giovedì 29 settembre 2016

Incontro tecnico sulla "Tristezza" degli agrumi

Giorno 7 ottobre 2016, alle ore 08.30, presso l'Aula Magna del Dipartimento di Agricoltura, Alimentazione ed Ambiante di Catania (ex Facoltà di Agraria) in Via S. Sofia n. 100 (plesso nuovo) si terrà un incontro tecnico sul Citrus Tristeza Virus, ovvero il virus della tristezza degli agrumi.
Questo il programma dell'incontro:

Saluti e introduzione
- prof. dott. agr. Luciano Salvatore Cosentino
Direttore del Dipartimento di Agricoltura, Alimentazione e Ambiente - Università degli Studi di Catania
- prof. dott. agr. Alessandra Gentile
Dipartimento di Agricoltura, Alimentazione e Ambiente - Università degli Studi di Catania - Vice Commissario CREA
- dott. agr. Corrado Vigo
Presidente dell'Ordine dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali di Catania

Relazioni
- prof. dott. agr. Mario Davino - Il Virus della Tristezza degli agrumi (CTV)
Dipartimento di Agricoltura, Alimentazione e Ambiente - Università degli Studi di Catania
- dott. agr. Rosario D’Anna - La diffusione del virus ed il monitoraggio
Dirigente del Servizio Fitosanitario Regionale -Coordinamento attività settore vivaistico
- prof. dott. agr. Antonino Catara - Nuovi metodi e criteri per la gestione della malattia
Parco Scientifico e Tecnologico della Sicilia
- prof. dott. agr. Alberto Continella - La scelta del portinnesto in agrumicoltura
Dipartimento di Agricoltura, Alimentazione e Ambiente - Università degli Studi di Catania
- dott. agr. Giuseppe Russo - Riconversione varietale e sistema di certificazione volontaria
Crea - Acireale
- prof. dott. agr. Biagio Pecorino - L'importanza economica della agrumicoltura siciliana
Dipartimento di Agricoltura, Alimentazione e Ambiente - Università degli Studi di Catania
-dott. agr. Corrado Vigo - I reimpianti e le risorse finanziarie
Presidente dell'Ordine dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali di Catania

Interventi programmati
- dott.ssa agr. Federica Argentati
Presidente Distretto Produttivo Agrumi di Sicilia
- On.le Antonello Cracolici
Assessore Dipartimento Regionale per l'Agricoltura

Dibattito


Conclusioni
- On.le Giuseppe Castiglione
Sottosegretario Ministero per le Politiche Agricole

Agea: istruzione compensazione di svantaggi specifici zone montane

Pubblico le Istruzioni Operative Agea n. 33 del 27 settembre 2016

Integrazioni e semplificazioni da apportare alle istruzioni operative 7 prot. N. UMU.2016.371 del 3/3/2016 per all'accesso alla riserva nazionale - Campagna 2016: Fattispecie "D" compensazione di svantaggi specifici relativamente ai beneficiari richiedenti le cui superfici (in tutto o in parte) sono situate in zone classificate montane ai sensi della regolamentazione dell'Unione (FEARS) e fattispecie analoghe.

Qui sotto l'intero documento in formato grafico.

Evoluzione meteo

Lasciamo alle spalle uno strano e piovoso (ma non per tutti) settembre.
Da oggi le temperature saliranno fino a domenica/lunedì per poi riscendere.
Oggi ancora qualche piovasco sparso e poi il sole.
Da martedì sera/mercoledì mattina un'altra perturbazione porterà ancora piogge, ma stavolta per un breve periodo.

mercoledì 28 settembre 2016

PSR Sicilia - Bando Misura 4.3.1 - 5° Puntata

Ultima "puntata" sulla Misura 4.3.1 del PSR Sicilia 2014/2020.
Documentazione richiesta
Il progetto deve essere un progetto esecutivo e cantierabile, quindi con tutte le autorizzazioni alla data della presentazione della domanda.
Questa la documentazione da allegare:

martedì 27 settembre 2016

PSR Sicilia - Bando Misura 4.3.1 - 4° Puntata

Proseguo oggi sul Bando della Misura 4.3.1. del PSR Sicilia.
Opere non ammissibili
- manutenzione ordinaria
- opere in economia

Contributo
Il contributo a fondo perduto previsto in questa misura è del 90% per i progetti presentati dai privati e del 100% per gli Enti pubblici.

In caso  di  investimenti  non  produttivi,  investimenti  destinati  ad  incrementare  il  pregio ambientale delle foreste ed investimenti per le strade forestali aperte gratuitamente al pubblico, il contributo è del 100%.
In caso di investimenti destinati ad accrescere il potenziale economico delle foreste il contributo è del 50%.

Massimali di spesa
Il tetto massimo di spesa per progetto è pari ad € 1.000.000,00, ma non può essere superato un tetto di spesa/km di € 300.000,00 per la realizzazione di nuove strade.
In caso di ristrutturazioni o recupero di strade il tetto massimo di spesa/km non può superare € 140.000,00, ed in questo caso il tetto massimo progettuale scende ad € 500.000,00.

Criteri di selezione
E' stata elaborata una griglia con  i punteggi per la formazione della graduatoria.
Il punteggio minimo per l'accesso al Bando è di 40, il massimo punteggio raggiungibile è di 100.
Qui sotto, in formato grafico, la griglia dei punteggi.

lunedì 26 settembre 2016

PSR Sicilia - Bando Misura 4.3.1 - 3° Puntata

Ieri ho scritto "in pillole" notizie sul Bando della Misura 4.3.1. del PSR Sicilia, ed in particolare sulla dotazione finanziaria, sugli obiettivi e su chi può accedere alla misura.
Oggi continuo, sempre "in pillole", l'esplorazione del bando.

Presentazione delle istanze
Le istanze informatiche (al portale SIAN) di partecipazione al bando possono essere effettuate dal 1° novembre 2016 e fino a tutto il 20 dicembre 2016.
La documentazione cartacea, invece, va prodotta agli  Uffici Servizi per il Territorio del Dipartimento Regionale  dello  Sviluppo  Rurale  e  Territoriale  (UST)    competenti  per  territorio entro 15 giorni successivi alla presentazione della domanda informatica.

Purtroppo non è prevista alcuna presentazione via PEC, al contrario di come avviene in altre regioni.

Interventi ammissibili (faccio "copia/incolla"):
- costruzione, acquisizione, sistemazione di terreni, lavori di scavi e riporti e di stabilizzazione delle terre per la realizzazione del corpo stradale;
- lavori relativi alla costruzione e/o ristrutturazione delle sovrastrutture stradali, opere di difesa e di presidio, opere di attraversamento stradale delle acque superficiali e di infiltrazione (drenaggi); 
-  opere  di messa  in  sicurezza,  di  finitura ed  ogni  altra  opera necessaria per  ottenere  la  piena e completa funzionalità della strada da realizzare e/o da ristrutturare (quali: piantumazione ai bordi della  strada  con  essenze  vegetali  tipiche  dei  luoghi  interessati,  la  fornitura  e  messa  in  opera di barriera metallica di protezione lungo lo sviluppo della sede viaria nei punti più pericolosi per la circolazione veicolare, la fornitura e l'apposizione di segnaletica orizzontale e verticale). 

L’acquisizione  dei  terreni  sarà  ammissibile  a  finanziamento  esclusivamente  per  le  proprietà private se strettamente necessaria alla realizzazione degli investimenti.

Costi per gli investimenti (faccio "copia/incolla"):
a) costruzione, acquisizione, incluso il leasing, o miglioramento di beni immobili; i terreni sono ammissibili  solo  in  misura  non  superiore  al  10%  dei  costi  totali  ammissibili  dell'intervento  in 
questione; 
b) acquisto o noleggio con patto di acquisto di macchinari e attrezzature, al massimo fino al loro valore di mercato; 
 c) costi generali collegati alle spese di cui alle lettere a) e b), come onorari di architetti, ingegneri e consulenti, onorari per consulenze sulla sostenibilità ambientale ed economica, compresi studi di fattibilità.

Spese generali
Le spese generali possono essere ammesse a contributo sino alla percentuale massima del 12% dell'importo dei lavori al netto delle spese stesse. Tale percentuale si riduce al 7% per le forniture ed i servizi. 

Vorrei far notare che in questo Bando per le spese generali, relative alle parcelle dei professionisti, non è prevista nè la presentazione di tre preventivi nè la vidimazione delle parcelle da parte degli Ordini Professionali di appartenenza.

... continua ...

App per le TV

Oggi segnalo alcune applicazioni per smartphone e tablet per poter vedere i programmi televisivi in tempo reale, o in podcast.
Scaricate l'applicazione e poi avrete accesso a tutti i programmi, anche quelli in diretta.
Con Google Chromecast, poi, potete anche trasmettere al vostro televisore i programmi che "transitano" sul vostro smartphone.
Segnalo:
- RAI
- Madiaset
- Sky TG24

Ancora piogge in arrivo

Questo mese di settembre 2016 lo ricorderemo come un mese piovoso, così come avvenne nel 1996 e nel 2000.
Oggi ancora piovaschi e mercoledì prossimo un'altra perturbazione porterà ancora piogge su tutta la nostra regione.
Leggendo alcuni dati ... ho visto che negli ultimi 30 anni ... in questi giorni è piovuto 15 volte in questi giorni.

domenica 25 settembre 2016

PSR Sicilia - Bando Misura 4.3.1 - 2° Puntata

Venerdì scorso è stato pubblicato il Bando della Misura 4.3.1 del PSR Sicilia Sottomisura 4.3 - Sostegno a investimenti nell'infrastruttura necessaria allo sviluppo, all'ammodernamento e all'adeguamento dell'agricoltura e della silvicoltura 
Azione 1 – viabilità interaziendale e strade rurali per l’accesso ai terreni agricoli e forestali
Vediamo "in pillole" in cosa consiste.
Dotazione finanziaria
La dotazione finanziaria per questa Misura, nell'intero periodo della programmazione, è € 76.000.000,00, ma in questo bando ne vengono messi a disposizione solamente € 34.000.000, di cui € 4.000.000,00 destinati al settore forestale.
Ci attendiamo, quindi, un ulteriore bando per € 42.000.000,00.

Obiettivi della Misura
L'obiettivo principale del Bando è far si che "le infrastrutture stradali saranno  a  servizio  di comprensori  rurali  formati  dai  fondi  di    aziende  agricole  non servite  da  altre  strade  e  si fermeranno  alle  porte  dell'azienda,  cioè  al  confine  del  fondo dell'azienda".
Con il Bando è possibile realizzare:
- la costruzione ex-novo e/o la ristrutturazione di strade che, partendo da una strada pubblica in funzione si sviluppano  senza soluzione di continuità lungo un unico asse;
- la realizzazione di bracci che dipartendosi dal costruendo unico asse principale  raggiungono le porte delle aziende associate da servire.

E' da segnalare che nel Bando viene espressamente indicato che le strade da ristrutturare, ripristinare ed ammodernare:
- devono essere state  realizzate da almeno dieci anni da associazioni  interpoderali  e  sostenute  con il  contributo  pubblico  o  essere  strade  di  bonifica  a servizio  di  una  pluralità  di  aziende agricole,  realizzate  nel  passato  dai  Consorzi  di  Bonifica;
- per le infrastrutture stradali interpoderali già esistenti è escluso dal supporto il ripristino di strade deterioratesi a causa della mancata manutenzione ordinaria;
- le infrastrutture realizzate devono essere aperte al pubblico.

Chi può accedere alla Misura:
- gli  agricoltori  e/o  i  silvicoltori  associati  che  al  momento  della  presentazione  della  domanda 
siano  costituiti  giuridicamente  nei  modi di  legge  in  associazione  con  apposito  atto;
- Gli enti pubblici, i comuni anche consorziati tra di loro e l’Assessorato Regionale dell’Agricoltura

... continua ...

App per l'identificazione delle piante

Oggi segnalo un'altra applicazione per smartphone e tablet, una applicazione che ci contente di identificare le piante: "PlantNet Plant Identification", che trovate su Google Play a questo indirizzo:
Lo sviluppatore riporta questa descrizione:
Pl@ntNet è un'applicazione per la raccolta, l'annotazione e la ricerca d'immagini per facilitare l'identificazione delle piante.
È stata sviluppata da un consorzio che riunisce scienziati provenienti da CIRAD, INRA, INRIA, IRD e la rete Tela Botanica nell'ambito d'un progetto finanziato dalla Fondazione Agropolis.

Essa comprende un sistema di supporto per l'identificazione automatica di piante a partire da foto a confronto con le immagini di un database botanico. I risultati sono utilizzati per trovare il nome botanico d'una pianta, se è sufficientemente illustrato nella base.

sabato 24 settembre 2016

PSR Sicilia - Bando Misura 4.3.1 - 1° Puntata

Ieri è stato pubblicato il Bando della Misura 4.3.1 del PSR Sicilia, che prevede "Sostegno a investimenti nell'infrastruttura necessaria allo sviluppo, all'ammodernamento e all'adeguamento dell'agricoltura e della silvicoltura", ed in particolare "Azione 1 – viabilità interaziendale e strade rurali per l’accesso ai terreni agricoli e forestali".
Il bando rimarrà aperto fino alla data del 20 dicembre 2016, ed ha una dotazione finanziaria di € 34.000.000,00, di cui € 30.000.000,00 per gli interventi nel settore agricoltura ed € 4.000.000,00 per gli interventi nel settore forestale.

Nei prossimi giorni "spulciamo" questo Bando per capire a chi serve e cosa si può fare, e se ... vi sono criticità ...

Qui sotto tutti i documenti in formato grafico.

App per frutta e verdura

Ormai gli smartphone sono inseparabili "compagni di giornata" e ognuno di noi li personalizza con le applicazione che usa di più.
Molte vengono installate, provate, e poi disinstallate.
Altre vengono utilizzate continuamente.
Altre ancora sono "sfiziose".
Altre sono del tutto sconosciute.
Altre le usiamo per lavoro.
Oggi segnalo un applicazione utile: "Frutta e Verdura di Stagione" realizzata da Federico Paolinelli.
Questa applicazione vi aiuterà ad acquistare frutta e verdura di stagione.

L'applicazione la trovate su Google Play al seguente indirizzo:

Questa la descrizione fornita dall'autore:

venerdì 23 settembre 2016

PSR: i costi standard

Nel nuovo PSR 2014/2020 sono utilizzabili, al fine di procedere alla semplificazione richiesta da anni, i "costi standard", di cui ho già scritto sul blog:

Riporto oggi un documento della Rete Rurale Nazionale 2014/2020, dove sono riportati i dati di tutte le regioni d'Italia.

Presentazione di un libro

Oggi pomeriggio, alle ore 18.20, a Siracusa presso il salone Giovanni Paolo II annesso al santuario della Madonna delle lacrime di Siracusa, il collega dott. agr. Michele Lonzi presenterà il suo libro "Esperienza di vita di un siciliano".

Riapre il Parco delle Terme di Acireale

Segnalo che domenica mattina riapre il Parco delle Terme di Acireale, a cura della Associazione  Costarelli.


Corso piante officinali

Ricevo da Rocco Miccichè e pubblico.

Dal 4 al 7 ottobre presso i locali del chiostro di Santa Maria a Pietraperzia si terrà il corso sulle piante officinali. 
Il corso sarà tenuto da Andrea Primavera, presidente della Fippo, uno dei migliori esperti del settore a livello italiano e internazionale.
Per i partecipanti sarà completamente gratuito, il corso ancora una volta sarà finanziato con le rinunce delle indennità degli amministratori e presidente del consiglio.

giovedì 22 settembre 2016

Smentita ufficiale

Da qualche giorno ricevo telefonate e messaggi relativi ad una mia IMMINENTE attività politica.

E su questo argomento ho già espresso un primo messaggio su Facebook l'altro ieri:
Rispondo pubblicamente ad una serie di domande che mi hanno fatto ieri sera ed oggi telefonicamente.
Non mi sto candidando in alcuna tornata elettorale.
Non ho fatto accordi politici con nessuno.
Non intendo lasciare la Presidenza dell'Ordine dei Dottori Agronomi e Forestali di Catania, in considerazione anche del fatto che abbiamo chiesto il voto ai colleghi e lavoriamo per il mandato ricevuto.
Non ho ALCUNA CONSULENZA SOMMERSA.
Ho già detto NO a chi ne lo ha chiesto in passato e a più riprese.
Insomma...sto bene così come sto.
Grazie del pensiero, e respingo le inutili dicerie.

Nonostante questo comunicato ieri fra i commenti del post "Sull'accordo UE Sudafrica" un anonimo ha più volte riportato che faccio propaganda elettorale; faccio informazione, con atti, documenti e impressioni che mi pervengono dal mio mondo professionale e dal mondo agricolo, che segue il blog e mi segue sui social network.
Ribadisco quanto già riportato sopra: sto bene così come sto.
In ultimo: i commenti di questo blog non sono censurati, come mai è stato censurato qualcuno allorquando mi trasmette comunicati stampa e/o email.

All'anonimo/i: quando vuoi/vuole sempre disposto al confronto.
Io mi firmo SEMPRE.

Sull'accordo UE Sudafrica, 3° puntata

Oggi pubblico l'elenco dei votanti all'accordo UE Sudafrica.
L'elenco è pubblico sul sito dell'Unione Europea al seguente indirizzo:

A pagina n. 10 e 11 sono riportati i nomi di chi ha votato Si e di chi ha votato NO.
In fondo alla pagina c'è anche qualche "correzione" di voto ... dal SI si passa al NO.



Piogge in arrivo

Nel mese di settembre la natura è venuta in soccorso: piogge sparse e a più riprese hanno dato sollievo alle terre arse della nostra regione.
In arrivo una perturbazione che porterà piogge fra sabato e domenica.
Finalmente un pò di ristoro dopo quattro anni di siccità!

mercoledì 21 settembre 2016

Sull'accordo UE Sudafrica, 2° puntata

Uno dei problemi principali che comporta l'importazione delle arance del Sudafrica non è solo la sovrapposizione delle produzioni, con la conseguente concorrenza sleale, ma è la problematica fitosanitaria.
Abbiamo più volte sollevato la questione delle importazioni delle fitopatie extraUE e fra queste il Citrus Black Spot, ad esempio.
Allungare, quindi, l'importazione dei prodotti sudafricani, consentirgli di "finire la stagione agrumaria" e nel frattempo permettere che organismi nocivi vengano introdotti nel nostro paese è veramente devastante.
Abbiamo visto l'inerzia della Commissione Europea ad effettuare i blocchi delle importazioni dopo decine e decine di ritrovamenti di organismi nocivi ("intercettazioni"), anche se la normativa prevede il blocco al ritrovamento di sole 5 intercettazioni.
Eppure ... l'UE continua a giocare con le produzioni mediterranee ... e non fa mai lo stesso con le produzioni continentali ...
E molte volte, come in questo caso, le votazioni servono a quasi nulla ... gli eurodeputati dell'area mediterranea sono un minoranza rispetto a quelli dell'area "continentale"!

Forse l'Inghilterra si era sentita esclusa già da tempo ed ha preso una propria decisione, accettabile o no, ma ha preso una sua strada ...

Psicologia della cooperazione

Ricevo dal Distretto Agrumi e pubblico.

Gentilissimi,
Vi ricordiamo di iscrivervi al seminario di approfondimento su Psicologia della Cooperazione che si terrà giovedì 22 settembre alle ore 09.30 presso il C.R.E.A. di Acireale - Corso Savoia 190. Relatore del seminario la dott.ssa Erica Rizziato del CNR, esperta di sviluppo di processi organizzativi e fondatrice dell'istituto IMO Italia (Istituto per lo sviluppo umano e organizzativo) nodo di una rete internazionale, che si focalizzerà sui diversi ambiti di sviluppo di attività di filiera e di come renderli operativi.

Un'importante opportunità di dibattito e confronto anche per gli imprenditori che vogliono approfondire dinamiche di cooperazione e approcci metodologici innovativi che hanno dato ottimi risultati.

Vi esortiamo a partecipare a questo importante seminario iscrivendovi al formonline.

Cordiali saluti
Federica Argentati - Presidente Distretto Produttivo Agrumi di Sicilia
Giuseppe Rallo - Consigliere Delegato ARCES


Profilo professionale del relatore dott.ssa Erica Rizziato:
Esperta di innovazione metodologica e applicativa di processi di sviluppo organizzativo e locale. Responsabile presso l’istituto CNR Ircres della linea di ricerca riguardante la motivazione, lo sviluppo organizzativo e locale. Membro della commissione tecnica UNI sulla norma ISO 26000 – Responsabilità Sociale delle organizzazioni. Direttore scientifico della rivista Leadership & Management, ha pubblicato il libro “Etica dello sviluppo organizzativo e senso del lavoro: verso un approccio europeo”. Fondatrice dell’istituto.

martedì 20 settembre 2016

Sull'accordo UE Sudafrica, 1° puntata

In questi giorni ho discusso con molti produttori agrumicoli dell'ennesimo accordo scellerato fra l'Unione Europea e il Sudafrica, accordo che prevede l'estensione delle importazioni a dazio zero delle arance dal Sudafrica fino al 30 novembre.
Ed il problema, a mio parere, non si ferma solo alla estensione "fittizia" al 30 novembre, perchè se da un lato è vero che le arance sudafricane godranno di questa scellerata esenzione alla importazione fino a fine del mese di novembre, dall'altro è anche vero che ci sono i tempi di stoccaggio e di distribuzione che faranno dilatare la presenza degli agrumi sudafricani anche di altri 15/20 giorni, facendo sì che queste arance siano disponibili fino a Natale.
Immaginate cosa avverrà a tutte le produzioni precoci dei nostri territori?
Navelina, tarocchi da clone nucellare, tarocchi delle zone precoci, e potrei continuare ...
Ed i problemi non sono solo quelli di natura "commerciale", ma di questo scriverò nei prossimi giorni.
Nei prossimi giorni pubblicherò anche i Nomi e Cognomi di chi ha votato SI e di chi ha votato NO.
Intanto riporto il dato complessivo:
- favorevoli 417
- contrari 216
- astenuti 66
- assenti 55

... continua ...

Aggiornamento Google Earth

Il servizio satellitare Google Earth lo usiamo un pò tutti; chi per diletto, chi per lavoro, chi per pura curiosità.
La qualità delle immagini è molto migliorata e con la versione Pro gratuita anche le stampe delle immagini sono ormai ad alta definizione, oltre ad atri piccoli utili servizi resi all'utilizzatore.
Con l'utilizzo dei nuovi satelliti Landsat 8 le immagini saranno notevolmente migliorate, poichè questo satellite è in grado, con la gestione "a terra" conseguente, di gestire una acquisizione di immagini tali da poter effettuare una restituzione più nitida e senza nuvole.

lunedì 19 settembre 2016

Le Politiche Europee per lo sviluppo dell'Agricoltura Mediterranea

Vi ricordo che questo pomeriggio alle ore 17:30 allo Sheraton di Catania si svolgerà un incontro su "Le Politiche Europee per lo sviluppo dell'Agricoltura Mediterranea" organizzato dall'on.le prof. dott. agr. Giovanni La Via, dove interverranno:
- il Commissario europeo all'agricoltura Phil Hogan
- la Vice-Presidente del Parlamento europeo Mairead McGuinness MEP
- il Ministro per le Politiche Agricole Maurizio Martina
Apriranno l'incontro l'ass. all'Agricoltura della nostra regione on.le Antonello Cracolici e l'on.le Giuseppe Castiglione, sottosegretario al Ministero per le Politiche Agricole ed il sindaco di Catania on.le avv. Enzo Bianco.


I consumi "nascosti"

Più volte ho scritto sui costi "moltiplicativi" della bolletta dell'energia elettrica, che fanno triplicare il costo vero e proprio di quanto dovuto per il costo dell'energia stessa.
E ci sono dei costi "occulti" che scaturiscono da una serie di apparecchiature posizionate in "stand-by", come il televisore, i computer, ma ci sono anche altri apparecchi ed apparecchietti che rimangono costantemente inseriti nelle prese e concorrono ad aumentare il consumo mensile d energia elettrica e, quindi, dei costi in bolletta: apparecchi elettroemanatori contro le zanzare, caricatori per i cellulari/tablet, radio, radiosveglie, modem, telefoni cordless, ecc.
Ed ognuno di questo apparecchio anche se consuma molto poco, si somma a tutti gli altri, ed alla fine ... la bolletta diviene "più pesante".
Alcuni esempi di costo apparecchi nell'arco dell'anno, apparecchi in "stand-by":
- computer € 14,02
- modem € 20,81
- caricabatterie smartphone € 2.80
- cordless € 4.20
E potrei continuare ...
Sommando tutti questi costi "nascosti" nell'arco dell'intero anno ... la bolletta energetica aumenta almeno del 4-6%.

Evoluzione meteo

L'autunno sta per arrivare e nei prossimi giorni ce ne accorgeremo non solo per un lieve calo delle temperature, ma soprattutto per altri acquazzoni sparsi un pò su tutta la nostra regione. 
Da qualche giorno, inoltre, si è di molto innalzato il tasso di umidità nell'aria, dando l'impressione che le temperature si siano innalzate.

domenica 18 settembre 2016

Crollo degli appalti in Sicilia

Prendo spunto da un articolo apparso su Sudpress sul crollo degli appalti pubblici in Sicilia.
La testata giornalistica nel suo articolo, consultabile a questo link
http://www.sudpress.it/nel-2016-in-sicilia-solo-64-gare-dappalto-lance-accusa-e-la-fine-del-settore-colpa-della-politica-tutta/ evidenzia come nel corso del 2016 in Sicilia sono state indette solo 64 gare d'appalto, ovvero 7 al mese e meno di una per provincia!
Rispetto al 2015 una drastica riduzione di oltre il 58%.
Un numero davvero ridicolo; se lo raffrontiamo a città del Nord Italia, o peggio con quelle tedesche siamo davvero da terzo mondo.
Provate ad andare in Germani: è un cantiere aperto ....
Girate in Sicilia: zero cantieri, ma miliardi di buche stradali ("scaffe").
E la mancanza di appalti pubblici, oltre a non "rinnovare" le infrastrutture del territorio lascia a casa centinaia  e centinaia di lavoratori del settore edile.

Il Wi-fi sui treni

Da noi, e parlo non solo della Sicilia, ma anche della Sardegna e di buona parte del su Italia, da noi che "non siamo in Europa" il problema non esiste, ma da Napoli in su sì.
Ed è il "problema", chiamiamolo così, del wi-fi sui treni, di cui molti si lamentano per instabilità e lentezza di collegamento.
Noi ... ci lamentiamo della lentezza dei treni (visto che non abbiamo i treni veloci) e "loro" si lamentano della lentezza del wi-fi: è sempre la stessa questione dell'Italia divisa in due.
Su Wired è apparso un articolo che spiega come funziona internet sui treni ed il perchè della lentezza.
Questo il link, per chi volesse approfondire:

sabato 17 settembre 2016

L'insostenibile ... arroganza delle banche ...

Oggi riporto cosa è successo ad Ettore Pottino (Presidente Regionale di Confagricoltura Sicilia), visto che me ne ha dato il permesso di pubblicarlo.

Una disavventura bancaria al limite dell'impossibile, e con l'arroganza tipica di alcuni funzionari che non "vedono un centimetro oltre il proprio naso".

Per una sola rata di mutuo scaduta, dicasi una sola rata, dell'importo di € 3.651,45, scaduta al 30/06/2016, la Banca richiede entro 3 giorni il saldo dell'intero importo residuale del mutuo di € 79.932,38!!! Entro tre giorni ...
Ma vediamo di cosa si tratta.
Il fratello di Ettore Pottino installa una pala eolica (minieolico) per la produzione di energia elettrica, e la installa stipulando un mutuo.
Le rate del mutuo vengono pagate dalla cessione del credito del GSE alla banca che ha erogato il finanziamento e fino alla estinzione dello stesso.
Probabilmente è avvenuto che c'è stato meno vento del previsto, o che qualcosa nella erogazione monetaria fra il GSE e la Banca si sia bloccato ... insomma la Banca ... senza battere ciglio, e solo dopo un mese e qualche giorno richiede ad Ettore Pottino, che era solo il garante della operazione (quindi nemmeno il debitore principale), il rientro entro tre (3) giorni dal ricevimento della lettera.
Una situazione insostenibile ... 
Cliccando qui potete leggere i commenti del post su Facebook.

Qui sotto pubblico la lettera.

Europa dove sei che non ti vedo!!!


L'EPAP per il sisma del 24 agosto


Riporto in "copia/incolla" la Lettera aperta del Presidente dell'Epap dott. agr. Stefano Poeta ai Professionisti iscritti all’Epap.

PROFESSIONISTI INSIEME PER IL TERREMOTO

Egregi Colleghi,
a seguito dei tragici eventi che hanno colpito le popolazioni del Centro Italia a causa del terremoto, il sottoscritto di concerto con i Presidenti dei Consigli Nazionali delle Categorie afferenti all’EPAP, Attuari, Dottori Agronomi e Dottori Forestali, Chimici e Geologi, abbiamo convenuto sulla possibilità di intervenire a supporto delle popolazioni colpite dal sisma.

I Presidenti hanno subito condiviso la volontà di intraprendere azioni concrete, manifestando ancora una volta lo spirito solidaristico che caratterizza il popolo italiano e il mondo delle Professioni.

Nel concreto, si è concordato di aprire un conto corrente presso la Banca Popolare di Sondrio, intestato a EPAP e denominato

“Professionisti insieme per il terremoto” IBAN IT78K0569603211000010128X44

su cui fare affluire versamenti volontari da parte dell’EPAP e versamenti volontari da parte degli Ordini professionali, per il tramite dei Consigli Nazionali, o di singoli iscritti, definendo prioritariamente che i fondi saranno gestiti autonomamente e congiuntamente dall’EPAP e dai CC.NN. e non devoluti a Enti o Associazioni esterne, e sarannodestinati alla realizzazione di un bene necessario e immediatamente fruibile dalle popolazioni, la cui natura dipenderà dall’importo che risulterà disponibile.

Nell’ottica della massima trasparenza, l’andamento della contribuzione verrà segnalato settimanalmente sul sito dell’EPAP l’importo raggiunto e, alla conclusione della raccolta, verrà comunicata la determinazione assunta in merito alla tipologia del bene, ai costi e ai tempi di consegna.

Per quanto riguarda gli iscritti all’EPAP che malauguratamente fossero stati colpiti dall’evento sismico, ricordo che l’Ente ha già in essere, attraverso i sussidi erogabili ai sensi dell?art. 19 bis del Regolamento dell’Ente, la possibilità di intervenire a supporto dei propri iscritti che avessero subito danni materiali a causa di calamità naturali e che già è intervenuto in passato in occasione di tali tragici eventi.

Si invitano tutti gli iscritti a farsi portavoce con i Colleghi delle zone colpite, circa tali possibilità di aiuto da parte dell’EPAP.

Nel rinnovare a tutti Colleghi colpiti la più sentita solidarietà, invito tutti i Professionisti a divulgare questa iniziativa al fine di supportare in maniera concreta e rapida le popolazioni delle aree interessate dagli eventi sismici.

Il Presidente
Stefano Poeta

Agea: Riserva nazionale

Pubblico la Circolare AGEA.28638.2016 del 16 settembre 2016

Riforma PAC 2015 - 2020: Modificazione ed integrazioni alle circolare AGEA prot. ACIU.2015.275 del 3 giugno 2015 e prot. AGEA.2016.17371 del 12 luglio 2016 - Riserva Nazionale

venerdì 16 settembre 2016

Sul sisma del 24 agosto

L'immagine ritrae il tracciato del sismografo posizionato ad Osimo (AN), che riporta le decine e decine di scosse che stanno continuando ad interessare le zone colpite dal sisma del 24 agosto scorso.
Sono migliaia gli eventi tellurici registrati e, nel frattempo, gli abitanti di quei territori sono sfollati e vivono in una tendopoli.
Hanno perso tutto: hanno perso la casa, alcuni la famiglia, molti artigiani il luogo di lavoro, hanno perso tutto; hanno versato litri e litri di lacrime.
Ma la maggior parte non vuole perdere il proprio luogo, le proprie origini, e nonostante tutto, nonostante i disagi di affrontare un inverno prossimo in tendopoli, nonostante tutto l'attaccamento al proprio luogo di origine è più forte di un cordone ombelicale. Rimangono lì ed attendono.
E la politica, almeno stavolta, faccia il proprio dovere: intervenga con decisione, con velocità e senza risparmiare i fondi per la ricostruzione.

Le Politiche Europee per lo sviluppo dell'Agricoltura Mediterranea

Vi ricordo che lunedì sera, 19 settembre, alle ore 17:30 allo Sheraton di Catania si svolgerà un incontro su "Le Politiche Europee per lo sviluppo dell'Agricoltura Mediterranea" organizzato dall'on.le prof. dott. agr. Giovanni La Via, dove interverranno:
- il Commissario europeo all'agricoltura Phil Hogan
- la Vice-Presidente del Parlamento europeo Mairead McGuinness MEP
- il Ministro per le Politiche Agricole Maurizio Martina
Apriranno l'incontro l'ass. all'Agricoltura della nostra regione on.le Antonello Cracolici e l'on.le Giuseppe Castiglione, sottosegretario al Ministero per le Politiche Agricole ed il sindaco di Catania on.le avv. Enzo Bianco.

Filiera dei grani antichi

E sempre domani un altro evento interessante, organizzato dal collega dott. agr. Giuseppe Gullo (per gli amici Pippo).

Qui sotto pubblico (in "copia/incolla") i dettagli dell'evento.

Il convegno "Filiera dei grani antichi siciliani", per una agricoltura ecosostenibile e salutistica" , organizzato nell'ambito dell'evento "Catania a 5 Stelle", si terrà a Catania in una sala dell' Hotel Ognina (Meditur Hotels), sabato 17 settembre 2016 dalle 10,00 alle 13,30, rappresenta una importante occasione di confronto tra studiosi di molteplici discipline, agricoltori e addetti ai lavori, mirato alla valorizzazione degli antichi frumenti siciliani, per una agricoltura sostenibile e un alimentazione salutistica, legate alle nostre antiche tradizioni agricole e alimentari. 

Cereal'Anchio

Ricordo che domani ci sarà la manifestazione Cereal'Anchio a Mineo; qui sotto il comunicato stampa che ho ricevuto.
COMUNICATO STAMPA

CEREAL ANCH’IO 2016: PER LA SECONDA EDIZIONE DUE PARTNER D’ECCEZIONE: FEDERUNACOMA-FIERA EIMA E DEUTZ-FAHR


Palermo, 12 settembre ’16:
La seconda edizione di “Cereal Anch’io®” si arricchisce di due partner di eccezione. Saranno  infatti con noi, nel campo prove allestito a Mineo, in provincia di Catania, il prossimo 17 settembre, la FederUnacoma e DEUTZ-FAHR. Due grandi nomi che sottolineano ancora una volta l’importanza di un evento come questo: una giornata interamente dedicata alla cerealicoltura nel Meridione d’Italia.

giovedì 15 settembre 2016

UE contro la nostra agricoltura?

Altra "tegola" sulla agrumicoltura siciliana: l'Unione Europea discute di un accordo di partenariato con alcuni paesi del Sudafrica e, fra le altre cose, decide di allungare il periodo di tariffa agevolata per le importazioni di arance fino al 30 novembre, periodo nel quale già da tempo (almeno dal 10/15 ottobre) alcune nostre produzioni sono già in stato di maturazione e commerciabili.
L'unione Europea, quindi, con questo accordo altro non fa che ... continuare a sfavorire o, se vogliamo, a creare disagi economici alle nostre produzioni agrumicole.
E su questa vicenda, assai preoccupante dal punto di vista di concorrenza alla nostra produzione, si innesta anche il problema delle importazioni da paesi che oltre alle produzioni ci "faranno importare" anche gravissime fitopatie che qui non abbiamo, in un contesto di grave inerzia nei blocchi dopo le varie "intercettazioni" ai controlli.

E ieri il nostro eurodeputato, collega agronomo, on.le prof. dott. agr. Giovanni La Via ha pubblicato sulla sua pagina Facebook la foto ed il comunicato che riporto (in copia/incolla), schierandosi nettamente per il NO a quest'ennesimo accordo scellerato.

Oggi il Parlamento europeo ha votato un accordo di partenariato economico con alcuni paesi del Sud dell'Africa, che prevede, tra le altre misure, l'estensione del periodo di tariffa doganale agevolata per le arance fino al 30 Novembre (ad oggi prevista fino al 15 ottobre).
Io ho votato NO all'intero accordo, seppur positivo per alcuni aspetti, perché questa misura, di cui non capisco il senso, colpisce chiaramente l'agricoltura Mediterranea, a causa della sovrapposizione delle produzioni europee e sudafricane. E alla Commissaria per il Commercio Malstrom, che ritiene ininfluente il prolungamento di un mese e mezzo, ho risposto personalmente in aula, invitandola in Sicilia il 15 ottobre per "assaggiare" di persona la produzione di agrumi nei Paesi mediterranei e vedere che è presente già da quel periodo dell'anno. Oltre a questo, ho ricordato che il rispetto delle regole, soprattutto in materia fitosanitaria, deve essere richiesto con fermezza: lo scorso anno dopo 70 intercettazioni sbagliate, non é stato interrotto il flusso d'importazione dei prodotti infetti, quando stando alle regole per il blocco ne basterebbero 5!!! Tutto ciò é inaccettabile! Non accettiamo una politica commerciale europea che non fa rispettare le regole e sacrifica le produzioni Mediterranee sull'altare della corsa al libero mercato. Stiamo facendo sentire la nostra voce e continueremo in questa direzione.

Agea: Circolare sulla restituzione della disciplina finanziaria


Riporto la Circolare AGEA.27893.2016 del 14 settembre 2016

Restituzione della disciplina finanziaria.
Rimborso degli stanziamenti dell'esercizio finanziario 2015 riportati all'esercizio finanziario 2016.

Qui sotto l'intero provvedimento in formato grafico.


Ieri in Gazzetta Ufficiale: sul dissesto idrogeologico


Sulla Gazzetta Ufficiale di ieri, la n. 215, è stato pubblicato:
DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 14 luglio 2016  
Modalita' di funzionamento del «Fondo per la progettazione degli interventi contro il dissesto idrogeologico», di cui all'articolo 55 della legge 28 dicembre 2015, n. 221.

Qui sotto il testo completo del provvedimento, in formato grafico.

mercoledì 14 settembre 2016

Ceppi di funghi per recuperare metalli pregiati

Segnalo un articolo pubblicato sul sito internet Agrolinker relativo al metalli pregiati contenuti nelle batterie ricaricabili esaurite tramite alcuni ceppi di funghi.
L'articolo è consultabile cliccando qui.