Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da 2009

Ultimo giorno dell’anno

Finalmente questo 2009 se ne va.
E’ stato un anno pessimo, e non solo dal punto di vista climatico, che vede l’Italia spaccata in due: al nord allagamenti ed alluvioni, al sud siccità. E chi glielo dice a Zaia?
E’ iniziata male per la lotta al Ministro Zaia e la delimitazione delle gelate degli agrumeti del 2008; lotta infinita perchè nonostante le risorse … la Dirigenza Assessoriale sonnecchia a erogarle!
E’ continuata male per l’arrivo del peggior Assessore all’Agricoltura mai avuto, peggio addirittura di Aiello e di Leontini!
E’ iniziata male per le promesse, inattuate, della dott.ssa Sara Barresi, con la quale si sperava di risollevare la china … e che ci fa rimpiangere addirittura l’arch. Giuseppe Morale.
E’ continuata male per il METAFERT, il PAI, ed alla fine, mentre si festeggiava alla DIA semplificata … l’Assessore se ne esce che … “forse è troppo semplificata”…
Che dire di Raffaele Lombardo? Beh … ha promosso Cimino, che per noi è stata una calamità, ……

La cenetta di fine anno

Da stamane tutti in cucina a preparare la cena di capodanno.
Sarebbe bello farla come quelli nella foto.
Invece? Beh … provate a farla al “lume di lampadina” al nuovo Ospedale di Lentini. Sarà un cenone indimenticabile. Spazi immensi, luci a gogò … e soprattutto la strafottenza di chi deve controllare che non si gettino i nostri soldi … che non c’è!
L’Ospedale di Lentini … vince la “palma d’oro” quale monumento allo spreco continuato!

Porcheggiare

Catania Una delle tante vie del tutto abbandonate dai Vigili Urbani di Catania è il Corso delle Province. Lì si posteggia in doppia ed in tripla fila. Vedete questa Panda della Telecom? Sulla banchina, in zona rimozione, a fianco di zona riservata ai disabili. A Catania … l’unica cosa che funziona sono le multe, elevate dagli “omini” di Sostare … che spesso giocano a “portare indietro le lancette”….

Il trasloco

Ahhhhh!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
L’Avvocato Assessore se ne va.
Al suo posto arriva l’on.le Titti Bufardeci, ex Sindaco di Siracusa.
Riuscirà ad ascoltarci? Incombe anche su di lui la pagella!
Certo che Lombardo è un “asso”: tre governi in un anno e mezzo!
Prima che va via, però on.le Cimino, debbo consegnarle un premio!
Lei è il primo Assessore che … stava riuscendo a cambiare la tabella dell’Assessorato.
Da Assessorato all’Agricoltura ad “ASSESSORATO CONTRO L’AGRICOLTURA”!
Poteva anche metterci un pò di impegno, no? Non si è impegnato tanto, … stava per farcela … era sulla retta via … e meno male che va via!
Ad maiora!
p.s.: lo dico sempre che quando c’è qualcuno pessimo, o che ci intralcia … noi andiamo in pensione certamente dopo di lui. Anche in questo caso … uno meno ….

Ultima sui regali di Natale

Oggi metto la parola FINE alla triste, scandalosa, e cervellotica vicenda del comune di Acicastello e dei sui immotivati “Regali di Natale”.
Leggetevi i pareri dell’Assessorato Territorio ed Ambiente, pareri rilasciati al comune di Niscemi e a quello di Mirto.
Posso credere che il solerte comune di Acicastello non ne è a conoscenza, e … dispone, comanda, imperversa come fosse una barca in preda alla tempesta? Sarà la vicinanza del mare, dello iodio contenuto in esso o dell’odio in generale?????
Leggete quanto pubblico qui sotto.
Uno scandalo tutto “Castelloto”; e … il Sindaco che fa????

Ancora regali di Natale

Ecco un’altra “chicca” partorita dal comune di Acicastello.
Siccome le follie richieste in prima battuta non bastavano, ecco che il comune chiede ancora, e sempre per lo stesso motivo:
- studio reticolo idrogeologico di un area per un raggio di 500 metri;
- piano di concimazione (al METAFERT)…ci insistono;
- relazione tecnica asseverata (leggasi giurata) nella quale indicare tutto ciò che è presente allo stato attuale, e descrizione degli interventi da intraprendere (una follia);
- Business Plan (magari perchè non chiedere il MOSTRO PAI) con foto aerea allegata;
- planimetria con presidio epurativo.Premesso che vorrei sapere di cosa stiamo parlando, ma posso giurare una relazione nella quale descrivo gli interventi da intraprendere? NO! Non posso nè prevedere giurando gli interventi da intraprendere, nè se il committente faccia ciò che scrivo: e se mette due piante al posto di tre? Ho giurato il falso, no? E che faccio…l’agronomo o il GUARDIANO?????
E … in 25 anni d…

L’alba del 2010

A giorni lasciamo alle nostre spalle il pessimo 2009.
Che cosa ci riserverà il 2010? Certamente l’Avvocato-Assessore! Ahimè!!!
Quando ero bambino qualche volta mi facevo svegliare all’alba e me ne andavo nella zona della Villa Belvedere di Acireale, per vedere l’alba!
E chi me lo doveva dire che me la guardo ogni giorno, ormai?
L’anno della ripresa? Ma prima della ripresa ci vuole il buonsenso, ci vuole un pizzico di speranza; ogni anno ci diciamo le stesse cose, ma poi ogni anno fra una DIA, un METAFERT, un PAI, ed altre mille diavolerie inventate da tutte le Amministrazioni, siamo sempre alle solite!
Tutti parlano di semplificazione burocratica: ma per favore! Per semplificarla la complicano.
Dovrebbero mettere dei cartelli in ogni Ufficio Pubblico: ANDATE AVANTI ADAGIO, QUASI INDIETRO!

I regali di Natale

Passato il Natale, i regali restano.
Possono piacere o no.
Ma il regalo di cui vi ho anticipato l’altro giorno qualcosa, è uno di quei regali natalizi di cui faremmo a meno, anche perchè viene espressa ogni bieca forma della buropazzia, tanto per dare fastidio e basta.
Guardate cosa richiede il comune di Acicastello per poter dare una concessione edilizia a chi si “sventura” a costruire in zona agricola: il piano di concimazione fatto con il METAFERT!!!! E come se non bastasse il comune richiede anche la DIA (senza tenere conto delle procedure semplificative).
Il METAFERT? E che stiamo facendo? Una costruzione o una azienda agricola in biologico? Stiamo prendendo dei fondi PSR, FEASR o che????
Inutile dire che alla SOAT di xxxxxx sono cascati dalle nuvole! Il piano di concimazione con il METAFERT, sostengono, non può venir richiesto dal comune …. intanto … ecco il regalino di natale, lì scritto e controfirmato!!!!
E domani….altri regalini di Natale, ovviamente sempre…

Porcheggiare

Catania Siamo in Viale Jonio, zona franca da Vigili Urbani. Ecco come è stato posteggiato questo SUV. Sulle strisce pedonali, in prossimità di una zona riservata a disabili, e per di più ortogonale al marciapiede. In questa zona di Catania … i Vigili Urbani sono un optional!

Terremoti sull’Etna

Due scosse sono state avvertite nelle prime ore della mattina di oggi sull’Etna, in zona Bronte.
La prima alle ore  04.09, con magnitudo 2,6° della scala Richter, e profondità km. 25,67.
La seconda, alle ore 04.10, con magnitudo 2,6° della scala Richter, e profondità Km. 28,05.
A fianco potete vedere il grafico del sismografo.

Ancora furti di rame

I furti di rame nelle campagne non si sono mai fermati.
Mi è arrivata una email che pubblico, altra testimonianza del malessere del mondo rurale in un annata siccitosa, mentre il Nord Italia è letteralmente sommerso dalle piogge e dalle alluvioni.
L’email che pubblico è la testimonianza dell’Italia spaccata in due.Spett.le Dott.Vigo,
ho segnalato più volte all'ENEL l'interruzione del servizio elettrico dovuto all'asportazione (la seconda in un anno !) di un trasformatore a servizio di alcune aziende agricole in c.da Magazzinazzo di Paternò. L'ultimo fatto è avvenuto nella notte del 07 ottobre scorso e da allora,  nonostante diversi solleciti e diffide per telefono, per posta elettronica e per fax, ancora oggi il servizio non è stato rispristinato.  Da parte dell'ENEL sempre silenzio do tomba !!
Nei 50 giorni di siccità fra novembre e dicembre, chi ha potuto,  ha irrigato per mezzo dei generatori elettrici, gli altri hanno potuto solo sperare in Giove…

Le favole natalizie

Giorni fa mi è stato detto “ma quali favole e favole? l’Avvocato non ne racconta!” Sarà! Ma … anche nel suo sito internet lui stesso dice che racconta favole

Dedicato a Lina Arena

Marsala (TP) Un amico mi ha inviato questa foto. A Marsala hanno istituito questo servizio … e …. anche le strisce pedonali sono rosa. L’amico mi ha promesso che quando ci ritorna mi invia le foto delle mitiche strisce rosa.

Porcheggiare

Catania
Prosegue senza fine l’ineducazione stradale.
Questa Toyota Yaris, della moglie di un mio amico, stavolta è stata posteggiata nell’incrocio, contromano, proprio da lui, e non da lei …
Caro Xxxxxx anche se siete tornati alle 2 di notte … posto “normale” non ce n’era?
La prossima volta perchè non la sali a casa la macchina?
E …. come diceva Totò … HO DETTO TUTTO!

Il pranzo di Natale

Oggi si dà il via ai classici pranzi e pranzetti Natalizi. A fine feste i rimorsi saranno quelli che ci perseguiteranno. Ieri sera ho preparato una arrotolata di pane, semplice. Dapprima ho fatto il pane in pasta, con il Bimby (regalatomi dalla signora Rossana Grasso oltre 10 anni fa). Poi ho steso l’impasto a forma di rettangolo, e sopra ho messo un filo d’olio, mozzarella e prosciutto. Ho arrotolato il tutto, ed ho messo in forno. Va servito tagliato a fette. Potete sbizzarrirvi con i ripieni: con i broccoli, con le acciughe e tuma, con le patate, con la salsiccia. Non manca la fantasia. Per oggi, invece, lasagne classiche con ragù. Ahhhh la Nutella … quanta ne ho mangiata. In queste feste niente Nutella, pochi dolci, poco mangiare … altrimenti mi debbo rimettere a dieta. E … non mangiate come Totò … lui solo riusciva a farlo così come nella foto!

La contessa dei venti

Ieri mattina ho fatto questa bella foto, Franco Carpinato permettendo (scherzo…mi sono fermato apposta). Ovviamente foto fatta col cellulare. Guardate la “contessa dei venti”: è quell’ammasso nuvoloso che forma una sorta di cappello fra l’Etna ed i nostri paesini Etnei. Il fenomeno, denominato appunto “contessa dei venti”, avviene ogni qualvolta le nuvole vengono modellate da venti che provengono da ovest, che si “spezzano” dietro l’Etna, che funge da vero deflettore. Ecco che le due correnti che si generano lambiscono una davanti e l’altra di dietro l’ammasso nuvoloso, modellandole così come le vedete. L’effetto è bellissimo; sembra di avere un immenso dirigibile sopra la testa.

Auguri a tutti...tranne

Un sincero augurio di Buon Natale a tutti, vietato ai peggiori però, a tutti quelli che hanno condiviso un anno di vita del blog, a tutti i 1.000-1.500 assidui lettori giornalieri (che bello quando superai i 2.100!!!!), a tutti i colleghi, a tutti gli agricoltori, al 95% dei Funzionari Regionali, quelli che non riescono a lavorare per colpa del 5% che dovrebbe essere radiato dai ranghi Regionali. Auguri a tuti ... vietato ai peggiori. Auguri anche all'Avvocato ..., ma come direte, anche a lui? Sì anche a lui, non siamo mica maleducati! Anche se non se li merita auguri anche a lui!

La siccità

In tutta Italia, come nel resto d'Europa, si battono i denti dal freddo. La neve ha paralizzato i trasporti; ha mandato in tilt un sistema produttivo ed un sistema di comunicazioni, sia su gomma che su rotaie. Qui in Sicilia, a causa di una persistente bolla di origine africana, da diversi giorni abbiamo temperature primaverili: ieri addirittura 25 °C. Non piove da settembre, e mentre al centro e al nord Italia si grida ai fiumi in piena ... qui irrighiamo! Sì irrighiamo! E dov'è Luca Zaia, che in primavera scorsa gridava alla siccità del nord? E dov'è l'Avvocato-Assessore? Non potrebbe raccontarci un'altra bella favoletta? Magari accompagnata dalla danza della pioggia ... in versione Assessoriale .... accompagnata dalla "canzone del PAI" o dal "valzer del DURC", o peggio dalla "mazurka del Metafert"... Il Natale 2009 come il Natale 2001: si irriga a tutto spiano. Grazie signor Ministro per l'interessamento; grazie Avvocato. Grazie…

La cartolina

Oggi la Cartolina di Natale è riservata alla dott.ssa Sara Barresi, Dirigente Generale dell'Assessorato. Notate il francobollo del "Parmigianino" .... non è che lo scambierà per quello acquistato dal Ministro Luca Zaia? A proposito signor Ministro: come mai acquistò quel parmigiano, e oggi non acquista le nostre arance? Con lo stesso prezzo sborsato per il parmigiano le acquista tutte ... dico tutte!

Cartolina di Natale

Ecco le CARTOLINE DI NATALE. La prima l'avrei dovuta omaggiare al prof. dott. agr. Vito Sardo, mio Maestro non solo "di campo", ma anche "di vita". Ma lui comprenderà che ... debbo per forza inizare con l'Avvocato-Assessore.

Le gelate? Un ricordo!

Ricevo un Comunicato Stampa e pubblico. In calce un breve commento. COMUNICATO STAMPA IL CODACONS CHIEDE AL GOVERNO REGIONALE DI MANTENERE GLI IMPEGNI CON GLI AGRUMICOLTORI SICILIANI PER LE ECCEZIONALI GELATE DEL 2008 ATTENDONO ANCORA I PROVVEDIMENTI PER I RISARCIMENTI E' NECESSARIO INTERVENIRE PER FAR FRONTE ALLA CRISI DI TUTTO IL SETTORE Il Codacons interviene oggi a favore dei produttori agrumicoli siciliani che hanno subito una grave perdita dei raccolti a seguito delle eccezionali gelate verificatesi nel mese di febbraio 2008. In casi come questo, afferma il Codacons in una nota, si mettono in atto le procedure per la declaratoria dello stato di calamità che si concludono con dei provvedimenti che risarciscono in parte i produttori agricoli per le perdite subite. La Regione Siciliana, con l'Assessore all'Agricoltura di allora Giovanni La Via, nel mese di marzo 2008 approvò la declaratoria dello stato di calamità, operazione propedeutica per potere accedere alle provvi…

Il ritorno del METAFERT

Ricevo da un perito agrario, che vuole mantenere l'anonimato, e pubblico. Caro Dott. Vigo, sono alle prese con il Metafert per 2 miei clienti dello studio. Mi lamento della dovizia e della mole di dati che dobbiamo inserire nel programma! Ma a cosa servono certi dati al corretto utilizzo dei concimi azotati??? Perchè l'amministrazione tratta così i tecnici e gli imprenditori con programmi farraginosi mentre nelle campagne si soffre veramente!!!!! Saluti e auguri a tutti Sapete tutti come la penso. Quindi non faccio altri commenti.

Le cartoline

Dopo la febbre, e dopo la convalescenza forzata, febbre con 39.5°C, eccomi di nuovo qui, a scrivere. E dire che Lina Arena pensava che fossi andato a sciare ... sì ... con le arance a vendere.... Meno male che c'è Cimino: adesso ci farà un bell'accordo con la GDO a 50 centesimi alla vendita, così dovremo dare soldi per raccogliere la produzione ... dopo un anno di lavoro!! Ahhhh se gli stipendi di chi dirige la baracca fossero parametrati alle medie di vendita dei prodotti agricoli!!! Ve lo immaginate? Cimino??? Dovrebbe tornare alla Regione almeno 18-20.000 euro al mese! Da domani LE CARTOLINE. Per tutti, per chi è stato OK e per chi ci ha messo KO! A domani!

Senza parole

Oggi vi faccio vedere come sono cambiati i costi e le rese economiche degli agrumeti, ovviamente si tratta di prezzi medi, dal 1980 ad oggi. I dati sono stati presi dal mio archivio storico. La cosa che salta subito agli occhi è che con le arance bionde si è sempre guadagnato di più, e quest'anno, annata folle, le perdite sono ridotte. Chi l'avrebbe detto? Eppure abbiamo un frutto che il mondo ci invidia, un frutto con caratteristiche peculiari ineguagliabili, un frutto buonissimo: l'arancia rossa. Ma non abbiamo saputo valorizzarla. Ce la facciamo strappare da quattro grosse catene della GDO a prezzi ridicoli e da elemosina, e non ci impuntiamo. Le GDO guardano solo al guadagno, e nel frattempo la politica litiga nelle stanze dei bottoni. La grande colpa di noi tutti è stata proprio quella di non avere valorizzato la nostra arancia rossa, con tanto di IGP! Peccato che il quotidiano locale nel quale sono censurato non pubblichi questa immagine dei costi/ricavi, peccato davv…

I regali di Natale 2°

Dopo la L.R. 71/78, la normativa è stata modificata, in parte, con l'art. 6 della L.R. 17 del 31/05/1994, che recita: Autorizzazione al mutamento di destinazione d' uso per gli immobili edificati nelle zone a verde agricolo1. L' articolo 22 della legge regionale 27 dicembre 1978, n. 71, è così sostituito: " Art. 22 1. Nelle zone destinate a verde agricolo dai piani regolatori generali sono ammessi impianti o manufatti edilizi destinati alla lavorazione o trasformazione di prodotti agricoli o zootecnici locali ovvero allo sfruttamento a carattere artigianale di risorse naturali nella zona tassativamente individuate nello strumento urbanistico. 2. Le concessioni edilizie rilasciate ai sensi del comma 1 devono rispettare le seguenti condizioni: a) rapporto di copertura non superiore a un decimo dell' area di proprietà proposta per l' insediamento; b) distacchi tra fabbricati non inferiori a m. 20; c) distacchi dai cigli stradali non inferiori a quelli fiss…

Attenti all'ICI di Acireale

Leggete cosa scrivevo esattamente un anno fa. L'Ufficio ICI di Acireale tentava il colpo gobbo della rapina dell'ICI già pagata. Siccome sono "licchi" ... oggi mi arriva una Raccomandata identica, ma per l'anno successivo: il 2004. L'Ufficio rivuole soldi già versati. Da impazzire! E che me lo fanno apposta????? Ebbene, li ho inondati di fax, e li denuncerò, come promesso l'anno scorso, per MOLESTIA e per TENTATA ESTORSIONE. Oggi Paolo Giglio mi ha detto: "che te lo fanno apposta?". Credo, caro Paolo, che ci tentano con tutti. Ci sarà pure chi "ripaga" nuovamente! L'Ufficio ICI di Acireale, retto dal dott. Messina merita un premio: un PAI autoinstallante!!!!!!!

Oggi in Gazzetta Ufficiale Regionale

Nella GURS di oggi, la n. 58 sono stati pubblicati: Assessorato dell'agricoltura e delle foreste DECRETO 27 ottobre 2009 Graduatoria regionale definitiva delle domande di aiuto presentate ai sensi della misura 133 "Sostegno alle associazioni di produttori per attività di informazione e promozione delle produzioni agricole di qualità" - Programma di sviluppo rurale 2007/2013 DECRETO 5 novembre 2009 Disposizioni attuative specifiche della misura 122 "Accrescimento del valore economico delle foreste" - Programma di sviluppo rurale 2007/2013. DECRETO 5 novembre 2009 Disposizioni attuative specifiche della misura 226 "Ricostituzione del potenziale forestale ed introduzione di interventi preventivi" - Programma di sviluppo rurale 2007/2013 DECRETO 5 novembre 2009 Disposizioni attuative specifiche della misura 227 "Sostegno agli investimenti non produttivi" - Programma di sviluppo rurale 2007/2013.

I regali di Natale

E' Natale e dovremmo essere tutti più "buoni". Invece c'è chi si accanisce contro tutto e tutti; ovviamente chi si accanisce sta sempre seduto dietro un buro-tavolo, un buro-ufficio. E la cosa che sto per scrivere ha bisogno di tre, ben tre, puntate. Questa è la prima, nella quale debbo fare "l'inquadramento botanico della vicenda". Nel lontano 1978 la Regione Siciliana emanò una Legge, la n. 71 del 27 dicembre. Legge ad oggi non abrogata! All'art. 22 la Legge Regionale recita "Interventi produttivi nel verde agricolo - Al di fuori del perimetro dei centri abitati definito dall' art. 17 della legge 6 agosto 1967, n. 765, per i comuni sprovvisti di strumenti urbanistici e nelle zone destinate a verde agricolo dai piani regolatori generali o dai programmi di fabbricazione, sono ammessi impianti o manufatti edilizi destinati alla lavorazione e trasformazione dei prodotti agricoli e zootecnici e allo sfruttamento a carattere artigianale di ris…

Le feste

Ecco come si presentano i dirigenti regionali che stanno per fare la "fine del topo". Dal 1° gennaio, infatti, cambia tutto. Nessuno sa dove finirà. Non si sa quali uffici rimarranno in vita. Pare, ad esempio, che l'IPA di Siracusa venga accorpato con Ragusa. E ... notizia bomba: visto che ho impiegato ben 30 anni della mia vita ad andare a Siracusa facendo i "giri della briscola pazza", adesso che c'è l'autostrada ... l'Amministrazione sposterà (sembra) la maggior parte degli uffici a Ragusa. Ahhhh, così finalmente posso impiegare nuovamente ore per raggiungere l'IPA!!!! Sembrava troppo bello, invece? Adesso che potrei andare all'IPA di Siracusa in poco tempo ... ahhh posso stare in macchina una giornata per andare a Ragusa!!! Follie burocratiche ... tanto per dare fastidio!
Trecastagni (CT) Questo insieme di immagini mostra l'uscita di scuola dei bambini durante una giornata di pioggia. Nessuna protezione contro le intemperie, propiro innanzi il portoncino di ingresso, ma una lunga fila di genitori provvisti di ombrelli.

La crisi di mercato

In questi giorni l'Avvocato-Assessore, ed anche il Presidente della Regione, si pavoneggiano di avere inoltrato la richiesta di "stato di crisi di mercato" per molte colture agricole Siciliane. Però tutti e due, che sono nuovi del settore (ed anche assai inesperti) non sanno che proprio da poche settimane l'Assessorato ha "tirato fuori" le tabelle che debbono far "quadrare i conti" delle rese per la "crisi di mercato". Ecco che la tabella pubblicata riporta dati inferiori a quelli reali, e pertanto come "accipicchia" (per non dire una brutta parola) si fa a dimostrare che si è avuto danno? Sicuramente richiederanno lo stato di crisi di mercato anche per gli agrumi, ma non sanno nemmeno di cosa parlano! E dov'è finito il mitico on.le Pippo Reina, che siede ingiustamente (dopo la sua mancata elezione) allo scranno di Sottosegretario alle Infrastrutture? Lui che quando battagliavamo per l'OCM Agrumi se ne uscì con un arti…

Lettera da un arancia mai mangiata

Caro Avvocato-Assessore, le scrivo da terra, da dove sono caduta a causa dell'inerzia commerciale che si sta abbattendo in questi giorni. Già, lei non sa chi sono: sono un arancia tarocco, sa ... di quelle rosse, quelle IGP, quelle che da vent'anni l'AIRC utilizza per la campagna delle Arance della Salute, quelle che ... di antociani ne abbiamo da vendere (nulla a che vedere con le mie lontane parenti di Ribera). Ecco sono quella, quell'arancia. Le scrivo perchè ancor in fiore speravo che qualche massaia mi acquistasse, mi portasse a casa, mi coccolasse, e poi mi aprisse a spicchi, affondando i denti nella mia meravigliosa polpa rossa, piena di antociani, piena di vitamina C, piena di fibre. Insomma ero un frutto invidiabile, e da coccolare ... Quest'anno, però, caro Avvocato, è avvenuto un fatto assai strano: a causa del suo dissennato intervento sulla promozione dell'uva di Canicattì (si ricorda quella a 0,70 €/kg che ha reso agli agricoltori la penosa cifra …

PAI 3: la vendetta!

Oggi sul sito PSR Sicilia è comparsa la versione 3 del PAI, quella ufficiale, e speriamo quella definitiva. Potete scaricarla cliccando qui. Alla fine, dopo appena 6 mesi dalla pubblicazione del bando, l'Assessorato ce l'ha fatta!! Non ce l'ha fatta, invece, a resistere alla tentazione di creare disagi, allarmismi, ritardi, incomprensioni, e soprattutto a far adirare (per dirla pulita) un popolo di tecnici, ed un popolo di agricoltori. Chi ha vinto? Ha vinto la lagnosìa ... ha vinto la burocrazia, ha vinto l'ignoranza, ha vinto soprattutto il gioco delle tre carte, o se preferite "tre oro vince, tre oro perde". Chissà se il PAI 3, supporta la rete HDSPA e l'UMTS! O forse va sul digitale terrestre?

La LONG LIST

Qui a sinistra, opera del mio amico che mi ha inviato la cassetta del PAI, c'è anche il disco a 45 giri, con la canzone napoletana inedita "O PAI MIO", cantata dal Cantautore Italo/Americano Frank Ciccarella. Va a ruba: prenotatene una copia! Più volte è stato detto della "LONG LIST", una lista di figure professionali, e questa storia va approfondita, perchè sembra che "per amore di spendere" risorse da rendicontare, l'invenzione di questa lista di professionisti poteva essere evitata, poichè all'interno dell'Amministrazione Regionale ci sono già tantissimi che hanno una grande professionalità. Così mi sono messo all'opera, e la prima cosa che ho fatto è stata quella di spulciare la lista ... e già mi sono dovuto fermare! Guardate chi c'è! Eccolo là: il dott. Francesco Ciccarella, quello del PAI. Ma è dell'INEA, come ha detto innanzi ai colleghi di Siracusa, consulente dell'INEA, come ci ha detto a Palermo, o è nella LONG L…

La Matrice

Trecastagni (CT) Questa che vedete è la Chiesa Madre di Trecastagni, la chiesa di S. Nicola. L'altra sera passandovi innanzi non ho potuto fare a meno di fotografarla. Il campanile della chiesa si vede dappertutto, sia dalla zona Jonica nord che da quella sud. La chiesa è bellissima, e se la visitate quando c'è un pò di nebbiolina è uno spettacolo.

La 600

Ve la ricordate sicuramente perchè ce ne sono in giro ancora tantissime. E' la vecchia FIAT 600; questa era rimessa a nuovo perfettamente. In giro ce ne sono anche tante altre, alcune lasciate a se stesse, ma funzionano ancora, con qualche "fumo di olio", ma sono ancora marcianti.

La sihilia?

Considerata la perdurante siccità (infatti stiamo ancora irrigando alla vigilia di Natale), e considerando che l'Avvocato-Assessore di tutto ciò non si è nemmeno accorto (non se ne parla da nessuna parte), forse cambierà il nome alla Sicilia in SiHilia? E caro Avvocato, come mai non si parla di questa siccità? Come mai, caro Avvocato, si parla solo di PSR, di centinaia di milioni di euro per gli agricoltori, ma che gli agricoltori non vedono? Stiamo giocando a Rischiatutto? Gira la Ruota? o stiamo assistendo ad una mega-proroga aggravata e continuata? I problemi degli agricoltori, caro Avvocato, sono enormi, e ... fino ad adesso abbiamo sentito solo favole, favole ed ancora favole. Ahhhh se Babbo Natale mi ascoltasse! Che bei regali potrebbero arrivare sulla nuova Regione di SiHilia ...

Prezzi pazzi

Ecco un'altra foto, sempre di Gianna Ferretti, che ritrae prezzi al di sopra della norma, considerando quanto vengono pagati in campagna: - Arance Navel 1,69 €/Kg; - Mandarini 1,79 €/Kg; - Limoni 2,99 €/Kg. Non aggiungo altro.

Tarocco rosa?

Fra le foto che mi ha inviato Gianna Ferretti c'è questa di "tarocco rosa", che nessuno di noi tecnici e produttori conosce. Lo so che non esiste, ma se ingrandite l'immagine vedrete che nello scontrino c'è scritto proprio "tarocco rosa". Il prezzo? 2,09 € per un chilo e mezzo, cioè 1,39 €/chilo, non esagerato, ma assai distante da quello di acquisto nelle campagne. Siamo pur sempre a 7 volte in più! Sul tarocco rosa, sicuramente scaturente dal METAFERT, o dall'inserimento errato sul PAI, ci sarà da sbizzarrirsi!

Tubi .. soprintendenti

Tempo fa scrissi della vergognosa vicenda che si consuma alla Soprintendenza di Siracusa, ovvero la questione dei "tubi soprintendenti" come l'ho ribattezzata io. In quella Soprintendenza hanno diramato una direttiva per la quale ogni, dico ogni, intervento effettuato nel sottosuolo, quindi anche l'installazione di tubazione per impianto irriguo, ha di bisogno di una autorizzazione. E ciò anche se si è in zona esclusa da qualsiasi vincolo. Praticamente hanno vincolato tutto il territorio provinciale, esteso appena 211.000 ettari!!! Ecco che il tubo nella foto, è un pezzo di una "torre eolica", è in zona "franca", cioè in provincia di Catania, per sfuggire alla legge siracusana dei TUBI SOPRINTENDENTI!!!!

Le minilucciole

Siamo in periodo natalizio, ed in tutti i negozi ci sono addobbi e gadget per l'albero e per il presepe. Qualche giorno fa ho sentito due signori che dicevano "le lucciole? non sono alla Catania-Gela?". Mi sono, quindi, avvicinato alla scatola che li aveva indotti in quella discussione, e ... ecco a voi le "minilucciole" ... da non confondersi con quell'altro tipo ....