma così si affonda e basta! E ... altro che Europa: ci basta già la figuraccia che facciamo in Italia. Non mi meraviglierei che Bossi o Zaia si facciano quattro risate! Vogliamo di nuovo l'Assessore; lo vogliamo adesso. Chissà chi piomberà sulle nostre teste ... Paperinik????

Caldo, caldo, caldo

Le alte temperature erano previste da giorni. Mercoledì dovrebbe essere il giorno più caldo, con punte di 33-34 °C. Non è che le temperature siano elevate, è che non siamo ancora abituati, poichè fino a nemmeno una settimana fa le temperature erano ben al di sotto della media stagionale. Da giovedì assisteremo ad un calo, ma ormai l'estate è arrivata.
Piuttosto ... iniziate ad irrigare, altrimenti vi scoppia il METAFERT!

Delizie ecclesiali

Acicatena - S. Nicolò Ieri nella nuova Chiesa di S. Nicolò, inaugurata nemmeno due anni fa, in un ala dell'immobile tutte le cassette di derivazione erano in questo stato. I muri pieni di umidità, ed anche il tetto del Sacrato presentava tracce vistose di umido ed intonaco divelto. Sembra di vivere in una Chiesa fatiscente! Mio zio Pio lo sa????

Di già???

Al nuovo centro commerciale Katanè, aperto nemmeno un mese fa, nelle toilette, in tutte, è esposto questo cartello. Dopo nemmeno un mese? E che succederà fra un anno????

domenica 24 maggio 2009

Siamo sempre gli ultimi!

Andate sul sito internet ufficiale del "digitale terrestre", http://www.dgtvi.it/. Scoprirete che la nostra regione, assieme alla Calabria, saranno le ultime in assoluto ad essere coperte da questo servizio! Però il canone RAI, le tasse ... sono uguali per tutti!

Complimenti!

Cosa potevo andare a cercare all'Ipercoop? Bevande di arancia rossa: alcune, sempre le stesse, avevano il rosso allura. Quella che vedete in foto no. Ahhhh. Finalmente!

Ingresso all'Ipercoop

Dopo quello che è successo nelle scorse settimane, cioè le risse per acquistare un televisore a metà prezzo, ieri mi sono recato al nuovo centro commerciale Katanè per vedere la "situazione". All'apertura c'era la desolazione. Verso le 11.00, invece, era frequentato, ma meno di tanti altri centri commerciali. Molti curiosi e pochi locali. Delle risse ... nessun segnale. Ricordi lontani ...

Accessi al blog

Questi gli accessi al blog della scorsa settimana: domenica 872 lunedì 1295 martedì 1267 mercoledì 1372 giovedì 1383 venerdì 1192 sabato 868

sabato 23 maggio 2009

Il "controsesto"

Tanti anni fa pochi agrumicoltori si sottraevano alla tentazione di piantare piante "in controsesto". A volte ciò si faceva nelle zone prossime al confine; altre volte si piantava e poi si controsestava. Insomma, ancora oggi esistono impianti vecchi con i controsesti, che disturbano e rallentano le coltivazioni. Poichè la produzione, intesa come quantità, è in funzione della quantità di chioma per ettaro, 400 piante ad ettaro, o 500 o 350 ... sono la stessa cosa. Unica avvertenza: i sesti di impianto, e quindi la densità per ettaro, discendono dalle varietà da utilizzare, perchè alcune hanno un accrescimento lento, altre restano contenute, ecc. Valutate bene i sesti prima di impiantare, ma ... levate quei controsesti messi irrazionalmente!

Aspettative deluse

L'anno scorso, non si sa bene come e perchè, il prezzo del frumento duro era schizzato a 52-56 centesimi di euro al chilogrammo. Un'euforia colpì gli agricoltori, che in massa si precipitarono a programmare le semine autunnali. Poi la discesa; lenta, ma inesorabile. Oggi siamo a quotazioni ridicole: da 16 a 18 centesimi di euro al chilo. Il pane, la pasta e la farina, però, restano a prezzi alti ... Le aspettative degli agricoltori sono state deluse, e con loro affonda il portafoglio!

Sonni beati

Un frigorifero, un semplice frigorifero; ecco cos'è quest'oggetto abbandonato ai bordi di una stradella poderale. Intanto ci chiedono la DIA, l'ACN, il DURC, .... carte infinite, ma quel frigo può dormire sonni beati: nessuno dell'ASL andrà mai a svegliarlo! Rimarrà lì in eterno! E siccome siamo nella zona di competenza dell'ASL di Lentini ... che dire? Sono quelli che lasciano le luci dell'Ospedale, di quello nuovo non ancora ultimato, accese "a tutto spiano" sin dal mese di ottobre ... con sprechi immani!!!

venerdì 22 maggio 2009

Aggiornamento Nutella

Il barattolone da 5 chili di Nutella (SLURP) regalatomi da Franco Carpinato l'ho terminato. Me lo aveva regalato il 31 ottobre in occasione della pizza blog. Quindi me lo sono spazzolato in 203 giorni: una media di circa 24 grammi al giorno. Quello che mi aveva regalato Paolo Giglio durò 155 giorni, ovvero circa 32 grammi al giorno. Adesso ho quello che mi ha regalato Raffaello Savarese, che ahimè scade in ottobre ... devo far presto?

Tristezza degli agrumi

Se nel post precedente si "inneggiava" ai nuovi germogli, in questo si "piange". Guardate questo giovane impianto colpito dal Virus della Tristezza (CVT - Citrus Tristeza Virus). E' da estirpare ancor prima che abbia raggiunto la maturità. E di queste immagini ne vediamo sempre di più. Urge un intervento immediato per reimpiantare gli agrumeti colpiti da questa incurabile malattia.

Reinnesti di agrume

Ecco il nesto che fa spuntare i giovani germogli. Questo è il risultato del lavoro di reinnesto delle piante di agrume. Chi ha reinnestato presto ... adesso è pronto per curare i giovani germogli.

giovedì 21 maggio 2009

Importanti provvedimenti per l'agricoltura ieri in Gazzetta Regionale

Nella Gazzetta Ufficiale della Regione Siciliana di ieri è stata pubblicata la L.R. n. 6 "Disposizioni programmatiche e correttive per l'anno 2009"
Art. 17.
Credito agrario di esercizio a tasso agevolato 1. Al fine di migliorare l'efficienza economica e produttiva delle aziende agricole siciliane, a seguito delle avverse condizioni atmosferiche verificatesi durante l'anno 2008 ed agli inizi dell'anno 2009, nonché dell'aggravarsi dell'attuale crisi congiunturale, nei limiti complessivi degli aiuti di importanza minore "de minimis" di cui al regolamento (CE) n. 1535 del 20 dicembre 2007, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale dell'Unione europea 21 dicembre 2007, n. L 337, sono concesse, in favore delle suddette aziende, le seguenti agevolazioni: a) il concorso nel pagamento degli interessi sul tasso di riferimento sui prestiti agrari di conduzione, di durata non superiore a dodici mesi; b) il concorso nel pagamento degli interessi sul tasso di riferimento sui prestiti agrari ad ammortamento quinquennale, destinati alla ristrutturazione dei debiti di natura agraria a breve termine, in essere prima della data di pubblicazione della presente legge o all'acquisizione dei mezzi relativi ai fattori della produzione aziendale ammortizzabili in più anni. 2. Il concorso nel pagamento degli interessi a carico della Regione sui prestiti di cui al comma 1 accordati dagli istituti di credito operanti in Sicilia e perfezionati ai sensi del decreto legislativo 1 settembre 1993, n. 385 e successive modifiche ed integrazioni, è stabilito nella misura fissa del 2 per cento, aumentato del 3,5 per cento in favore delle aziende condotte da giovani imprenditori, che per le operazioni ad ammortamento quinquennale è erogato nella forma attualizzata. 3. Gli istituti di credito per l'erogazione dei prestiti suddetti stipulano, ai sensi dell'articolo 47 del decreto legislativo 1 settembre 1993, n. 385, una convenzione con l'Assessorato regionale dell'agricoltura e delle foreste. 4. Le agevolazioni di cui al comma 1 sono assistibili dalla garanzia sussidiaria del Fondo interbancario di garanzia ed in alternativa, per quelli della lettera b) del comma 1, dalla garanzia fideiussoria diretta rilasciata dalla Società gestione fondi per l'agroalimentare (SGFA), nell'ambito della Convenzione stipulata il 29 novembre 2005 tra la Regione e l'Istituto di servizi per il mercato agricolo alimentare (ISMEA). 5. Entro sessanta giorni dalla pubblicazione della presente legge, l'Assessore regionale per l'agricoltura e le foreste, con proprio decreto da pubblicare nella Gazzetta Ufficiale della Regione siciliana, stabilisce i massimali di intervento, nonché le caratteristiche e le modalità dello stesso.6. Per l'attuazione del presente articolo è autorizzata per ciascuno degli anni 2009 e 2010 la seguente spesa, cui si fa fronte con parte delle assegnazioni statali, di cui alla legge 23 dicembre 1999, n. 499, di competenza dell'Assessorato regionale delle delle foreste, per gli anni 2006, 2007 e 2008: a) 8.000 migliaia di euro per le agevolazioni di cui al comma 1, lettera a); b) 12.000 migliaia di euro per le agevolazioni di cui al comma 1, lettera b).
Art. 18. Consolidamento delle passività onerose in agricoltura
1. La Regione sostiene la ristrutturazione e la riorganizzazione delle imprese del settore agricolo aventi sede nel proprio territorio. Sono beneficiarie dell'intervento le imprese agricole, singole o associate, rispondenti ai requisiti soggettivi di cui all'articolo 2135 del codice civile. 2. La Regione concede contributi per il pagamento degli interessi sui prestiti di esercizio, comprese le passività arretrate, e per il consolidamento delle passività onerose gravanti sulla gestione e derivanti da operazioni creditizie in essere, ai sensi dell'articolo 1, comma 1ter, del decreto legge 20 maggio 1993, n. 149, convertito, con modificazioni, dalla legge 19 luglio 1993, n. 237, e fornisce le garanzie sussidiarie o le controgaranzie a supporto di quelle già offerte dai confidi in favore degli istituti di credito, ai sensi della vigente normativa regionale. 3. Il concorso della Regione nel pagamento degli interessi è pari alla differenza tra la rata semestrale o annuale, calcolata al tasso di riferimento, e la rata calcolata al tasso agevolato, pari al 30 per cento del tasso ufficiale della Banca centrale europea, vigenti alla data di adozione del provvedimento di concessione. Il contributo è erogato agli istituti in rate semestrali o annuali, costanti e posticipate, alle scadenze fissate dai contratti. 4. Per gli interventi di capitalizzazione, al fine di rendere possibile un equilibrato rapporto tra mezzi propri e capitali investiti, ai soggetti di cui al comma 1 può essere concesso, per l'aumento del capitale sociale, un contributo in conto capitale nella misura del 60 per cento dell'incremento del capitale sociale effettivamente sottoscritto e versato dai soci. Alle sole organizzazioni dei produttori riconosciute e alle aziende ad esse associate può essere concesso, in aggiunta al contributo di cui al presente comma, un ulteriore contributo sugli interessi nella misura del 70 per cento del prestito finalizzato all'aumento del capitale, al fine di favorire i soci nella sottoscrizione delle rispettive quote. La durata massima del prestito è fissata in anni cinque, al tasso agevolato di cui al comma 3. 5. Sono trasformate in mutui ventennali a tasso agevolato le seguenti passività definite alla data dell'entrata in vigore della presente legge: a) prestiti agrari di conduzione accesi a tasso di riferimento; b) prestiti ed altri finanziamenti bancari a breve, fino a un massimo di diciotto mesi; c) scoperti di conto corrente bancario; d) prestiti finanziari e mutui ordinari a medio e a lungo termine; e) prestiti dei soci. 6. I benefici di cui al presente articolo non sono cumulabili con altri previsti allo stesso titolo da disposizioni comunitarie, statali e regionali. 7. I soggetti beneficiari effettuano l'aumento di capitale sociale per un importo almeno pari ad una annualità di ammortamento del prestito da consolidare. 8. Per le finalità del presente articolo, il Fondo unico costituito presso l'Istituto regionale per il credito alla cooperazione (IRCAC), ai sensi dell'articolo 63 della legge regionale 7 marzo 1997, n. 6 è incrementato, per l'esercizio finanziario 2009, di 5.000 migliaia di euro.9. Nelle more, ovvero in caso di definizione negativa della stessa procedura di cui all'articolo 88, paragrafi 2 e 3, del Trattato istitutivo dell'Unione europea, le disposizioni del presente articolo si applicano nei limiti stabiliti per gli aiuti "de minimis".
Art. 19. Proroga della scadenza dei termini delle esposizioni agrarie e ristrutturazione delle passività a tasso agevolato
1. Al fine di favorire la ripresa economica e produttiva delle aziende agricole siciliane, in difficoltà a causa dell'attuale grave crisi economica mondiale o del perdurare delle avverse condizioni atmosferiche, gli Istituti di credito prorogano fino a diciotto mesi le esposizioni di natura agraria scadute alla data del 31 dicembre 2008, nonché le esposizioni delle aziende agrumicole, ortofrutticole e serricole, con scadenza sino alla rata del 31 maggio 2009, purché contratte anteriormente alla data di entrata in vigore della presente legge. Alle suddette operazioni di proroga si applica, a totale carico del beneficiario, il tasso di riferimento vigente al momento delle singole scadenze. 2. Le domande di ammissione al beneficio della proroga sono presentate entro 60 giorni dalla data di pubblicazione della presente legge. 3. Le operazioni prorogate ai sensi del comma 1 possono essere oggetto di ristrutturazione secondo le modalità previste dalla legge regionale 21 agosto 2007, n. 14, ed in tal caso la data di scadenza della proroga coincide con la data della stessa ristrutturazione e comunque non pu= superare la data del 31 dicembre 2009. A tal fine le richieste di ristrutturazione sono avanzate agli Istituti di credito entro sessanta giorni dalla data di entrata in vigore della presente legge, fatta eccezione per le esposizioni riferite alle aziende agrumicole, frutticole e serricole richiamate al comma 1, per le quali la domanda è avanzata entro sessanta giorni dalla data di scadenza dell'esposizione. 4. Il comma 5 dell'articolo 1 della legge regionale 21 agosto 2007, n. 14, è così sostituito: "5. Le esposizioni oggetto della ristrutturazione si considerano in regime di proroga non agevolata sino alla data del perfezionamento della procedura e comunque non oltre il 31 dicembre 2009".5. Le operazioni di ristrutturazione di cui alla legge regionale 21 agosto 2007, n. 14, e di cui al presente articolo, sono assistite dalla garanzia fideiussoria diretta rilasciata dalla Società gestione fondi per l'agroalimentare (SGFA), nell'ambito della Convenzione stipulata il 29 novembre 2005 tra la Regione e l'Istituto di servizi per il mercato agricolo alimentare (ISMEA).

Terremoto in provincia di Catania

Stamane alle ore 11.00 è stata registrata una scossa tellurica in provincia di Catania. La magnitudo è stata di 1,9° della scala Richter, la profondità di 0,05 Km. La scossa è stata avvertita nei paesi di Fiumefreddo di Sicilia, Giarre, Mascali, Milo, Piedimonte Etneo, Riposto, Sant'Alfio, Santa Venerina, Zafferana Etnea.

mercoledì 20 maggio 2009

Rieccolo!

Riecco apparire lo spettacolare Customer Satisfaction dell'Assessorato Agricoltura e Foreste. Mi è apparso oggi, in forma smagliante, presso la SOAT 43 di Acireale, dov'ero andato per l'esercitazione del METAFERT. Il Customer Satisfaction, i cui dati sono segreti (infatti quelli precedenti richiesti all'URP non mi sono stati comunicati), ha rapito la mia attenzione e ... ecco che inserisco nell'urna le segrete risposte! Quanto mi sei mancato ... Custome Satisfaction ...

Incontro D.lgs. 81/08 (Testo Unico sulla Sicurezza)‏

Martedì 26 maggio alle ore 17.30 presso la sede dell’Ordine degli Agronomi di Catania si terrà un incontro informativo sugli adempimenti previsti dal ‘Testo Unico sulla Sicurezza’, in vista dell’attivazione dei moduli formativi obbligatori per Responsabili del Servizio di Protezione e Prevenzione (RSPP) che questo Ordine intende avviare per i propri iscritti. Gli iscritti sono invitati tutti a partecipare.

Esercitazione METAFERT

Oggi pomeriggio presso la SOAT di Acireale si terrà una esercitazione sull'utilizzo del software METAFERT. Anche se l'invito è stato fatto lunedì ... e l'incontro è oggi ... io ci sarò. Avrei preferito, come molti altri, di essere invitato in tempo. Abbiamo anche noi da programmarci il lavoro, impegni, ecc.