giovedì 30 giugno 2011

TAV ... e dintorni

Non si placa la protesta degli abitanti della zona in cui si sta realizzando il TAV, il Treno ad Alta Velocità, che dovrebbe unire l'Europa da Est ad Ovest.
Forse sono giuste le motivazioni della protesta; non voglio entrare nel merito, non ne sono capace, anche perchè non abito in quella zona.
Ma se quegli abitanti non vogliono la TAV ... è meglio non farla ... e magari dirottare quei soldi per aggiornare l'antiquata tratta Catania - Palermo che viaggia ancora con locomotori elettrodiesel in una tratta a velocità NORMALE, ovvero come quella del resto d'Italia!
Quando ero militare, nel 1985, ci fecero fare questa tratta per trasferirci da Catania a Palermo. In quell'occasione, ad esempio conobbi Caltanissetta Xirbi ... prima mai sentita dire.
Ma ritorno alla questione in sè: ebbene allora impiegammo ben cinque ore e mezza (h. 5,30) per percorre il tratto da Catania Stazione Centrale a  Palermo Stazione Cantrale.
1985 ... 2011 ... nulla è cambiato: sempre cinque ore e mezza servono!
Allora??? Mandateci i soldi qui e rifate la tratta Catania - Palermo ... così se voglio andare all'Assessorato per lamentarmi del PAI o del METAFERT ... lo posso fare comodamente!!!

2011 o 1911???

Questa foto l'ho scattata stamattina da un ponte sull'autostrada Catania - Messina, e mi sono chiesto: siamo nel 2011 o nel 1911?
La fila sembrerebbe indicare che siamo nel 1911, anche se invece non è così.
Eppure in un mondo digitalizzato, in un mondo in cui l'elettronica e l'informazione on-line sovrasta il pensiero della mente ... ci sono ancora queste file ai caselli autostradali!!!

Attenti a queste email

images (2)

Qualche giorno fa ho ricevuto questa email:
Ciao a te,
Io sono il signor Fabio Lucas di Diamante Finanza Fiducia, stiamo dando prestiti a persone interessate.
Offriamo affari e prestiti personali a tassi di interesse molto basso del 3% annuo, se interessati, contattare:
fabioprester@att.net
Tutte le risposte devono essere indirizzate a: fabioprester@att.net
Grazie come contattarci.
Firmato Management
Questa è una delle tante email che normalmente vanno nello SPAM.
Ma l’ho ripescata da lì proprio per pubblicarla. Fanno parte di tentativi di pishing, ovvero la ricerca da parte di estranei di carpire vostre informazioni su codici bancari … per svuotarli e basta. Altre email del genere servono solo per “agganciare” una persona e non mollarla più!
Fate attenzione, quindi, a questo tipo di email!

Come … le pecore

Aci Sant’Antonio
Sono andato in un supermercato e quando ho posato il carrello … stupore!
Ho scoperto perchè si dice perchè gli uomini fanno“come le pecore”!
Guardate le due foto qui sotto: la prima è relativa alla zona dei carrelli … con pochi carrelli, la seconda, invece, è quella in cui tutti posavano i carrelli della spesa, incuranti che l’altra zona era “deserta” o che questa ha superato la fila del parcheggio ed invade la zona in cui le auto dovrebbero circolare … tutti posavano i carrelli lì! Proprio “come le pecore”! Li posavano dove la persona prima aveva posato il proprio carrello … chissà nella mente umana cosa fa scaturire queste cose!

27062011647 (800x600) 27062011648 (800x600)

Seminario

images (1)

Ricevo dalla SOAT di Giarre e pubblico.
A Castiglione di Sicilia, lunedì 4 luglio 2011 - ore 17,00 presso il Centro di Educazione Ambientale del Parco Fluviale dell’Alcantara, in Via Arciprete Calì 46, si terrà il seminario  "La viticoltura biologica ed eco-sostenibile”

Qui sotto pubblico la locandina con l’invito ed il programma.

Senza titolo 1 Senza titolo 2

Segnali … o no?

28062011650

Paternò
Martedì mattina ho notato questo arco in pietra lavica. Mi sono fermato e l’ho fotografato. Ma proprio mentre lo fotografavo mi sono accorto che il cartello era rivolto verso il muro.
O serve alle formiche che risalgono lo stesso muro … così per sapere in che direzione devono andare o … sarebbe servito a me per sapere se la svolta obbligatoria era a destra o a sinistra …
Ho aspettato che qualche macchina mi indicasse il senso di percorrenza e … alla fine mi sono “buttato” nella strada con la speranza di non incontrare qualche Vigile Urbano che me lo contestasse!

mercoledì 29 giugno 2011

Ieri in Gazzetta Ufficiale

Nella Gazzetta Ufficiale di ieri, la n. 148, è stato pubblicato:
MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE ALIMENTARI E FORESTALI
DECRETO 9 giugno 2011
Dichiarazione dell'esistenza del carattere eccezionale degli eventi calamitosi verificatisi nella regione Sicilia
Agrigento: piogge alluvionali dal 15 settembre 2009 al 31 marzo 2010; provvidenze di cui all'art. 5, comma 3 nel territorio dei comuni di Cammarata, Casteltermini, San Giovanni Gemini.
Palermo: piogge persistenti dal 1° gennaio 2010 al 9 marzo 2010; provvidenze di cui all'art. 5, comma 3 nel territorio dei comuni di Alia, Altofonte, Bisacquino, Caccamo, Campofelice di Fitalia, Castronovo di Sicilia, Cefala' Diana, Chiusa Sclafani, Ciminna,Collesano, Corleone, Geraci Siculo, Lercara Friddi, Marineo, Mezzojuso, Misilmeri, Monreale, Montemaggiore Belsito, Palazzo Adriano, Partinico, Petralia Sottana, Piana Degli Albanesi, Polizzi Generosa, Prizzi, Roccamena, Roccapalumba, San Giuseppe Jato, San Mauro Castelverde, Scillato, Sclafani Bagni, Termini Imerese, Ventimiglia di Sicilia, Vicari, Villafrati.

Strani prezzi & C.

26062011637 (450x800)26062011639 (450x800)

Strano il prezzo che ho riscontrato in queste prugne ed in queste nespole: quasi 4.400 lire/Kg!
Scrivo il prezzo in vecchie lire perchè allora questi prezzi non esistevano, nel senso che mai avevamo questi frutti a questi prezzi così alti.
Eppure le persone acquistavano questa frutta a questo prezzo, dopo aver “disdegnato”, durante l’inverno, le nostre arance ad un prezzo assai più basso!
Ma la cosa sorprendente è che nessuno ha letto, nei pochi minuti che ho osservato, che sono frutti di provenienza … spagnola …

Posso credere che in Italia non abbiamo più prugne e nespole da offrire ai mercati di consumo, e soprattutto a questi prezzi?

Nulla è per caso

88620956

Ricevo da un lettore del blog e pubblico.
Salve Dott.Vigo.
Leggendo questa notizia, ho pensato al suo blog!
PROSTITUTE A MULINELLO. LA POLIZIA FOTOGRAFA LE TARGHE DEI CLIENTI.
Da qualche tempo il mestiere più antico del mondo esercitato nei pressi dello svincolo autostradale.
Esercitare il mestiere più antico del mondo dalle nostre parti non è facile. Lo sa benissimo chi gestisce le prostitute che da qualche tempo si sono piazzate nei pressi dello svincolo di Mulinello, sull’autostrada A19. Ma la tentazione di fornire questo “servizio” in una zona che ne è totalmente priva deve essere stata grande , tanto da sfidare i controlli di polizia e le direttive impartite dal questore Salvo Patanè. Le prostitute, si dice, abbiano fatto affari d’oro nei gironi scorsi e i precisi controlli della polizia , appostatasi in zona, hanno confermato un incredibile via vai di auto alcune delle quali sono state fotografate dalle forze dell’ordine al fine di risalire, attraverso il numero di targa, ai proprietari. E’ possibile che qualcuno di loro si veda recapitare fra qualche giorno una multa quale “utilizzatore finale di prostitute?”. D’altra parte c’è da capirli ..non tutti possono permettersi Escort da 5.000 euro a notte, magari da ospitare nella propria villa.
Magari son solo ragazze che, verificano il traffico in entrata e in uscita dallo svincolo, nell'attesa di un futuro casello autostradale???
Che le prendano come "casellanti"????

Biagio Antonio Pecorino.

Esperti … in marciapiede

27062011645 (800x600)

Non ho mai visto tante professionalità sparse in tutti i Comuni, e non solo nel Catanese, ma anche nel Siracusano.
I Cantieri di Lavoro, quelli in cui trovate su dodici persone tre che lavorano e nove che stanno seduti o aspettano che passi la giornata … sono in realtà tutti “esperti in marciapiedi”.
In tutti i Comuni si fanno solo marciapiedi!
L’anno prossimo cosa si farà? Le caditoie? I passi carrabili? I pluviali? I …

Igloo e dintorni

28062011649

Ieri mattina mi recavo a Paternò. Ad un certo punto nella strada che congiunge Paternò alla strada provinciale Belpasso – Santa Maria di Licodia ho visto con la coda dell’occhio questo manufatto. Sono tornato indietro ed ho fotografato l’unico igloo di Paternò!
Immediatamente ho chiamato il collega dott. agr. Salvo Nicolosi per dargli la notizia, ma lui “Noooo … tutte e te capitano …”.
Poi ho chiamato il collega paternese dott. agr. Agsotino Borz'ì dicendogli che non sapevo che a Paternò ci fossero anche gli igloo … ed abbiamo riso … sempre in paternese … però …

Dov’è la Soprintendenza?

martedì 28 giugno 2011

Un abbraccio a Pucci Failla

Questa mattina ero appena uscito dalla Condotta Agraria di Paternò quando un sms di Pucci Failla diceva "Papà è morto".
Pucci è uno dei miei migliori amici assieme a Felice Spitaleri ed Eugenio Signorelli. Pucci Failla è stato il mio testimone di nozze e siamo amici da ragazzini ... 
Ecco che questo sms oggi mi ha raggelato e mi ha portato indietro di undici anni, allorquando mio papà se ne andò senza poter godere un pò di pace dopo anni ed anni di duro lavoro.
Oggi, quindi, mi stringo a Pucci e Anna, a Giovanni, alla signora Ines ... un abbraccio forte, un abbraccio di cuore, un abbraccio da fratello ... per una persona che lascia attorno a sè la tristezza dopo essere stato strappato alla vita in un solo attimo.
E purtroppo ... niente e nessuno può cancellare questo dolore ... che ci lascia orfani, non solo della persona, ma dell'affetto e dello sguardo ... lo stesso che nostro padre aveva allorquando siamo nati ... fino all'utlimo minuto.
Un abbraccio, un saluto, un bacio ... 

Ciliegia DOP dell’Etna 2°

ciliegia

In merito alla manifestazione per la Ciliegia DOP ho ricevuto l’email che pubblico sotto. Non posso farne a meno.
Aggiungo solo che … NON SI FA COSI’!
Caro Corrado,
Sono mortificato ed incazzatissimo  per gli atteggiamenti inqualificabili della83420754 nostra classe politica.
Giorni fa avevo invitato Giovanni La Via, a nome del Comune, alla festa "Ciliegia gioiello dell'Etna" che si terrà il 3 & 4 luglio a S. Alfio, paesino al centro della produzione della Mastr'Antonio che grazie al serio impegno politico e tecnico di Giovanni ha da poco ottenuto la DOP.
Insieme all'Assessore del Comune lo avevamo messo nel programma del Convegno ma direttamente dai vertici della Regione (che finanzia l'iniziativa) hanno imposto la sua eliminazione: Niente Politici !
Anche al Comune sono incazzati.
Ti dico tutto ciò per informarti e per sfogarmi: non ho parole.
Fa di questa notizia ciò che ritieni opportuno ma ti chiedo di non citarmi per ragioni che capisci benissimo.
I dipendenti Regionali sono impauriti: mi è stato riferito che qualche tempo fa a Palagonia un responsabile della SOAT è stato trasferito dall'oggi al domani per non aver obbedito ad un dettato simile.
XXXXXX YYYYYY

Nuovo contatore

27062011643 (800x600)

Parte oggi un nuovo contatore.
E’ quello che dalla data del 28 ottobre 2002 distrusse centinaia di case nella zona fra Santa Venerina e Guardia Mangano.
Sono trascorsi ben 3.165 giorni!
Un terremoto di forte intensità; in seguito alla scossa si aprì una lunghissima fase di emissione di cenere e lapilli dall’Etna, cenere che arrivò anche all’isola di Cipro e che si depositò per decine di centimetri nel nostro territorio.
Ieri mattina passando dalla frazione di Acireale, a San Giovanni Bosco, ho visto che ci sono ancora dal 2002 le transenne nel muro parapetto della strada.
Ma perchè un nuovo contatore?
Perchè i rimborsi dei danni di questo terremoto sono arrivati davvero col contagocce, anche se spesso proclami preelettoralil hanno falsamente dimostrato il contrario.

Senza titolo 2

Questa, invece, è la foto fatta dal servizio Street View di Google di un anno fa circa.

 

Qui sotto pubblico qualche foto “ricordo” di quel periodo.

etnaterremoto03etnaterremoto08

L’otto volante ANAS

montagne russe

Rientrando da Siracusa, domenica pomeriggio, dopo la breve vacanza ad Arenella, ho “riscoperto” il piacere dell’otto volante.
Non che me ne fossi dimenticato, ma rientrare con l’auto carica di bagagli, forse, ha fatto il resto.
Nel tratto autostradale fra Cassibile e Priolo … l’ANAS offre a tutti le montagne russe GRATIS!
Passare sul manto stradale, deformato dall’assoluta mancanza di manutenzione, provoca il medesimo effetto dell’otto volante.
Per fortuna che si limita a ciò … perchè se il transito su questa autostrada simulasse anche le montagne russe con … giro della morte … sarebbe un disastro …
Eppure questa è l’autostrada di cui a breve richiederanno il pagamento … certo … c’è l’otto volante compreso nel prezzo!!!
Speriamo, inoltre, che l’ANAS non ci faccia fare anche il giro … nel castello dei fantasmi … altrimenti dovrò chiamare Mickey Mouse per tirarmi fuori!

Terremoti nel Messinese

Senza titolo 1

Non si arresta lo sciame sismico nella zona Messinese già oggetto di terremoti nei giorni scorsi.
Anche ieri nell’arco di tutta la giornata sono state registrate n. 11 scosse telluriche, di cui una con intensità di 3,2° ed un’altra di 3,4° della scala Richter.
La tabella, presa dal sito INGV, indica le singole scosse, gli orari, la magnitudo e la profondità degli eventi tellurici.

lunedì 27 giugno 2011

Ho trovato la moglie!

Visto che parliamo di Ciliegie DOP, e visto che tempo fa scrissi sulle ciliegie DON ANTONI (leggi qui), oggi a Giarre ho trovato la moglie!!!
Sì, la moglie ... la MASTRA ANTONIA, che evidentemente essendo "femmina" è la moglie di DON ANTONI.
"Vuoi tu Don Antoni prendere per moglie Mastra Antonia ed amarla per tutta la vita finchè baco non ci separi?"

Spengo un contatore

Dal 22 ottobre 2008 le luci dell'Ospedale di Lentini sono accese, dentro e fuori. Pare anche che ci sia la filodiffusione.
Finalmente dopo tanto "pressing" mediatico ... le luci esterne sono spente da un paio di settimane.
Non importa se all'interno rimangono accese, ma fuori sono spente, ed è già un bel risultato.
Adesso ... aspettiamo che il nuovo Ospedale venga "popolato", ma soprattutto utilizzato e basta!
Il contatore, di conseguenza, viene spento ed eliminato ... ma a giorni ne parte un altro ...

Ciliegia DOP dell’Etna

Qui sotto trovate la locandina e il programma dell’importante risultato ottenuto dai promotori della DOP Ciliegia dell’Etna.
Durante tutto l’iter, vorrei sottolineare, l’on.le Giovanni La Via ha dato un contributo pressante affinchè si riuscisse ad ottenere il meritato riconoscimento.
Tempo fa diedi comunicazione della DOP ed oggi siamo “al via” ai festeggiamenti e presentazione della DOP.
Così il Sindaco di Sant’Alfio in Piazza Duomo il giorno 2 luglio alle ore 18:00 aprirà il Convegno “La ciliegia Gioiello dell’Etna” giunto alla 3° edizione.

invito ciliegia

I Feel Food

276630_177815988944182_444096_n
Oggi vi presento un applicativo per Iphone, realizzato da due fratelli di Bronte: uno tecnologo alimentare (Luca Meli), l’altro agronomo.
L’applicativo è stato realizzato insieme a ricercatori della Facoltà di informatica e tratta di sicurezza alimentare.
Collegatevi all'App Store di Apple per scaricarlo.
La pagina su Facebook è al seguente indirizzo: http://www.facebook.com/pages/iFeelFood/177815988944182.
L’applicativo dà suggerimenti per mangiare sano, e dà indicazioni di come fare gli acquisti degli alimenti, soprattutto quali sono i parametri da seguire e verificare prima degli acquisti.
Un applicativo del genere, però, potrebbe essere a disposizione anche dei cellulari Android e Nokia?
Vedremo in futuro!
Intanto scaricatelo e provatelo.

Resti … di bottiglia

25062011629

Ieri ultima giornata di vacanza all’Arenella Resort di Siracusa con la mia famiglia. Un posto che suggerisco a tutti, e nei prossimi giorni mostrerò le foto.
Ma … prima di andare via sono stato attirato da schiamazzi continui; da premettere che in tutta la settimana c’è stata una pace meravigliosa.
Erano degli Austriaci, una quindicina, del tutto ubriachi … e guardate quante birre si erano scolati!
Poi si sono buttati in piscina … continuando a gridare e ridere …

 

 

25062011627 25062011628

Terremoti nel Messinese

Cattura

Ieri altre tre scosse telluriche nella zona Messinese già interessata a sciame sismico:
1) ore 14:18, magnitudo 2,1°, profondità 10 chilometri;
2) ore 14:56, magnitudo 2,3°, profondità 7,5 chilometri;
3) ore 16:10, magnitudo 2,1°, profondità 7,7 chilometri.

domenica 26 giugno 2011

Parte un altro contatore

Il 1° ottobre 2009 una parte di una collina di Giampilieri si staccò dopo una giornata di pioggia incessante.
Dalla stessa collina era già avvenuto un piccolo distacco qualche anno prima, nel 2007.
Tutti chiamarono erroneamente l'evento "alluvione". Una sciocchezza: le alluvioni sono ben altra cosa (leggi qui).
Qui è venuta giù un pezzo di collina trascinando con sè fango e detriti e facendo in pochi minuti un vero e proprio disastro.
Ebbene: dal 1° ottobre 2009 ad oggi è stato fatto ben poco, e soprattutto non sono state ripristinate le abitazioni per i residenti ... nonostante tutte le promesse ... ecco perchè oggi parte un altro contatore!
Sono trascorsi 633 lunghi, lunghissimi giorni!

Compiti per le vacanze

Quando ero ragazzino una cosa che non mi andava giù erano quei maledetti compiti per le vacanze.
Un peso che un pò tutti ci trascinavamo per tutte le vacanze, salvo affrettarsi le ultime due settimane a finirli in gran premura.
Adesso la situazione è un pò diversa. I compiti per le vacanze sono "suggeriti" e non viene imposto alcun libro.
Ma i bambini, come lo eravamo noi, tendono ancor oggi a spostare questa data di "esecuzione forzata" dei compiti, senza comprendere che è molto meglio farli a poco a poco, per evitare le "corse" dell'ultimo momento.
E' cambiato tanto nella scuola, ma nulla è cambiato nei bambini riguardo i compiti per le vacanze

Mostra a Palazzo Platamone

Senza titolo 1
Ricevo dalla collega dott.ssa agr. Alessia Giglio e pubblico.
Lunedì 4 luglio 2011 ore 18.00
Concetta GIUGA    Fabio Nicola GROSSO
UominiBestieUomini
L’umanità della bestia e la bestialità dell’uomo
a cura di Alessia Giglio e Giovanfranco Di Giunta
Palazzo Platamone
Via Vittorio Emanuele, 121   Catania

4-19 luglio 2011 lunedì-sabato  h. 9.00-13.00   15.30-19.00
Ingresso libero
info: +39 3396416339

Ancora terremoti nel Messinese

Ancora terremoti nella zona Messinese nord.
Ieri altri sei eventi tellurici hanno scandito la giornata.
Evidentemente qualcosa nel sottosuolo non si è ancora stabilizzato.
Speriamo che le scosse telluriche finiscano presto. Sicuramente c'è grande preoccupazione fra gli abitanti della zona.

sabato 25 giugno 2011

Allarme irrigazione

114479946

Non si ferma l’allarme irrigazione.
Ricevo telefonate da persone che non possono irrigare per il furto della rete elettrica dell’ENEL.
La stessa ENEL non riesce a ripristinare le linee in tempi rapidi, ma nel frattempo emettono bollette di acconto tenendo conto dei consumi estivi, anche se al contatore non arriva alcuna energia elettrica.
Molti si sanno attrezzando con gruppi elettrogeni, altri con motopompe. Ma si può fare agricoltura così?
A Chiaramonte Gulfi il Sindaco ha chiesto l’intervento dell’esercito (leggi qui).
Insomma: siamo nel pieno della stagione irrigatoria e … molti non possono irrigare!

Terremoti nel Messinese

Senza titolo 1C’è da stare tranquilli o no?
Qualcosa sta accadendo nel sottosuolo Siciliano, nella zona di Messina?
Da qualche giorno nella zona di Alcara Li Fusi e Capri Leone una serie di terremoti sta facendo preoccupare gli abitanti.
Ieri, e solo nella giornata di ieri sottolineo, ben 10 eventi sismici (guardate nella tabella a sinistra) hanno interessato la zona.
Speriamo che qualche faglia si sia assestata e la cosa finisca lì.

Le pere di San Giovanni

images

Ieri era San Giovanni, e la cosa mi ha riportato indietro di tanti anni, quando andavamo a raccogliere le pere di San Giovanni con in miei fratelli in una vigna … oggetto di esproprio … e che non c’è più!
Quelle perine di San Giovanni staccate dall’albero erano buonissime.
Oggi si trovano raramente in giro, e a volte nei mercatini rionali, ma il ricordo di quelle perine … ieri mi ha suggerito questo post.
A quel tempo, parlo degli anni ‘70, altro che antiparassitari! In quelle poche piante “uso casa” non si effettuavano trattamenti, ma … il 90% delle perine … de le mangiavano insetti e uccelli vari …

Ca o cra?

22062011582 (600x800)

Ecco un interrogativo da … risolvere.
In dialetto siciliano la carne tritata si pronuncia “capuliata”, così come è scritto in questo vasetto, o “crapuliata”, come si pronuncia nel catanese?

venerdì 24 giugno 2011

Leader alla Siciliana 9°

soldi
Ieri pomeriggio ricevo ancora un’altra email da GF e pubblico … ma questa storia pare non abbia fine …
Leader alla siciliana 9
Ancora una volta ci occupiamo della telenovela leader.
L’occasione ci viene data da un’articolo su i love sicilia di qualche giorno fa.
http://www.livesicilia.it/2011/06/21/risorse-psr-e-polemica-tra-il-pdl-e-il-dirigente/
Evidentemente penna veloce, si tiene aggiornata e non solo nel senso lato.
Evidentemente avrà letto tutte le puntate precedenti, del leader alla siciliana, è avrà pensato,  ………….vuoi vedere che questi hanno proprio ragione?
L’adg, del psr, è una dirigente  preparata, basti pensare che ha rivoluzionato l’assessorato, certo per i risultati ci vorrà del tempo, ma è evidente che la macchina inizia a girare per il verso giusto, certo  non di quinta, ma neanche  di prima-
Perché è oggetto di aspri attacchi  ?
soldi2Semplice,  nella qualità di adg ha stornato delle somme non spese (fortunatamente, altrimenti non si capisce con cinquemilioni di euri per la cooperazione di chi?.......per fare cosa? Gite?) per progetti produttivi.
La  cooperazione può attendere, avrà pensato, prima vengono le esigenze vere del mondo produttivo. GIUSTO
Bisognerebbe dargli una medaglia.
Complimenti
Anzi perchè non li prende tutti i 19 milioni di euro, prima che ritornino indietro?
p.s   come vede siamo obiettivi, non è vero che parliamo sempre male !!!
p.s.s perchè ci sono somme non spese?...........basterebbe leggere la prima puntata del leader alla siciliana
g.f.

Il "fiuto"

Chi non conosce le zanzare alzi il dito, anzi la mano!
Le zanzare ci tormentano nelle notti, e non solo in quelle estive!
Tanti anni fa me le ricordavo solo durante l'estate, ma adesso le troviamo quasi tutto l'anno! bohhh!
Da bambino, ma ero proprio piccolo, mi ricordo che si utilizzavano dei veli da mettere sopra il letto, e quando una zanzara entrava era la fine ...
Poi arrivarono le spirali, gli zampironi, e poi il VAPE; dopo anni tutti i similari al VAPE, le così dette piastrine ... forse si chiamano così perchè le piastrine sono nel sangue tanto amato dalle zanzare?
Insomma le zanzare sono un tormento: e come fanno nell'oscurità a raggiungerci? Forse non tutti lo sanno. Ebbene, le zanzare seguono ed individuano l'uomo, o comunque esseri a sangue caldo, come i cani ad esempio, "fiutando" l'anidride carbonica che espiriamo.
Ecco perchè queste dannate zanzare ci beccano sempre! Poi, una volta arrivate alla meta, individuano la zona da "colpire" sentendone il calore!
Siamo persi!!! Non le possiamo allontanare se non con mezzi fisici (teli, veli) o chimici!
La zanzara arriva a noi e "ci deve" pungere, e basta!

Ancora terremoti nel Messinese

Altre due scosse di terremoto nella medesima zona di ieri notte.
1) ore 06:08, magnitudo 2,6°, profondità 10.7;
2) ore 07:35, magnitudo 2°, profondità 5,4.
Nella zona delle Isole Eolie, inoltre, una scossa alle ore 05:05, magnitudo 2,2°, profondità 116,1 chilometri.

I postumi del Censimento 3°

Ricevo da Francesco Bisulca una email contenente questa lettera a tutti i rilevatori ISTAT.
I pagamenti ... a ottobre ... campa cavallo ...

Rialzo speculativo? 2°

Cattura

Il post di ieri ha avuto eco anche sulla pagina Vigopensiero di Facebook.
Mi sono arrivate 2 email che pubblico.
Caro Corrado,
ti vorrei sottoporre un problema che sicuramente farà arrabbiare i cerealicoltori siciliani , spesso vado a verificare i prezzi dei cereali(grano duro) sulle diverse camere di commercio è ho notato che quella di Catania è quella che ha i prezzi più bassi d'Italia (nonostante il prodotto siciliano sia di qualità eccellente) paragonandola a quella a cui fa riferimento quasi tutta l’Italia che è quella di Foggia, attualmente ci sono circa 10 euro di differenza tra le due , come si può spiegare questa differenza abissale?
Saluti
Vincenzo Rota

Cattura2Caro Corrado,
apprendo sul tuo blog con stupore ancora una volta la presa di posizione delle Organizzazioni professionali agricole che invitano gli agricoltori a non vendere il prodotto. Cosa succede in caso di calo repentino del prezzo? In quel caso, cosa faranno le organizzazioni di categoria?
Se il prezzo inizia a calare, come conseguenza i durogranicoltori non vendono più perchè aspettano che il prezzo rialzi perdendo un'opportunità di realizzare in toto o in parte un prezzo oggi di tutto rispetto.
In presenza di blocco delle vendite, l'industria di trasformazione da dove si approvvigiona? E sappiamo cosa succede quando arrivano ai porti siciliani grani esteri!
E pensare che un anno fa il prezzo del grano duro, in questo periodo, era intorno ai 160 Euro/t.....
Il mio augurio è che non solo il prezzo del grano duro ma di tutti i prodotti agricoli faccia realizzare ai nostri agricoltori profitti positivi.

Gaetano Chinnici

Gelate 2008 – l’epilogo 4°

Spero che questo sia l’ultimo post di “avviso” agli interessati. Vorrei scriverne fra qualche settimana una altro per dire che ho tolto il contatore perchè i soldi sono arrivati.
Ancora novità: chi è coldiretto, chi ha potato il suo appezzamento con manodopera propria può farlo con autodichiarazione.
Altra novità: bisogna allegare il fascicolo aziendale 2008.
Ve la faccio breve e pubblico i due facsimile avuti dall’IPA di Catania e quello di Siracusa.

1 ct2 ct




Modulo IPA CT
1 sr2 sr




Modulo IPA SR