Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Febbraio, 2010

La ricetta della domenica

Oggi mi sono voluto cimentare nella preparazione dei canederli, tipico piatto del Sud-Tirolo e dell'Alto Adige. Le foto le pubblico domani, perchè ancora non li ho cotti. Preparazione. Prendere del "pane di casa" e farlo in briciolone. Io ho usato il Bimby, ma qualsiasi frullatore va bene. Poi ho aggiunto due uova, il latte, il sale, un pò di burro, della farina (ad occhio), ed infine dei dadni di pancetta (non avevo lo speck). Ho amalgamato i tutto, ma ho docuto aggiungere un pò di farina, perchè l'impasto era troppo mollo. Alla fine ho aggiunto del pane grattugiato: ho formato delle "polpettine" e le ho schiacciate. Adesso sono in frigo perchè il burro e l'uovo devono fare la loro parte di "allegante a freddo". Fra un pò preparo un brodo vegetale (semplice acqua con "dado") e la cottura dei canederli abbisognerà di una quindicina di minuti. Domani mattina vi dico come sono venuti. E' la prima volta che li faccio.

Contrapposizioni

Carlentini (SR)
E mentre la Soprintendenza di Siracusa, con quella orribile nota di cui vi parlo da tempo, impone che tutti i lavori effettuati nel sottosuolo, compresi gli impianti di irrigazione, vengano sottoposti ad autorizzazione (meglio che non apro bocca altrimenti chissà che dico su questa scempiaggine), ecco che cosa ho trovato a Carlentini, in piena campagna.
Un bel muro di cemento armato “contrapposto” ad un bellissimo muro antico (che circonda una vecchia e bella masseria).
Qui la Soprintendenza dov’era? Bohhhh …. forse fuori terra????

Corso di Polizia Rurale

Qualche giorno fa presso il Comune di Trecastagni si svolgeva il corso di Polizia Rurale, corso tenuto da agenti del Corpo Forestale.
Gli Agenti Volontari di Polizia Rurale hanno il compito di favorire la conoscenza della natura e dei  problemi  di  tutela  ambientale,  svolgono  attività  di prevenzione  e  di  educazione  non  solo  tramite interventi  di  vigilanza  sul  territorio ma  anche azioni  di  sensibilizzazione  e  di  informazione  della popolazione.
Gli Agenti Volontari di Polizia Rurale operano nei seguenti ambiti:
•  Tutela  della  flora  spontanea  e  di  alcune  specie  della  fauna  minore,  salvaguardia dell’ambiente  rurale  e  cittadino, (accensione  fuochi, percorsi  fuoristrada), controllo sulla raccolta dei prodotti del sottobosco (funghi, mirtilli, lamponi ecc.).
•  Tutela dell’ambiente (abbandono rifiuti, ordinanze Comunali e Leggi di competenza);
•  Sorveglianza sui biotipi e vigilanza sul rispetto dei vincoli idrogeologici;������…

L’attesa

Questa è una delle immagini più frequenti nei centri commerciali: signori che aspettano le mogli.
A volte si scorgono facce stanche di aspettare, altre volte intere comitive di “gitanti” che nei centri commerciali ci passano l’intera giornata; poi pranzano lì, vanno al cinema, passeggiano e cenano … una intera giornata passata così.
E l’attesa è sempre la cosa più scocciante.

Riecco il rosso allura

In una annata pessima … con le arance a pochi centesimi al chilo … riecco il mitico rosso allura che colora i succhi di arancia a polpa bionda provenienti da chissà quale paese … e noi, però, col bando-farsa … ne faremo a meno!

Fine di un incubo

Questo è un tratto della nuova autostrada Catania – Siracusa.
Anche se la politica ha impiegato ben trent’anni per farla costruire … è finito l’incubo di andare a Siracusa.
L’autostrada è fatta benissimo, e il tempo di percorrenza fra Siracusa e Catania si è ridotto moltissimo.
Adesso aspettiamo la Catania – Ragusa.

Quanto costa il caffè?

Francofonte (SR)
Quanto costa il caffè a Catania? Non meno di 70 centesimi, ma anche 80 e 90.
A Francofonte, invece, ci sono bar in cui prendere un caffè costa ancora 50 centesimi. Ecco lo scontrino!
Ma un caffè … può costare quanto 5 o 7 chili di arance?????

Lettera a Barroso

Alla fine … oggi è stata versata la goccia che ha fatto traboccare il vaso. L’avevo detto e l’ho fatto. E quindi ho scritto a José Manuel Durão Barroso. Il contenuto della lettera l’ho inviato a pochi “eletti”, e nell’immagine che pubblico qui sotto ho fatto in modo da non leggersi. Attendiamo la risposta!

Primi effetti "benefici" del bando-farsa arance

Adesso il dott. Aglialoro si arrabbierà, ed anche la dottoressa Barresi, ma vi racconto cosa è successo stamattina. E non mi dite che non l'avevo pronosticato. Arriva un commerciante di arance, interessato ai miei tarocchi, di ottima qualità e di pezzature varie; come in ogni agrumeto. Gira, rigira, verifica che non c'è alcun danno (eccezion fatta per le arance cadute per terra), non ci sono residui di attacchi antiparassitari, le arance, insomma, sono buone. Ecco la proposta: 8 centesimi al chilo. Alle mie rimostranze, ovvero al fatto che da qualche settimana il prezzo è attorno ai 12-13 centesimi, ecco cosa mi ha riferito, parola più parola meno: "caro dottore, i piccoli, esclusi dal bando, ci portano le arance calibrate a 10 centesimi fino al magazzino, e noi col bando non vogliamo averci niente a che fare, altrimenti ci fanno controlli, e non vogliamo nessuno in mezzo ai piedi!" Ecco l'effetto sconquasso del bando-farsa arance. Avrei preferito, caro dott. Ag…

Fastweb o arance?

Riporto qui il commento che ho lasciato nel blog di Andrea Lodato, giornalista di Catania, nel post QUEL SINISTRO TINTINNIO DI MANETTECaro Andrea, da quanto tempo mi senti fare "schfìo" per le arance? per l'agricoltura in generale? da almeno trent'anni!
Risultato? Quasi zero.
Perchè mai?
Perchè a chi vuoi che interessa ciò che produce l'agricoltura? Si tratta di pochi spiccioli!
Vedi che è successo a Fastweb? 2 miliardi e 400 milioni di euro in un colpo solo. E Scaglia … che era pazzo a produrre frumento o arance????Aggiungo: quante cassette di arance ci vogliono per formare 2 miliardi e 400 milioni di euro? Soltanto … 1.411.764.705 di cassette … pari a 960.000 ettari ….
Caro Andrea, vedi che non regge il confronto?

Danni da eventi alluvionali

Raddusa (CT)
Ecco i danni che si possono verificare allorquando un fiume, interessato da eventi piovosi di carattere torrentizio, esonda e allaga un terreno coltivato:
Nella fattispecie il fiume Gornalunga non ha avuto interventi di manutenzione da quando venne “rimodellato” negli anni ‘70.
La sezione originaria non c’è più, e l’intero letto del fiume è invaso da canne arbusti e detriti.
L’acqua, durante gli eventi torrentizi, non viene contenuta più dalla sezione del fiume, che è 1/3 o 1/4 di quella originaria e invade i campi facendo danni che nessuno risarcisce. Danni da addebitare solo all’inerzia ed all’incuria della Pubblica Amministrazione.
Guardate le foto.

Il prezzo delle arance è stabile?

Chi vi dà il prezzo delle arance in campagna? I mediatori, i commercianti, il sito internet dell’ISMEA, il sito internet SMSConsumatori?
E siete sicuri che è quello giusto?
Questo “omino” posteggiato ogni giorno nella strada provinciale che porta da S.G.La Punta a Trecastagni vende arance tarocchi.
Il prezzo è stato a dicembre e gennaio a 0,50 €/Kg. Poi i primi di febbraio di 0.70 €/Kg, e adesso è “stabile” a 0,65 €/Kg.
Saranno arance rubate? C’è un solo modo per scoprirlo: se le arance presentano il peduncolo “strappato” allora sono rubate, sicuramente. Se, invece, il peduncolo risulta essere tranciato di netto, allora sono state raccolte con “la forbicina” e non sono rubate.
E questa spiegazione è assai semplice: quando le arance vengono rubate c’è premura di farlo e non si sta lì a perdere tempo a fare il taglio netto con la forbicina.

Novità per i Bandi PSR

La Misura 133, “Sostegno alle associazioni di produttori per le attività di informazione e promozione”, è stata prorogata all’8 marzo.La Misura 132, “Partecipazione degli agricoltori ai sistemi di qualità”, apre i termini per la seconda sottofase.Chissà perchè tutte queste proroghe … chiediamolo all’Assessorato, altrimenti mi “bacchettano” perchè non l’ho fatto.
Perchè tutte queste proroghe?

Anticipo di primavera

Ricevo dal collega Paolo Giglio e pubblico.
Una cellula di alta pressione nordafricana prenderà cosi vita, molto in anticipo sulla stagione, ed andrà ad interessare principalmente le Isole Maggiori ma un pò tutto il Centro - Sud.
Le correnti ancora vivaci da Ovest/Sud - Ovest  daranno adito a venti di caduta sul Medio e Basso versante Adriatico rendendo ancora più alte le temperature al suolo.
Ma quali saranno i valori raggiungibili e quale la giornata più calda?
Ad oggi il giorno con le temperature massime più elevate è senza dubbio il 28 Febbraio, giorno in cui si supereranno i 16/17°C sui due terzi del Paese, stante una isoterma di 15/17°C ad 850hPa (circa 1500m geopotenziali).
I valori massimi più alti saranno raggiunti a Pescara con 20/22°C, a Foggia e Catania con 22/24°C, nel Palermitano con 22°C.
Ma i 20°C saranno in genere superati in pianura sulla Sicilia, sulla Calabria sulla Sardegna orientale e probabilmente sulla Campania.
Preparati a queste nuove tem…

Rettifica sul bando arance

Relativamente al bando arance devo fare una rettifica sulle quantità da conferire, in seguito alla email ricevuta dall'Assessorato Agricoltura e Foreste, che riporto. Riporto anche la risposta che ho dato, e ... devo ribadire: nel bando la cosa non è chiara affatto, tanto che parlando con alcune SOAT hanno compreso che gli scaglioni di superfici si applicano tal quali, senza fare le diverse sommatorie. Aggiungo: le mie deduzioni al bando sono state fatte non appena ricevuto lo stesso, e la pubblicazione sul blog è stata immediata. Chi avrei dovuto chiamare per avere chiarimenti in quel momento? Inoltre ... lo sa che il blog è stato l'unico strumento di diffusione del bando? Ancor oggi gli agricoltori attingono anche da qui le notizie in campo agricolo. Mi fornisca ulteriori chiarimenti, e sarò contento di dare una mano (servizio) per gli agricoltori che in questo momento sono davvero stremati. Email:Forse non ha capito bene come vengono calcolate le quote di prodotto conferib…

Le perle assessoriali

Oggi parte un sondaggio: "Le Perle Assessoriali". Dovete votare la "perla" che vi è piaciuta di più fra: archivizione coattabando sveltinabando-farsa arancepaimetafertla favola delle palme a 200 €/unala favola della rotazione di dirigentiBuona votazione

Ultime da “il bando-farsa” delle arance

Ecco la novità dell’ultim’ora!
Anche l’Assemblea Regionale Siciliana mi legge, e legge soprattutto il post di stamattina FERMATE QUELLA PENNA!
Bene: un passo avanti. Almeno si accorgono delle corbellerie che girano nei Palazzi dei Bottoni!
Buona lettura. Anzi venite a trovarmi più spesso, e riderete a crepapelle.E che diranno appena leggeranno nei prossimi giorni la lettera che invierò a Barroso???????

La ricetta della domenica

Oggi un collega mi ha dato una “dritta”: “perchè non pubblichi una delle tue ricette, almeno così l’Alta Dirigenza … si dedica un pò di più alla propria casa?”
Detto fatto! Ecco la ricetta della pasta incasciata, come la faccio io, e come l’ho fatta domenica scorsa (senza copia-incolla).
Fate soffriggere una cipolla di Calabria (IGP o no, non ha importanza) tagliata a pezzettini.
Poi aggiungete la salsiccia, privandola del budello, e sminuzzandola il più possibile.
Aggiungete le olive e sfumate con la birra. La preferisco al vino, perchè dà un sapore diverso, ma assai gradevole; sapore che difficilmente viene riconosciuto.
Poi lasciate soffriggere fino a che la salsiccia non è ben rosolata, ed aggiungete dei cavolfiori, che avete dapprima fatto bollire.
Nella pentola in cui avete fatto bollire i cavolfiori buttate la pasta, e continuate a far soffriggere il condimento.
Preparate a parte della tuma o del pepato fresco tagliato a pezzettini.
Quando la pasta è …

Passeggiando a Paternò

Immagini di stamattina all’alba … e di giorno …
Una città “arredata” o “assediata” dalla spazzatura?
La dimostrazione che gli ATO sono stati Uffici “BUTTA-SOLDI” non è bastata. Si persevera in questa strada … ed ecco il risultato!
Le foto non hanno bisogno di alcun commento.

Bando arance: fermate quella penna!

Avete letto bene il bando del conferimento delle arance?
Una vergogna: tre settimane di attese per vedere un bando che … scontenta tutti.
Innanzi tutto su che base è stata fatta la “graduatoria” dei quantitativi da conferire?
Chi ha 50 ettari, e produce 150-170 vagoni, ne può conferire un quantitativo da miseria!!! Una goccia nel mare. Non serve a nulla!
Poi … le date di conferimento sono assurde: 5.000 vagoni in appena un mese e 10 giorni. Togliete le domeniche, ne restano appena trenta. 166 vagoni al giorno, ovvero 1.700 persone che raccolgono ogni giorno, anche se dovesse piovere … e 166 vagoni al giorno da trasformare … NON CI SIAMO!!!!
E poi si parte il 10 marzo????
E chi ha meno di 5.000 mq è fuori dal bando?
Lo sa, cara dottoressa Barresi che i “tumminari” (quelli che hanno un tumolo di terra, alias 2.143 mq.) si vedranno costretti a raccogliere le loro arance e portarle nei magazzini a pochi centesimi al chilo, facendo crollare ancor di più il prezzo?????…

Il mio “amico” dall’alto

Lentini (SR)
Eccolo: è lui! Sì, è il nuovo Ospedale di Lentini in pieno giorno, da lontano e dall’alto.
Il mio “amico” che con le sue luci accese, sia quelle esterne, che quelle interne, mi fa compagnia ogni mattina.
Dal 22 ottobre 2008 è sempre acceso, quasi a sorridermi! Con il beneplacito di tutta la collettività!
Questa è l’unica posizione dalla quale sembra spento … quasi quasi mi intristisco!

Tutto bloccato?

Tempo fa scrissi di questo distributore di benzina che stava nascendo proprio sull’uscita della Tangenziale di Catania, quella dei Paesi Etnei.
Pare che fosse senza i relativi permessi; ed è bloccato da oltre due mesi.
Questo distributore, certamente in un luogo strategico, se dovesse andare in funzione, creerà ingorghi che proprio in questa zona si potrebbero evitare, visto l’afflusso di automobili!

La freccia

Questa bella Alfa Romeo, la Brera, era guidata da una di quelle persone che ad ogni curva, dico ogni curva, metteva la freccia …
Un tempo, quando a Lentini si andava dalle “curve dello scorsone” capitavano ogni tanto questi automobilisti “da freccia”.

Ancora sul 3x2!!!

Domanda: ma Mickey Mouse l’avete mai visto con l’autista? No, e l’immagine a sinistra lo “certifica”. Mickey Mouse guida l’auto senza autista!
Allora perchè mai … nel supporto tecnico dell’Assessorato Agricoltura della nostra Regione Mickey Mouse ha il suo autista personale?????

Ecco il bando per il ritiro delle arance

Che dire di questo bando, partorito con una settimana di ritardo da quanto annunciato, e con  ben tre mesi di ritardo da quanto lamentato da tutti?
Intanto notate una cosa: per ogni azienda agricola non si possono conferire più di 50 q.li/Ha per aziende fino a 10 ettari, 30 q.li/Ha per aziende fra i 10 ed i 30 ettari, e la ridicola cifra di 10 q.li/Ha per aziende superiori a 30 ettari.
Cifre ridicole: una azienda di 30 ettari, per esempio, potrà conferire 900 quintali, ovvero appena 9 vagoni … e una azienda di 40 ettari potrà conferire 400 quintali, ovvero 4 vagoni!
Una presa in giro clamorosa!
E poi … le date di conferimento: tra il 10/03/2010 al 23/04/2010 … con le arance della zona di Francofonte, Lentini, Carlentini, Motta S.A., Paternò, Biancavilla, S.M. di Licodia, Adrano e parte di Belpasso … ormai cadute per terra.
Unica cosa positiva è … che il bando c’è. Altre … non ne scorgo!

Precorrere i tempi…

E dopo l’Agronomo Autista, alias il supporto tecnico dell’Assessore … autisti per lui e per il Capo di Gabinetto (il 3x2), ecco che all’Assessorato precorrono i tempi … nell’archivio news … sono già indicate le date fino a Dicembre 2010 …

Era meglio prima?

Ai tempi della Cassa per il Mezzogiorno tutti gridavano allo scandalo dell’istituto in se stesso.
Anche se con enormi ritardi, però, le cose venivano fatte, mentre adesso, nell’era informatica, nell’era digitale, nell’era del GPS … le cose restano indietro, vengono affossate, e quando arrivano è così tardi che vanificano l’effetto stesso per il quale erano state pensate e create.
L’esempio è il “proclama” del Governatore Raffaele Lombardo, assieme a quello dell’Assessore all’Agricoltura Titti Bufardeci, accompagnato dal suo potente Mickey Mouse, proclama che due sabato fa, esattamente giorno 13 febbraio, avevano assicurato che entro lunedì 15 o martedì 16 (al massimo) ci sarebbe stato il bando per il conferimento delle arance.
Forse è stato uno scherzo di Carnevale? perchè proprio in quei giorni era Carnevale!
Avete visto questi bandi? Io no: vedo solo le arance cadere per terra, e leggo le email che mi scrive gente disperata. Ecco un paio di email:Le avevo parlato dei comi…

Carciofi invenduti

Ramacca (CT)
Se le arance vanno male, anche i carciofi non ridono.
Questo è un campo bellissimo, in contrada “Margherito”. Decine di migliaia di carciofi pronti per essere raccolti.
Un “fascio”, costituito da 25 carciofi, viene venduta fra 3,50 e 4,00 euro, ovvero 16 centesimi a capolino.
Per produrli ci vogliono 26-28 centesimi a capolino … lascio a voi le conclusioni!

Lago? No!

Potrebbe sembrare un laghetto artificiale, magari uno dei tanti sparsi alla Piana di Catania.
Invece no. Siamo sotto Raddusa; in questa zona, un’ansa del Gornalunga, il fiume non scorre perchè è interrotto da un ponte stradale. Ma non è che è interrotto dal ponte … ma dal sottopasso … per le ovvie mancanze di manutenzione. A monte del ponte, che ha ormai una “luce di deflusso ridottissima” si è creato questo laghetto, che fa straripare il fiume esondando nei campi limitrofi, e provocando danno a più non posso.

C’è tempo…

In un distributore di benzina c’era, anzi c’è da tempo, questa bottiglia ad uso … “anti-goccia”.
Anzichè sistemare il rubinetto, le gocce si raccolgono e vengono riutilizzate … c’è tempo per sistemare il rubinetto, c’è tempo ….

Supporto tecnico o 3x2?

Andate sul sito internet dell’Assessorato Regionale per le Risorse Agricole e Forestali, cliccate su questo link.
Si aprirà una pagina, quella degli Uffici di diretta collaborazione dell’Assessore, relativa al supporto tecnico.
Mi aspettavo di vedere … dott. agr. Pinco Pallino e dott. for. Pallino Pinco.
Invece??? Quale supporto tecnico l’Assessore ha 2 autisti per lui, ed uno addirittura per il suo Capo di Gabinetto!
Quindi niente tecnici al supporto tecnico, ma una sorta di 3 x 2= tre persone al servizio di due!
Così, l’ausilio su tematiche agricole, circolari, ecc. …. saranno “servite” dagli autisti … certo … mentre percorrono le strade di tutta la regione per andare in tutti gli incontri … tutti alla stessa ora.
Me l’immagino già: una bella circolare, o la risoluzione di un problema … suggerito dall’autista … magari fra un cambio d’olio e la misurazione della pressione delle ruote ….

Residui da smaltire?

Secondo quanto indicato nei giorni scorsi, questi grossi tronchi di ulivo dovrebbero venire smaltiti … ma secondo me prendevano la strada di una … pizzeria!

Il riposo

In un centro commerciale ho trovato queste due famiglie che provavano tutte divertite queste poltrone “relax”.
Quando ho fatto la foto, poi, la signora a destra ridendo ha detto “vi hanno fatto anche la foto!”
La cosa è andata per un bel pò, perchè al ritorno erano ancora lì!

Il silenzio

Nessuna novità riguardo al conferimento delle arance all'industria.
Tutti con le bocche cucite. E che è, un segreto di Stato?
L'unica cosa che non è segreta è la disfatta delle arance, che ogni giorno che passa si riducono di quantità.
La cascola sta decimando le speranze di tutti noi, illusi che i politici di turno stiano facendo il possibile e l'impossibile.
Mah!
Spero proprio che alle prossime elezioni non ci dimentichiamo di tutto ciò! Delle promesse non mantenute, dei proclami sparati ai quattro venti, ma soprattutto dell'indifferenza generale.

Per non dimenticare

Oggi è il secondo “compleanno” dalle tremende gelate che hanno segnato un’epoca nell’agrumicoltura Siciliana.Innanzi tutto perchè hanno azzerato, danneggiando i frutti, la produzione del 2008. Poi perchè hanno quasi azzerato la produzione del 2009, dimostrando a tutti che all’agrumicoltore possono essere ripartiti parte degli utili derivanti dalla vendita del frutto al consumatore, tant’è che i prezzi di vendita sulla pianta hanno raggiunto anche 80-90 centesimi al chilo. Poi perchè hanno indotto ed accentuato l’alternanza tipica degli agrumi, facendo sì che nel 2010 si avesse una super-produzione, che ha generato prezzi vergognosi, da 8 a 10 centesimi al chilo. In ultimo perchè dopo le lotte durate un anno per l’ottenimento del Decreto Ministeriale di delimitazione dei danni, e dopo i soldi a disposizione per i rimborsi, gli agrumicoltori non sono stati rimborsati! Ecco perchè oggi vi mostro tre foto di quei giorni: una con la brina sulle foglie, una con la nuova vegetazione necrotizzata…